venerdì 14 dicembre 2007

giovedì 13 dicembre

dal nostro inviato:
la settimana di pioggia che ha preceduto la gara di oggi costringe gli organizzatori a ricorrere ancora una volta al campo coperto e la scelta cade sul dribbling il campo "storico" che ha visto nascere le sfide di questo gruppo di amici! il campo è in buonissime condizioni e il legame affettivo che lo lega ai giocatori è forte.. questo rettangolo verde ha visto le gesta eroiche di un grandissimo duo di cabarettisti come gianni de rosa e franco pulcina, o campioni incompresi come gianluca delli passeri e massimo salerno o portieri indistruttibili come mario e giorgio! ha visto le cavalcate a briglia sciolta di ferdinando carmosino e di angelo castellano nonchè le gesta tecniche di massimiliano planamente, gianni d'ambrosio e di franco.. le fugaci apparizioni di personaggi inquietanti come bucci, kazem e iacobitti... e tantissimi altri. tutto questo li spinge a sopportare cose ignobili come questo cartello presente negli spogliatoi e che invece dovrebbe essere posizionato fuori sull'argine del fiume in piena che si deve guadare per accedere al campo ogni volta che piove... ma i nostri eroi hanno fatto anche di peggio pur di giocare! il campo è in buone condizioni e stavolta i ritardatari sono domenico, walter e mathew che fanno iniziare la gara alle 18.50!

le formazioni: il rientro del mago riporta la squadra del presidente alla sua formazione originale con lo schieramento tipo: dimos (ancora sotto l'effetto ipnotico della vittoria e qualificazione dell'olympiakos in champion's di martedì scorso), walter, rino, mathew e rocco, tutti smaniosi di rivincita.
dalla parte opposta ecco la squadra del profeta che in assenza di giancarlo sfodera un jolly di assoluto primordine: alessandro torna in campo dopo l'ultima apparizione fatta al porto tre settimane fa e va a completare il quintetto del profeta con gianni, domenico, antonella e lucio.

la cronaca: la presenza di alessandro e il fatto di giocare su un terreno favorevole alle caratteristiche di lucio sembrano far pendere la bilancia dalla parte dei rossi del profeta che iniziano la partita senza neanche darsi una sistemata in difesa e lasciando ad ognuno di gestirsi secondo la propria fantasia (che a volte è proprio tanta!!!). nonostante questo "disordine tattico" la squadra del profeta inizia alla grande facendo subito capire agli avversari che non sarà facile uscire indenni dallo scontro. prima azione veloce di alex e lucio conclusa da quest'ultimo fuori di poco, subito seguita da una mazzata di alex alta sulla traversa. risposta di rocco, contrastato da antonella, che caracolla sulla fascia e conclude con un drop che nel rugby avrebbe portato tre punti ma nel calcetto porta solo qualche sorrisino ironico. i rossi appaiono decisi a schiacciare gli avversari, alex e lucio avanzano con decisione, antonella sale sulla sua fascia e un suo tiro biricchino viene respinto da walter all'ultimo istante, domenico va alla conclusione (fiacca) su bel tocco di alex. quindi la rete del vantaggio è nell'aria e quando lucio arriva al goal con un bel tiro ancora su assist di alex, la cosa sembra perfettamente in linea con l'andamento della partita, 1 a 0.meritato. la squadra del presidente non si demoralizza e risponde avanzando con calma seguendo i consigli (meglio dire le preghiere) dati in settimana dal vicepresidente rino che aveva messo in guardia i suoi dal gettarsi in avanti senza criterio. un tiro di mathew è respinto da gianni che poi toglie dalla linea un missiletto velenoso di rino ma durante un fraseggio(miracolo!!!) mathew - rocco, domenico intercetta la palla e si slancia veloce in contropiede, palla a lucio che arriva in area avversaria, fa uscire dimos alla disperata, e riserve domenico che deposita in rete il 2 a 0! spietati! eppure la squadra del presidente continua a essere tatticamente meglio sistemata in campo e le sue azioni mettono in subbuglio una retroguardia rossa non ben registrata. rocco sfugge ad antonella e va alla conclusione potente che fa la barba alla traversa. mathew dalla sinistra riesce a domare un pallone con uno sguardo magnetico ma la sua rasoiata finisce sul fondo. risponde lucio con un gran tiro respinto da mathew e poi antonella non riesce per un pelo a deviare in rete un assist di lucio. poi sull'angolo battuto da alex (giancarlo non c'era e neanche toni....) palla a lucio che con la difesa avversaria schierata trova un servizio alla totti in piena area che alex-platinì decide di mettere in rete con un tocco d'artista usando il fioretto invece del suo solito martello!!! 3 a 0 . spettacolare! a questo punto neanche i tifosi del liverpool credono ad una rimonta dei gialli che però, spronati da dimos, hanno il merito di capire che non c'è più niente da perdere. un'azione veloce di alex e domenico viene bloccata e sulla respinta il lancio di walter trova liberissimo mathew in area avversaria. il mago compie una specie di danza propiziatoria girandosi insieme alla palla e poi libera la forza della giungla in un tiro che dire forte fa solo ridere.... traversa- rete o non rete? il profeta giura che la palla è rimbalzata fuori ma altri hanno visto la palla finire in rete e poi uscirne. insomma è 3 a 1. orzowei!! la squadra dei rossi sbandicchia, una puntinazza di domenico sibila a pochi centimetri dall'incrocio dei pali, ma alex scende di tono accusando un risentimento muscolare e la sua squadra ne fa le spese. c'è confusione nella difesa dei rossi con domenico prima centrale, poi a sinistra e poi in attacco per poi tornare a sinistra, con lucio che di colpo si mette a fare il terzino destro e poi il centrale e poi lascia il posto ad alex.... insomma non ci si capisce più un cazzo. un dialogo strepitoso tra walter-maradona e rino-careca da napoli-scudetto scatena ovazioni a cielo aperto ed il tiro è fuori di poco e poi è antonella a rendersi protagonista di un recupero miracoloso togliendo dalla linea di porta il tiro di walter che aveva superato tutti compreso gianni!!! e poi in azione di uscita dalla propria difesa, lucio si imbatte.... o meglio si abbatte su mathew che con l'incantesimo della gazzella si impadronisce della palla e la scaglia con forza inaudita tra la panza di gianni e l'incrocio dei pali! 3 a 2! furia della savana! a questo punto la squadra del profeta prova a riallungare il passo ma ormai i gialli sono in trance agonistica e chiudono in cinque lasciando pochissimi spazi agli avversari che sono costretti a tirare da lontano. scattano veloci contropiedi e gianni salva miracolosamente prima su mathew e poi su rino entrambi lanciatissimi per poi "cappellare" in alcuni rinvii da oratorio che colpiscono sempre e solo antonella e che portano rocco a sfiorare il pareggio in un'azione talmente confusa che non me la ricordo! pareggio che arriva poco dopo ancora con una saetta impressionante del mago che fonde la forza dell'elefante con il ruggito del leone!! 3 a 3. tarzan! ora i giochi sono fatti! alex prova da lontano ma il suo tiro viene respinto, lucio su angolo di domenico si gira e va alla conclusione ma c'è ancora una respinta. la squadra del presidente è compatta e si allunga in veloci contropiedi nelle praterie lasciate sguarnite dagli avversari, palo di rocco in corsa vincente su antonella, siluro greco di dimos fuori bersaglio e poi su angolo di walter palla fuori area per rino-nedved che calcia di prima intenzione come ai tempi d'oro e ne esce un missile terra-aria a guida laser che finisce in un pertugio tra corpodigianni-gambadigianni-incrocio dei pali! 4 a 3! furia ceca!!! in questo finale non basta neanche la volontà di antonella a reggere la squadra del profeta che è psicologicamente alla frutta... anzi si è gia alzata dal tavolo e sta andando via.... ma c'è ancora il conto da pagare. ed è rocco-trezeguet a fissare il prezzo finale non facendo sconti quando, poco dopo, su lancio di walter, controlla la palla in maniera decente tra i suoi piedini numero 50 e poi, con un movimento sinuoso da attaccante di razza, supera antonella e mette tutta la sua rabbia in un destro incredibile che finisce ancora una volta sotto l'incrocio dei pali mentre gianni occupa il restante 97% della superficie della porta! 5 a 3! memorabile!!! ed è proprio finita. squadre negli spogliatoi e soddisfazione profonda e giustificata nella squadra del presidente che proclama:-" grandi! tutti grandissimi!!"-
dalla parte del profeta c'è la consapevolezza di aver giocato bene solo la prima mezzora e poi di aver lasciato il campo agli avversari. alex esce acciaccato ma intervistato all'uscita dichiara:-" hanno vinto con merito, colpa nostra, ma la partita di natale sarà diversa! MOLTO DIVERSA! non tollererò errori di nessun genere!"-

migliore in campo vengono eletti mathew, autore di tre reti straordinarie oltre ad una prova convincente anche in interdizione e in difesa... un vero leone africano, e dimos grande protagonista in difesa e capace di credere nella rimonta "impossibile" con piglio autoritario, da ricordare la sua richiesta di fallo contro lucio dopo che lui stesso con un rinvio lo aveva colpito alla mano da 30 cm di distanza!!! orgoglio greco!


in conclusione vittoria meritata per la squadra del presidente che torna alla vittoria con una bella prova corale e tatticamente perfetta se si escludono i minuti iniziali. per la squadra del profeta c'è da segnalare un'involuzione nello schieramento difensivo e la solita incapacità di gestire il vantaggio, cose che alla fine hanno fatto la differenza!

a giovedì prossimo!

13 commenti:

Enrico Pradella ha detto...

Dal momento che in campo ci sono ottimi professionisti nel campo medico, li consiglio vivamente di suggerire ad Alessandro, in primo luogo, un buon reparto ortopedico per curare i suoi secolari infortuni di decalcificazione ossea nonchè di muscolatura flaccida, ed in secondo luogo un altrettanto valido reparto geriatrico per tamponare la sua inarrestabile fine alla ....vita calcistica!!! Credo che tutti abbiate dedotto quindi la mia votazione al sondaggio!!! con l'aggiunta di utili sanitari indispensabili per l'arredo dei bagni!!! ALESSA' TI ASPETTIAMO A NATALE.... prepara il pappagallo e la pancera per le tue nottate insonni.... parola di Enrico e Giovanni!!!! Ciao a presto e curatiiiiii....

alessandro ha detto...

Come sempre il commento del grande Domenico non fa' una grinza,i gialli ci hanno creduto di piu'e noi nel momento di allungare ancora ci siamo fermati,risultato giusto nulla da dire.Per quando riguarda l'intervento dell'artista non che illusionista Enrico,bhe devo dire che con avversari come lui e Giovanni posso giocare anche se mi amputano una gamba,senza problemi.Il sondaggio lo trovo una cosa fantastica,perche effettivamente con me la squadra perde quindi un problema ci sara',ma credo che questo problema per la partita di Natale non esista anche perche sara' un semplice defaticamento,a presto e saluto i forestieri

16 dicembre 2007 22.38

giovanni ha detto...

non posso far altro che unirmi al commento di enrico,sandro t'ho trovato un posto qui a montale immerso nel verde,si chiama villa berti ed è un ricovero per anziani ottuagenari(si dice così?)vedrai ti troverai molto bene,ah,ah,ah,ah!!!!!!!!!!!!!!!!!!! dovresti dedicarti come me alla gnocca,ma vedo che al primo colpo hai fatto la figura del "cajon"(coglione).sei stato un grande giocatore debbo ammetterlo però ora è meglio che la smetti.un saluto a tutti e complimenti alla squadra del presidente ciao.occhio i "forestieri" stanno tornando,preparatevi

17 dicembre 2007 9.47

zoe ha detto...

nulla da dire sulla gara di giovedi, è stata perfetta tranne la prima mezz'ora, quella è da dimenticare. Per il sondaggio proposto dal mitico domenico non ci sono dubbi , l'ale è un cesso, l'unico problema è che non l'ha mai saputo lui , nessuno ha avuto il coraggio di dirglielo e soprattutto non l'ha mai voluto accettare......riflettete gente . Per la partita di natale sto ritrovando la forma quindi attenzione.... Ultimo consiglio ad alessandro :" ale append li scarp a lu' chiov " ciao a tutti

domenico ha detto...

innanzi tutto ci vuole una precisazione: zoe è il nome blogger di rocco! in secondo luogo credo fermamente nelle capacità calcistiche di alex dopo averlo visto giocare da tanti anni. ricordo che in un torneo a campo grande al "milesi" ( fronte-cementificio)lui era il "padrone dell'area" e persino alcuni cessi come me e gianfranco, sotto la sua guida, diventavano, non dico dei mostri, ma giocatori accettabili! a calcetto alex perde molto della sua " capacità di posizione" perchè anche lui si vuole divertire... e poi aggiungo che con lui in squadra spesso ci "rilassiamo" dando per scontato che lui risolverà la partita! giovedì abbiamo giocato bene solo per mezzora sicuramente per demerito nostro ma grande merito anche ai nostri avversari, veramente brillanti! e per la sfida di natale sento che ci sarà da divertirsi!!!!

rino ha detto...

La vittoria è già nel cassetto dei ricordi...purtroppo giovedi non ci sarò, ma colgo l'occasione per ricordare ai miei mitici compagni di squadra la seconda metà partita di giovedi scorso. Quando abbiamo capito la differenza tra stare in difesa e avere paura. Ma paura di chi??? Ma pi piacir!! Giocate semplici, almeno uno sempre staccato dietro e...che Mathew e Rocco non si passino MAI la palla! Buon divertimento, a dopo per gli auguri....

Alessandro ha detto...

Noto con piacere come si scatenano a criticarmi i miei avversari,questo e' sintomo che la partita di natale piu si avvicina e' piu c'e' timore,meglio cosi.Il sondaggio lo ripeto di nuovo e' stata una cosa interessante,perche e' giusto accettare sia le critiche sia gli apprezzamenti,pero' vorrei dire a Zoe che mentre sul mio sondaggio c'e' da scegliere su 5 risposte,su di lui c'e' solo un quesito da dire,cosa c'entra lui con il calcio,mha i misteri della vita.......Nel ringraziare Domenico per la difesa,vorrei ricordargli che per me non c'e' differenza tra campo grande o piccolo l'importante e' vincere,ciao a tutti ah dimenticavo Giovanni bhe che dire lo compatisco alle volte anche lui fa uso di quella famosa dose.....

Enrico Pradella ha detto...

Caro Domenico, spero che anche a Natale Alex si voglia divertire... perdendo la sua "capacità di posizione"... così poi Giovanni gli spiegherà la sua congeniale e preferita: quella alla pecoraaaaa!!!! L'idea del Giò Squillo su Villa Berti per Alex la trovo fantastica ma mi chiedo... mica sono parenti di Piero?!? In tal caso gli farebbero recitare il Rosario contando le Ave Marie con le decine dei suoi strappi muscolari ai cosciotti pasciuti!! Ah ah ah ah!!! Forse Rocco è stato un po' troppo severo ed esaustivo col suo commento... e dopo aver riflettuto (come suggeriva) gli consiglio di prepararsi bene alla sfida di Natale e di raddrizzare per bene il suo piedone di mezzo metro dal momento che giocheremo nella stessa squadra!!! Un abbraccio al "forestiero di Modena" , a Domenico Cannavò (ma che dico!! - Domenico Todaro!) e ad Alex il "defaticante" ...per tutto l'acido lattico che dovrà sciogliere dopo avermi marcato per tutta la partita di Natale! Non vedo l'ora di riabbracciare tutti!!! Vi amoooooooooo!!!!!!!

gianni ha detto...

1. Non posso entrare nelle dinamiche "amichevoli" tra Alessandro, domenico, Enrico, Giovanni, Zoe.... che mi sembra vengano da molto lontano. Come Zaratustra però mi sento di poter dichiarare che le capacità calcistiche e tattiche di Ale non possano essere assolutamente essere messe in discussione (come quelle di Giovanni d'altronde che ho avuto il piacere di incontrare sul campo solo due o tre volte ma che ho trovato semplicemente "inpressionante", grandissimo giocatore).
Non so, con Alessandro e Lucio in campo, spiegare la sconfitta di Giovedì....
2. Anzi lo so. Abbiamo fatto il più tragico degli errori che si possano fare su un campo di calcio: snobbare gli avversari. Io per primo. Sul tre a zero, un tre a zero facile facile... come sparare sulla croce rossa, non solo abbiamo mollato, ma abbiamo giocato con una stratosferica sufficienza. E questo non si deve fare mai, primo perchè poi perdi (sic!), secondo perchè è in fondo una mancanza di rispetto per gli avversari. Certo guardare gli occhi quasi lacrimamanti del Presidente che con voce rotta contava i gol avrebbe intenerito chiunque, anche Paciani o, che so, Jack lo squartatore, ma bisognava mantanere la "trance agonistica", continuare ad essere spietati. E invece ci siamo ammollati.! Abbiamo convalidato un gol su cui c'era molto, ma molto, da discutere, abbiamo perso il corpo a corpo, la tonicità dell'anticipo, e ad avvoltoi come i "gemelli diversi" non si possono lasciare metri... Serva da lezione. se l'avversario agonizza nessuna pietà!!!! La prossima partita "SCATENIAMO L'INFERNO"!!!!!!

18 dicembre 2007 23.05

giancarlo ha detto...

Faccio i miei complimenti a tutti per la bella partita giocata, un plauso ai nostri avversari per non aver mollato e averci creduto e vorrei chiedere al profeta una sua valutazione sul perche' la nostra squadra abbia avuto questo calo e non saputo amministrare il risultato.Per quanto riguarda la partita di Natale,alex molti nemici molto onore.(ti voglio vedere arrivare con la maglia a maniche corte). Per i forestieri ci vediamo tra poco.

18 dicembre 2007 23.46

giovanni ha detto...

a domè sei diventato un moderatore del cazzo,non è che ti schieri con quella MERDA di berlusconi?evviva la democrazia proletaria,ah ah ah!!!!!!!!sandro è un buon giocatore e per me un ottimo avversario,sarà un piacere sconfiggerlo nella partita di natale,ma non vuole accettare il fatto che come noi è entrato negli "anta" e non siamo più quelli di prima.ciao a tutti e buona partita ragazzi"che la gnocca sia con voi"

19 dicembre 2007 9.26

gianni ha detto...

caro Giovanni, anche noi (mi prendo il lusso di parlare anche per Domenico) pur di ultrasinistra abbiamo i nostri miti: Che Guevara, il Comandante Marcos e... Alessandro. E' e sarà sempre il nostro Profeta. Sarà la nostra mano vendicatrice!!!!! Also Zaratustra spracht. (Enri' purt lu vin'.....).

19 dicembre 2007 22.56

Enrico Pradella ha detto...

Carissimo Gianni... sei tu il mio Profeta... nonchè il mio personale somelier per l'assaggio dei miei prossimi...gooooolllll!! Il mitico presidente (yasou Dimos, ti kànis?) è avvisato!!! Tuttavia non disdegnerò di portarti uno dei miei vini migliori ( uno Sfursat Negri Valtellina anno 1997 d.o.c. introvabile sul mercato)da condividere con te, mio grandissimo e stimatissimo collega in campo amico!! Da gustare magari nella prossima cena insieme. A presto e un salutone al "forestiero del sud" (destinazione Taranto - n.d.r.)A presto Enrico