venerdì 19 ottobre 2007

giovedì 18 ottobre

dal nostro inviato:
clima autunnale, temperatura in diminuizione e minaccia di pioggia, ecco le condizioni climatiche per il ritorno in campo (aperto) dei nostri amici. dopo la sfortunata parentesi al dribbling (solo al ricordo vorremmo tutti mettere un ordigno esplosivo nel gabbiotto della signora) il grande nino ci accoglie come figliol prodighi... non ha ammazzato l'agnello più grasso ma ha acceso le luci almeno 30' prima e gli spogliatoi brillano talmente tanto che alcuni dei giocatori si rifiutano di entrare per non sporcare... e altri vorrebbero entrare a piedi nudi presi da una trance religiosa!!!
il pallone viene portato al solito gonfiaggio perfetto da un tocco d'artista dello stesso nino e poi si potrebbe iniziare..... si potrebbe appunto. diciamo che i 9/10mi dei giocatori si sono presentati in orario più che accettabile e per le 19.10-15 sono tutti in campo..... ma ne manca uno.... il tattico gianni.... il mitico zaratustra che stabilisce un nuovo record personale arrivando alle 19.28 con la partita già in corso.
formazioni: la squadra del presidente ha un ritorno eccellente! si tratta del mago mathew di ritorno da un seminario di stregoneria in uganda e da una specializzazione sull'uso della "terza gamba" in trentino. il mago prende il posto lasciato libero da walter, distrutto da orari di lavoro più consoni ad un cinese che ad uno di cepagatti, e buona compagnia gli fanno il presidente dimos, rino, stefano e rocco.

l'altra squadra è ormai saldata su un blocco perenne e mette in campo il solito quartetto: domenico, giancarlo, lucio e antonella schierati a rombo (o era un quadrato con tendenza al triangolo rovesciato?) in attesa dell'arrivo del quinto elemento gianni.
cronaca: come già detto in apertura, la partita inizia 5 contro 4 ma nessuno se ne accorge! giancarlo al primo tocco si accende come una miccia e sembra preso dal diavolo cominciando a correre sotto e sopra scambiando, lanciando e tirando lasciando allibbiti i suoi compagni. e quando già qualcuno si sta chiedendo di quali sostanze abbia abusato eccolo al goal del vantaggio con un tiro preciso su assist di lucio!!! la squadra del presidente vacilla per qualche minuto, vittima anche del dualismo ritrovato tra rocco e mathew che si capiscono perfettamente quando si ignorano, poi però ecco che rocco ruba palla a lucio a centrocampo e inventa un delizioso pallonetto a scavalcare domenico sorpreso fuori porta per il pareggio 1 a 1. gran goal!
l'arrivo di gianni rimette i numeri a posto e si può continuare nel segno della squadra B che gioca con rilanci lunghi e veloci su lucio, in grande forma, che da solo mette in difficoltà l'intera retroguardia avversaria. giancarlo sulla sinistra è abile a salire in appoggio e non dimentica di coprire, antonella sulla destra sale secondo il principio zaratustriano del "rotolamento" non scordando la marcatura su rocco, domenico mette il mago sotto la sua "benevole" protezione e gianni dalle retrovie rilancia veloce su lucio cogliendo spesso gli avversari in ritardo di copertura! e su uno di questi rilanci veloci e precisi... invece di lucio, gianni imbecca mathew che con calma spara un missiletto dritto dritto nella porta sguarnita e fa 2 a 1 per i suoi!!!! mentre tutta la squadra B aspetta chiarimenti sul tipo di tattica adottato in questo frangente.. gianni risponde con un "NOOOOOOOOOOO!!!!!!!" molto eloquente. la partita si fa decisamente più godibile, la squadra del presidente gioca bene con uno stefano in grande spolvero e con rino che dopo un paio di lanci degni solo di fucilazione immediata, comincia a servire rocco che si rende pericoloso in un paio di occasioni. dal canto suo il mago gioca di sponda facendo salire la squadra e il presidente tiene alto il morale con le sue urla. nonostante tutto si arriva al pareggio di lucio liberissimo di colpire in piena area avversaria su angolo di giancarlo con tutta la difesa schierata! il 2 a 2 fa salire di tono la prestazione della squadra B che continua con i lanci lunghi su di uno strepitoso lucio e su un ennesimo lancio lungo è il binomio lucio antonella a far scaturire il nuovo vantaggio: lucio ha la caparbietà di inseguire un pallone destinato sul fondo e rimetterlo al centro e antonella ha la forza di seguire l'azione per poi mettere in rete il 3 a 2 per la squadra B!!!! fantastico! la squadra del presidente barcolla anche se collezziona qualche conclusione di rilievo di rocco e mathew... ma la tattica di zaratustra sembra finalmente quella giusta e ancora lucio , in versione ibrahimovic... o totti per tenere fede al suo credo romanista, inventa il tiro del 4 a 2 dopo un'azione sulla destra!!!!! a questo punto con due reti di vantaggio tutti i componenti della squadra B hanno un improvviso raptus di follia collettiva e un successivo calo pressorio che tradotto in termini calcistici sta per un attacco in massa per cercare il 5 a 2, il 6 a 2 forse il 7 a 2...... per poi non riuscire a tornare in copertura concedendo agli avversari una serie impressionante di contropiedi, in uno dei quali stefano riesce a colpire palo-traversa-palo con lo stesso tiro. ormai, sotto la pioggia, le urla di gianni-zaratustra sono diventate quasi un ululato di rabbia contro la sua squadra di pazzi quando stefano azzecca l'angolino alto con un gran tiro dalla destra per il 4 a 3! la squadra B non riesce più a ripartire, adesso lucio è marcato da due - tre avversari, palo di rocco,traversa anche per giancarlo, occasione per mathew respinta in extremis da domenico e poi è rino a mettere la zampata vincente in piena area su assist (?) meglio dire su tiro di mathew ed è il 4 a 4! si riaffacciano i fantasmi di altre sconfitte negli ultimissimi minuti.... ma finalmente dopo aver subito il pareggio la squadra B si rimette in sesto per gli ultimi dieci minuti di gioco rischierandosi in maniera decente evitando di correre altri rischi clamorosi... degna di menzione l'ultima azione della squadra del presidente con rocco sulla sinistra a scagliare una bordata respinta.... da mathew fermo a qualche metro da lui!! veramente qualcosa di tragico e che giustifica appieno il sondaggio di un paio di settimane fa e soprattutto il suo risultato!
al fischio finale dunque è 4 a 4, un pareggio tutto sommato giusto anche se per le occasioni mancate, la squadra A avrebbe anche potuto avere la meglio, ma, del resto, la squadra B ha giocato bene per lunghi tratti.
migliori in campo vengono eletti stefano e lucio. il primo per una partita perfetta iniziata a centrocampo, continuata in difesa a raddoppiare dimos nella marcatura di lucio e finita sulla destra (con un gran goal): grande intelligenza tattica oltre ad indubbie qualità tecniche!
e lucio per una gara generosa e massacrante come terminale della propria squadra a volte abbandonato a se stesso, lottando, segnando due reti e facendo segnare le altre due! grande!
negli spogliatoi il presidente dimos ha elogiato tutta la squadra ancora una volta imbattuta e si è soffermato sul definitivo acquisto di stefano come di un suo colpo straordinario di mercato e sul positivo rientro del mago nonchè sull'attaccamento alla maglia dell'ex "mercenario" rocco.
dalla squadra avversaria qualche mugugno sulle reti "regalate" ma soprattutto la consapevolezza di non saper chiudere le partite una volta in vantaggio.
"la mia lezione non l'ha letta nessuno!" dice gianni al termine della partita.
" ma no a già, l'abbiamo letta tutti!" risponde domenico...
" allora è pure peggio perchè non ci avete capito un cazzo!!!!!!!"
a giovedì prossimo


6 commenti:

rino ha detto...

Bella partita, come quasi sempre ormai. Sono contento per la nostra squadra, temevo che dopo le lezioni di tattica di Gianni e con l'assenza di Walter potessimo essere presi in castagna. Invece come mi ero ripromesso, ho interrotto la serie goal di Domenico (anche se stavamo scrociandoci a un certo punto della serata e avremmo continuato le nostre partite...a briscola in rianimazione per un pò!!) e sono pure tornato al goal, cosa che ha avuto un grosso valore psicologico dopo il grave (....) infortunio subìto! Una cosa che non ancora mi spiego, a proposito del dualismo Rocco-Mathew è che i due, oltre a non capirsi tatticamente e tecnicamente...non si capiscono neppure a parole quando litigano in mezzo al campo!! Che coppia felice! Saluti e alla prossima.

sempre rocchinio ha detto...

La mia partita è iniziata nel migliore dei modi possibile con un gran goal di pallonetto......prospettando una gara megagalattica.....invece si è materializzato il fantasma dell'incompatibilità nonche incomprensione nelle vesti del mago methew .Non riesco a capire che gioco vuole fare perchè svaria da destra a sinistra , non chiude un triangolo, gioca a flipper con la difesa e spara le sue mitiche bordate.Liberatemi da questo incubo tattico, in più mi mi sono letteralmente mangiato una marea di goal di piatto e a porta vuota, in altri tempi era una mitica goleadaaaaa. Chiedo aiuto al mio unico estimatore fedele nei secoli di risolvere questo dilemma .ciao e alla prossima sempre sperando che sempre il mio unico estimatore non mi faccia fuori dalle convocazioni.

giancarlo ha detto...

Per prima cosa un grandissimo abbraccio a Enrico per il suo compleanno,sicuramente avrebbe voluto festaggiarlo giocando con noi,magari segnando all'ultimo tiro e quindi per festeggiare denudarsi completamente e offrirsi ai suoi tifosi assiepati sulle gradinate del campo.....ma
vabbe' sara' per la prossima volta.Quindi passando alla partita bisogna dire che si e' vero siamo una squadra di pazzi,ma la pazzia
va' sempre (o quasi) a braccetto con l'estro e la genialita',per cui noi anche in vantaggio non ci difenderemo mai ma andremo sempre all'attaco perche' e' questo che i nostri tifosi vorranno sempre vedere da noi.

20 ottobre 2007 22.07

Enrico Pradella ha detto...

Voglio complimentarmi con tutti per la bella partita disputata. Il commento di Domenico, poi, ha messo "in luce" ogni dettaglio tecnico-tattico con rigore cronologico! Un particolare però mi lascia perplesso: come mai proprio "Mister ZaratHustra" rinnega il suo "Credo calcistico" grazie a quello sciagurato assist a Mathew pronto ad immolarlo all'interno della sua porticina? Credo che ora debba innanzitutto "confessare" le sue mancanze a calciatori ormai votati al modulo conventuale (proporrei senza dubbio l'amico Piero) con il quale un catenaccio claustrale avrebbe sortito senza dubbio l'effetto della vittoria!!! Comunque caro Gianni ti saluto tantissimo, come del resto a tutti "gli amici del giovedì". Ringrazio Giancarlo (quanto avrei voluto "GODERE" con voi, con un eventuale mio gol vincente nel finale, dopo quel famigerato "COITO INTERROTTO" di giovedì scorso!!! AArrgghh!!!) e Domenico per gli auguri sul blog del mio compleanno (quella foto mi rammenta un ricordo indelebile!). Grazie e un salutone di cuore a tutti voi. Ciao Enrico

giovanni ha detto...

saluti a tutti dal modenese,dal commento del grandissimo ronny ho vissuto l'emozione della partita ed un pareggio mi sembra la soluzione migliore per entrambe le formazioni.rispondo al grande Enrico dicendogli che se è sceso di peso è dovuto alla grande pazienza della moglie nel seguirlo come un bimbo e non alle sue doti amatorie.Un consiglio al mio grande amico Rocco(ci conosciamo da quando eravamo in fasce):appin si cazz di scarp a lu chiov.ciao a tutti da giò

21 ottobre 2007 0.10

rocchinio ha detto...

giovà che ti s'impazzit le scarp a lu chiov n'appen ne mo' ne mai e lo sfogo di sta' vitacccia.....a parte gli scherzi saluti al mio amicone d'infanzia , mi mancano ituoi triangoli veloci con cui scardinavamo ogni difesa di questo mondo. Saluti e auguri di buon compleanno al valtellinese....ogni volta che ripenso a quando siamo venuti sù mi viene da ridere e il retrogusto del "porto" a quando la prossimaaaaaa organizza domenicooooo ti supplicooo