domenica 26 maggio 2013

Vincono i gialli che si riportano a +6. Rossi: bella partita ma non basta.

Giovedì 23 maggio
porto turistico h 19.30

La diciottesima giornata inizia con un equivoco dell'organizzazione che sembra condizionare la partita visto che l'annunciato come presente Lorenzo non è in campo visto il suo impegno di studio all'estero. Si cerca di correre ai ripari in fretta e furia e finalmente si trova la risposta affermativa di Giancarlo che si alza dal tavolo della cena da casa sua e si precipita in campo. Nel frattempo però si inizia con queste formazioni: Dimos, Paolo, Mimmo, Walter e Marco (figlio di Salvatore) per i gialli e Domenico, Alessandro, Rino, Rocco e Salvatore per i rossi. 
E' un inizio piuttosto anomalo perchè anche se Marco fa vedere di avere i numeri (e che numeri!!) per giocare, è anche vero che i rossi non lo contrastano praticamente mai in una sorta di rispetto per il ragazzo. Però è proprio Marco il protagonista di questi primi minuti con un movimento continuo, con passaggi di prima, con smarcamenti e assist preziosi e puntuali. I gialli capiscono di avere in squadra un ottimo giocatore e gli danno volentieri la palla con i rossi che girano spesso a vuoto guardando i gialli che fraseggiano con una serie di passaggi. Rino sventa con tranquillità un tiro di Walter scagliato da fuori area ma senza troppe pretese e poi lo stesso Walter non arriva per un pelo poco dopo sul passaggio in area di Marco. I rossi rispondono con un tiro sbilenco di Rocco che dimostra sin dall'inizio di soffrire il terreno bagnato e scivoloso che rende la palla quasi una saponetta. Poi, ecco il lampo improvviso di Marco che si libera bene, riceve il passaggio e trova benissimo in area Walter completamente solo. Walter controlla il pallone in tutta tranquillità e poi lo spedisce alle spalle di Rino per il vantaggio giallo: 1 a 0 al 14'. I rossi sono ancora "molli" e subiscono l'iniziativa dei gialli che continuano a sfruttare il talento e la vitalità di Marco che tre minuti dopo è ancora bravo a farsi trovare in area avversaria pronto alla conclusione precisa e micidiale alla sinistra di Domenico. 2 a 0 al 17' e partita in salita per i rossi che subiscono anche il palo pieno di preso da Mimmo con uno dei suoi tiri da centrocampo. Al 24' c'è la sostituzione: esce Marco, assoluto protagonista, ed entra Giancarlo che da ottimo professionista non fa storie nel vestire la casacca gialla che gli è stata nemica per tanti anni. A questo punto cambia la partita: i rossi cominciano a giocare con maggiore autorità e decisione spingendo decisamente in avanti il loro baricentro mentre i gialli si attestano in difesa con il gioco che è quello a loro più congeniale cioè grande difesa e contropiede. Alex guida i rossi all'arrembaggio e cominciano a fioccare i tiri soprattutto quelli da fuori area visto che i gialli si difendono in quattro nell'area piccola. Rocco, Rino, Salvatore ci provano con tiri più o meno potenti ma spesso in maniera imprecisa non trovando lo specchio della porta. Occasione ghiotta per Domenico che parte in contropiede dopo che i gialli hanno perso palla in una sortita in attacco. Domenico controlla la sfera e a tu per tu con Giancarlo si fa respingere il tiro dall'ex compagno. Giancarlo si comporta alla grande in porta andando a deviare una mazzata di Rocco e poi respingendo un tiro di Alex destinato in rete. Il pressing dei rossi è continuo, Alex è costantemente in avanti, lasciando ad un concentrato Domenico, il ruolo di difensore centrale per aiutare Rocco che non appare particolarmente ispirato. La difesa dei gialli non concede nulla allo spettacolo chiudendo in maniera decisa e spesso senza fronzoli con palle rilanciate in avanti alla come viene. Walter soffre la marcatura di Domenico ma nonostante tutto riesce a crearsi un'importante occasione quando Domenico va a vuoto cercando l'anticipo, Walter controlla, entra in area ma trova la respinta decisiva di Rino che gli chiude la porta. Riprende l'attacco rosso che non conosce tregua. Gran giocata di Rino che, sul passaggio filtrante di Domenico, si esibisce in un colpo di tacco spettacolare con palla sul palo!!! Scorrono i minuti, Alex è inferocito con Rocco che dal canto suo si incupisce sempre di più nel vedere che nulla di quello che vuole fare gli riesce. I rossi collezionano calci d'angolo ma le vere occasioni da gol sono poche visto la ferrea difesa gialla che non ha altro obiettivo che di chiudere ogni varco e salvaguardare il doppio vantaggio. Alex combatte nella tre quarti ingaggiando una serie di duelli con Mimmo che funge da regista difensivo centrale. Ancora Salvatore al tiro con palla appena alta sulla traversa e poi tocca a Rino chiamare ancora Giancarlo alla respinta decisiva. Giancarlo che ha un movimento istintivo riuscendo a deviare miracolosamente anche un tiro di Alex. Ed è lo stesso  Alex che al 60' con un secco destro riesce finalmente a scardinare la saracinesca dei gialli segnando il 2 a 1 che riapre le speranze dei rossi di riagguantare la partita. Si gioca con grande energia, i rossi proseguono nel loro forcing schiacciando i gialli nella loro area super intasata ma Paolo, Mimmo e Dimos oltre a Giancarlo non fanno sconti e la palla vola via ogni volta che serve facendo scorrere i minuti. Calano le forze, Mimmo esce in contropiede saltando un paio di avversari ma poi si allunga troppo la palla e Domenico chiude con efficacia ma è un campanello di allarme per i rossi che ormai non tornano più a coprire. Paolo respinge un gran tiro di Alex e poi sono i gialli ad uscire con ordine,  in velocità ed in superiorità numerica. Palla a Mimmo che dal vertice destro dell'area dei rossi fa partire un siluro che beffa Rino con la palla che gli scivola tra le gambe e finisce in rete!! 3 a 1 al 70'. I gialli esultano per un gol che probabilmente chiude la partita mentre Alex si ritira in porta quasi in segno di sconfitta. I rossi però continuano a giocare in attacco nonostante tutto e creano ancora qualche problema alla difesa gialla che continua a giocare chiusa a doppia e a tripla mandata ed affida il contropiede a Giancarlo che prova a farsi vedere anche in avanti ma con poca fortuna. I rossi chiudono la partita in avanti, conquistano altri calci d'angolo ma non riescono a bucare la difesa gialla che ripropone il suo famoso super-catenaccio. Alex esce dalla porta a concludere la sua partita in avanti e sul suo tiro potente da fuori area c'è solo il palo a dire di no e a suggellare la vittoria dei gialli con la gara che si chiude al 76'. 

Migliore in campo della partita è ancora una volta, come la settimana scorsa, Mimmo, grande protagonista della sua squadra in versione regista difensivo con senso della posizione, lucidità e precisione diventando il punto di riferimento per i compagni riuscendo spesso ad arginare Alex nelle sue avanzate. Inoltre ha il grande merito di aver segnato il gol che ha chiuso la partita.
Peggiore in campo è Rocco a cui veramente non è riuscito nulla stasera e che con il passare dei minuti si è lasciato andare allo sconforto.
Vittoria meritata dai gialli che di certo non brillano per gioco spettacolare (tranne nei primi minuti) ma che hanno una solidità difensiva nettamente superiore agli avversari che invece ogni partita prendono dei gol evitabili. I rossi hanno giocato con grande generosità schiacciando gli avversari nella loro area per lunghissimi tratti giocando perennemente nella metà campo gialla ma hanno sbagliato l'approccio alla partita lasciando arrivare i gialli al doppio vantaggio in maniera troppo semplice e poi devono ancora ritrovare un attacco più efficace. In classifica i gialli provano nuovamente ad allungare con un +6 sugli avversari mentre tra i cannonieri Lorenzo guida sempre con le sue 26 reti, seguito da Rocco a 22 e da Alex a 15.
PAGELLE
Dimos 6,5: inizia con buona lena facendosi trovare sempre pronto all'appoggio, poi fa la sua figura nella partita prettamente difensiva della sua squadra.
Paolo 6,5: non ancora al meglio per farsi vedere anche in avanti ma in difesa è il solito grande baluardo.
Mimmo 10: migliore in campo.
Walter 6,5: ottimo inizio, poi deve soffrire in copertura e come unico attaccante lasciato spesso solo a se stesso. 
Marco 9: 24 minuti giocati a grandissimi livelli con giocate di prima, movimento, assist e gran gol. complimenti.
Giancarlo 6,5: partita giocata prettamente in porta con numerosi interventi decisivi da grande professionista. Un messaggio per il presidente Dimos per il prossimo anno?

Domenico 7: torna su buoni livelli con una bella gara da difensore centrale sempre attento e concentrato.
Alessandro 7: cerca di giocare in appoggio al suo anemico attacco spingendo come un forsennato senza troppa fortuna.
Rino 6,5: certamente non manca la qualità ed il suo colpo di tacco grida ancora vendetta poi purtoppo prende un gol-beffa.  
Salvatore 7: gioca bene a sinistra concedendo poco agli avversari e facendosi sempre trovare presente in attacco.
Rocco 3,5: peggiore in campo.
alla prossima

7 commenti:

domenico ha detto...

Chiedo scusa a tutti per l'equivoco su Lorenzo che mi aveva detto già da tempo della sua assenza ma me ne ero scordato!!! Ringrazio Giancarlo che si è alzato dal tavolo della cena sfidando le ire di Teresa ed è venuto a giocare e poi ha giocato anche bene per il "nemico"!!! La partita è stata un pò anomala nell'inizio dove nessuno di noi è andato a contrastare Marco che invece ci ha mostrato di essere in grado di giocare molto meglio di noi e che ha permesso ai gialli di portarsi agevolmente sul 2 a 0. A quel punto abbiamo iniziato a giocare bene schiacciandoli nella loro area per tutto il resto della partita ma non è bastato.. non è stata una brutta partita comunque.

Alessandro ha detto...

Continua la crisi della nostra squadra,ormai siamo diventati scarsi in tutto nelle conclusioni(sempre fuori dallo specchio della porta)in porta(ogni tiro un gol)nei contrasti ecc.Che dire di piu' speriamo che il campionato(agonia)sia veloce,per il resto complimenti ai gialli che sono cresciuti notevolmente negli ultimi anni.Per concludere non parlo dei singoli tanto i voti dicono tutto,a presto ciao

Paolo ha detto...

Bella partita , si giocata come sanno fare i gialli , difesa e contropiede rapido e preciso , del resto anche Garibaldi attaccava colpiva e si ritirava e cosi facendo ha liberato l'Italia, oppure la grande Inter di Helenio Herrera che ha vinto tutto con il vecchio buon catenaccio e ripartente veloci . A parte questa parentesi storica, debbo elogiare il gran cuore dei gialli che soffrono sino alla fina tutti insieme , grande Marco che ci ha spinto ad una partita in discesa e grazie al rosso Giancarlo che ha parato tutto . Oggi siamo piu convinti della nostra forza , riusciamo a fraseggiare meglio dei rossi che attraversano un periodo nero , ma io non li voglio sottovalutare loro si impegnano sempre tantissimo e prima o poi il vento potrebbe cambiare .Noi
dobbiamo mettere piu' punti possibili tra noi e loro ,
giocando come sappiamo fare. A giovedì prossimo e ci sara' anche Lorenzo e non e' poco.

rino ha detto...

La crisi rossa sta tutta nei commenti di Alex....scherzo, ma non troppo. Purtroppo non c'è cattiveria in questo periodo. Dice bene Domenico che nei primi minuti noi giocavamo in punta di piedi e...i gialli ci hanno fatto due goal. Poi, con Giancarlo in campo,la partita è stata quasi sempre in mano nostra. E' vero che spesso abbiamo tirato fuori, ma Giancarlo ha mollato due-tre parate decisive che, sommate ai pali mio e di Alex, non sono proprio zero. Non è neanche vero, come dice il nostro "condottiero", che ogni tiro preso è un goal, ma è vero che in questa fase i gialli quando tirano segnano spesso e volentieri (da parte mia spero di tornare presto a giocare con il campo asciutto e senza la palla magica, ma questa è una variante che c'è per tutte e due le squadre). In conclusione, io dico che ci dobbiamo credere, tutto sommato dietro pur perdendo non è che abbiamo sofferto; davanti sicuramente si fà fatica non solo a centrare la porta ma soprattutto ad organizzare un triangolo e su questo c'è da lavorare. Lo sapevamo che quest'anno le squadre erano più equilibrate e, infatti, quando perdiamo perdiamo di poco. Mettiamoci sotto, speriamo che Rocco ricominci a mettere panza e stinchi sui nostri tiri. E che Alex ricominci a comandarci come sa, anche se quest'anno è dura...E cmq sull'assenza di Lorenzo e sul fatto di aver giocato con il giovane (e bravissimo) Marco, fuori quota all'incontrario, io faccio partire un esposto alla lega......Fatto, è già arrivata la risposta negativa!!! Ma ci dovevo provare!!!!!

roccozoe ha detto...

Giovedì sono assente x lavoro

Il presidente ha detto...

il presidente ormai è in un mare di felicita ha un gruppo di giocatori formidabili e senza il nostro grande lorenzo viviamo un periodo di forma stratosferica e devo dire che tutto ci va bene ma alla base esiste un pugno unito di giocatori che giocano a memoria paolo la nostra anima mimmo è ritornato goleador e fermata per tutti gli avversari walter che si sacrifica per tutti e poi questa grande sorpresa marco che il presidente ha messo nella prossima lista. per i rossi è un periodo no ma devono riflettere su una questione che i gialli hanno vinto senza il loro miglior giocatore lorenzo ciao a tutti.

lorenzo ha detto...

mi fa piacere sapere che i gialli vincano... e sapere che lo facciano senza di me mi rende ancora più contento...se non mi sbaglio questa è la 3° o 4° vittoria che fanno in mia assenza...spero continuino così...mancherò giovedì 20 giugno...e tutto il mese di luglio salvo MIRACOLI!!! A DOMANI!
non mollate