venerdì 25 ottobre 2013

I gialli vincono di misura e allungano ancora in classifica ma i rossi, privi di Alex, escono dal campo a testa alta.

Giovedì 17 ottobre
h 19.30 porto turistico

Trentaquattresima giornata all'insegna dell'assenza di Alessandro infortunatosi nella scorsa partita, i rossi perdono il loro indiscusso leader oltre al miglior elemento della loro formazione proprio nel momento in cui la squadra gialla, già lanciatissima verso il titolo, ritrova la squadra titolare anche se con un Mimmo non al massimo della forma! La partita sembra già dal risultato scontato ma Paolo, vecchio marpione del campo, predica attenzione e concentrazione al 100% perchè sa che basta poco per perdere un'importante occasione. Domenico, Giancarlo, Rino, Salvatore e Rocco scendono in campo per i rossi mentre per i gialli ecco Dimos, Paolo, Mimmo, Lorenzo e Walter.

La partita
l'inizio è per i gialli che si mostrano subito attenti e concentrati e Lorenzo si crea immediatamente due ottime occasioni con altrettante conclusioni parate miracolosamente da Rino-Buffon (o di questi tempi è meglio Rino-Handanovic?). I rossi stanno ancora assestandosi in campo quando Walter ha, anche lui, la sua buona occasione per siglare il vantaggio ma ancora Rino si frappone con efficacia. Break dei rossi che con Domenico arrivano veloci in discesa sulla destra e passaggio a Rocco che scarica su Paolo. Ma sono i gialli ad avere ancora l'opportunità di segnare con un altro tiro di Lorenzo che sempre Rino mette in angolo. Predominio giallo dunque ma i rossi sono in agguato e scatta Giancarlo sulla sinistra, doppio scambio con Rocco che entra in area e fulmina Paolo con una bordata sotto l'incrocio. Che gol!! Altro che Gianni e Pinotto.. qua abbiamo Ibra-Cavani!! Siamo al 14' ed i rossi sono in vantaggio. Paolo ha qualcosa da ridire ai suoi sulla giusta concentrazione e poi è Mimmo a salvare sul gran tiro di Salvatore. Adesso i rossi giocano meglio ed in maniera corale, Domenico è molto attivo sulla fascia destra ed i gialli cercano di agire di rimessa ma Lorenzo è murato da Salvatore e poi da Giancarlo. L'azione gialla è insistita, difesa rossa che si addormenta, palla che filtra in area per Dimos che con tutta calma, spalle alla porta, decide per un tacco alla greca che sorprende Salvatore e la palla scivola lenta in rete. 1 a 1 al 18' e gran festa per il presidente mentre i rossi si maledicono l'un l'altro. La partita però è godibile, i rossi creano molto e giocano con grande intensità riuscendo a fare cose che in genere non gli riescono mai (più tranquilli senza Alex?) e Rocco chiama Walter ad una grande respinta dal limite e poi è Giancarlo con una discesa tutta in dribbling a scaricare sul palo un sinistro degno di miglior sorte. Sorte che invece premia Walter che al 27' sfrutta al massimo un'indecisione tra Salvatore e Rino su una palla a palombella in area, rimbalzo e tiro in rete per il 2 a 1 per i gialli e rossi ancora una volta beffati per errori difensivi clamorosi. Ma la gara prosegue bella ed avvincente. Lorenzo soffre la difesa rossa che adesso appare concentrata e decisa a non commettere altre cacate. Dall'altra parte un tiro di Rino sfiora la traversa e una secca conclusione di Rocco viene respinta da Paolo. Mimmo non è al massimo della condizione fisica e si vede visto che prova un tiro che passa altissimo sulla porta rossa. Si gioca a tutto campo ed i rossi sembrano avere maggiore "cattiveria" e maggiore fame per cercare il pareggio. Ci prova Domenico dopo l'ennesima discesa sulla destra e Mimmo respinge e poi ci riesce Salvatore al 38' con una sassata dritta sotto l'incrocio che lascia tutti di stucco e che scatena applausi a scena aperta al termine di un'azione veloce e di prima con Giancarlo e Rino. 2 a 2 e partita viva e vibrante. Alex si sarebbe entusiasmato. Lorenzo spara a lato da buona posizione e poi tocca a Walter mancare l'aggancio di poco e soprattutto è Rocco a fare un intervento da portiere sullo stesso Walter involatosi in solitario verso la porta rossa. Sull'altro fronte non si scherza con un secco bolide di Domenico respinto in angolo e con un altro palo colpito stavolta da Rocco. Poi, al 48', Lorenzo vola in contropiede, Salvatore lo attende, Giancarlo, nella foga di recuperare, cerca di andare a raddoppiare sul bomber ma lascia sguarnita la fascia destra dove Lorenzo vola velocissimo e con un diagonale dei suoi fulmina Domenico per il 3 a 2. Salvatore mette la maschera di Alex e sbraita come il tiranno contro Giancarlo ma c'è ancora tempo per recuperare. Giocano bene i gialli cercando fraseggi e passaggi ma i rossi stavolta non sono da meno andando spesso vicinissimo al pareggio trovando spazi che in genere non riescono a trovare. Episodio di estremo fair-play al 54' con Lorenzo che chiama rigore contro la sua squadra per un presunto fallo di mano di Mimmo in area su tiro di Rino. Il tocco di mano c'è ma tutto sembra meno che volontario ed inoltre nessuno dei rossi aveva visto nulla. Un plauso comunque a Lorenzo che si prende prima la responsabilità e poi il merito, di parare il tiro dal dischetto di Rino deviandolo in angolo. Occasione persa per i rossi anche se il rigore sembrava "regalato". Si prosegue, i rossi continuano a giocare bene, anzi benissimo dando sempre l'impressione di poter riagguantare il risultato. I gialli sembrano in difficoltà, molto più del solito e serpeggia il timore per il risultato che all'inizio pareva scontato. Domenico ruba palla al limite della sua area e vola in contropiede con Rino e Rocco. Palla splendida per Rino che scarica un diagonale secco e imparabile che fa già urlare al gol ma che sulla linea viene respinto... da Rocco!!!! Ebbene sì, proprio da Rocco che forse ha avuto un rigurgito da ex-giallo... e si continua sotto la pioggia di maledizioni dei rossi nei confronti del loro attaccante. Scorrono i minuti,
siamo al 71' ed Alex, in un centro commerciale con la famiglia, sente un brivido alla schiena.. "quelli stanno facendo qualche cacata clamorosa!!!"
Ed infatti, proprio in quel momento, Dimos lascia partire un pallone a palombella verso l'area rossa con l'intenzione di servire Lorenzo che è spalle alla porta. Il pallone riscende senza che nessuno lo tocchi, nè Lorenzo che aspetta la respinta di Rino, nè Rino che aspetta la deviazione di Lorenzo... risultato: palla in rete per un gollonzo storico. 4 a 2 per i gialli, doppietta per il presidente e rossi che cadono in depressione totale e che sei minuti dopo subiscono ancora il gol del 5 a 2 del solito Lorenzo che dal limite fulmina Rino con un tiro non irresistibile ma preciso. E' il 77' e la partita adesso appare segnata in maniera definitiva. I gialli si adagiano in un finale che si prospetta di tutta tranquillità ma che invece vede i rossi che vogliono chiudere con orgoglio e tenacia. Rocco diventa protagonista, si muove come un felino, danza in area gialla come un novello Ibra e scarica in rete con una botta impressionante sull'assist del solito Giancarlo-Cavani. E' l'80' e siamo sul 5 a 3. I gialli sbandano un pò, guardano sempre più spesso il cronometro mentre i rossi non sono più in cinque ma diventano almeno il doppio e ancora Rocco all'83', proprio sul fischio finale, è rapidissimo a girarsi in piena area e a mettere in rete con un tocco da campione!! 5 a 4 e triplice fischio.

Migliore in campo viene nominato Rocco in virtù di una grande prestazione con tre gol, azioni pericolose, recuperi e capacità di sacrificarsi per la squadra, due respinte da portiere, una per i suoi ed una per i gialli... insomma  se ci fosse stato Alex avrebbe cercato di togliergli la maschera per vedere chi c'era sotto!!

Al termine della gara il presidente Dimos, in sala stampa, riesamina la partita elogiando sia i suoi che gli avversari con grande fair-play.



Vittoria gialla più sudata del previsto con i rossi artefici di una buona gara fatta di corsa e di concentrazione per poi, però, ricadere nei soliti strafalcioni difensivi concedendo agli avversari almeno due reti evitabilissime per non dire tre. Per i gialli, con un Mimmo al 40%, ottima vittoria in vista della classifica, meno dal punto di vista del gioco espresso ma a caval donato non si guarda in bocca e se i tre punti arrivano anche quando non si è giocato alla perfezione tanto di guadagnato. Classifica che ora parla di +15 per i gialli che hanno un margine di sicurezza notevole visto che le partite rimanenti sono ormai solo otto dato che giovedì prossimo non si giocherà per troppe assenze. La matematica non condanna ancora i rossi che devono però fare un vero miracolo per sperare in una rimonta nelle ultime giornate.
Tra i cannonieri Lorenzo è sempre al primo posto con 48 reti seguito da Rocco a 34 e da Walter a 27. Da segnalare Dimos che con la doppietta di oggi arriva alla sua decima rete stagionale!!
PAGELLE (media delle valutazioni espresse da Paolo e Domenico)
Dimos 8: doppietta decisiva con gol importantissimi nei momenti cruciali.
Paolo 7.5: aveva visto lungo sulle difficoltà della partita. Si batte come un leone come sempre.
Mimmo 6.5: non al meglio si limita molto nelle sue azioni.
Lorenzo 7: non è la sua migliore giornata ma nei momenti importanti esce fuori.
Walter 7: soffre contro avversari determinati ma il suo sigillo non manca mai.

Domenico 8: prestazione autoritaria con continue discese sulla fascia e tanti palloni giocati anche in difesa.
Giancarlo 7.5: dribbling, giocate e assist e qualche conclusione che meritava miglior sorte.
Rino 6.5: l'inizio è da incorniciare, poi Rocco gli para un gol e Lorenzo un rigore. Sul gollonzo si fa trovare impreparato. 
Salvatore 7: combatte su tutti i palloni e si permette un gran bel gol.
Rocco 10: migliore in campo.
Alla prox.  

4 commenti:

domenico ha detto...

L'estremo ritardo della pubblicazione dell'articolo è dovuta al fatto che ho cambiato gestore telefonico e quindi sono rimasto per qualche giorno senza internet a casa. Poi, sapendo anche che avremmo saltato una partita, me la sono presa comoda e senza nessuna fretta.
Per quanto riguarda la partita devo dire che mi sono divertito, abbiamo giocato bene una gara che, sulla carta, avevamo già perso prima di entrare in campo. Poi le cose sono andate diversamente e con un pizzico di fortuna ma soprattutto con un pizzico di attenzione in più il risultato sarebbe stato diverso. Benissimo tutti i miei compagni che si sono sacrificati fino alla fine e devo dire che quest'anno ho visto raramente da parte nostra tante palle-gol create in azioni rapide e ficcanti come quelle di oggi. Pazienza e continuiamo a dargli del filo da torcere fino alla fine. Lo scudetto se lo devono sudare!!!

roccozoe ha detto...

Concordo con Domenico che lo scudetto se lo devono sudare....bella gara tirata e giocata da parte mia senza nessun assillo con o senza Alex avrei giocato lo stesso così perché avevo voglia di divertirmi e tale e' stato.....sulla respinta sul tiro di Rino sulla porta ho sbagliato piede e potevo lasciarla andare in porta e chiedo venia....purtroppo per motivi di lavoro ci vediamo a novembre....

rino ha detto...

avevo già messo in archivio la partita e Domenico me l'ha ricordata... il gollonzo in realtà èp ancora più gollonzo perchè io stavo appoggiato alla traversa, cone la gambe chiuse.....convinto che Lorenzo almeno la sfiorasse. Lorenzo di fatto l'ha lisciata, è partito il riflesso direi oramai alla Zoff (rende più l'idea....) e ho fatto un salto facendo passare la palla in mezzo alle gambe!!! Concordo che è stata davvero una partita ben giocata, abbiamo creato molto giocando bene per lunghi tratti. Peccato alcune amnesie (sul tacco di Dimos non so cosa abbia pensato Salvatore, ma io mi sono detto: ma non potrà mai segnare di tacco....!!!), il salvataggio di Rocco, che però si è rifatto alla grande. Ho visto un Domenico in grande ripresa, davvero sembra essersi giovato della cura Mazzarri e prometto che dalla prossima volta che va in avanti, gli darò fiducia che possa arrivare fino al fondo e rimettere al centro, cosa che una volta non ho fatto e avremmo forse segnato il 3-2 noi. L'assenza di Alex si è fatta sentire come gestione della gara, ma forse ci ha responsabilizzati. Diciamo che con lui in campo e gli stessi di giovedi scorso....quindi giocando in sei, sicuro avremmo vinto!!!!!!

Paolo ha detto...

Come avevo previsto la partita non e' stata facile, non avevo dubbi i rossi hanno giocato molto meglio perche' si sono sentiti responsabilizzati e senza pensare al risultato, io prima di iniziare la partita ho caricato tutti facendo capire che noi non avremmo vinto facilmente anzi sarebbe stata dura , per fortuna che abbiamo realizzato le reti nei momenti dopici ed abbiamo portato a casa un signor risultato, grandi i rossi che non sono stati mai domi. Per i gialli altri tre punti che ci avvicinano allo scudetto , ma la strada e' ancora lunga , un elogio particolare a Dimos bella prestazione con due goal che ci hanno permesso di arrivare alla fine con una rete in piu. Giovedì prossimo non ci sarò mi raccomando sempre grande attenzione in campo. Poi un commento per il grande Pescara finalmente una partita bella , che sia suonata la sveglia? Un saluto a tutti alla prossima .