lunedì 3 marzo 2014

Seconda vittoria consecutiva dei rossi che con una prova convincente riducono ancora il distacco in classifica.

Giovedì 27 marzo
h 19.30 Prati37

Unico assente della serata è Walter che, suo malgrado, salta la seconda partita consecutiva ed a sostituirlo è pronto Emanuele sempre scalpitante. Il resto delle due formazioni è composto dai soliti "titolari". Per i gialli: Dimos, Paolo, Giancarlo, Lorenzo ed Emanuele, per i rossi Domenico, Alessandro, Rino, Mimmo e Rocco.

Alex ha in mente uno schieramento nuovo con lo spostamento di Rocco sulla fascia e di Mimmo al centro dell'attacco ma la sua squadra non gli dà neanche il tempo di ragionarci un pò su che è già in vantaggio: cross vellutato di Rino dalla destra e incornata perentoria di Rocco per l'1 a 0 al 1'. Gialli sorpresi. La gara si accende immediatamente, i gialli attaccano in maniera veemente con Lorenzo ed Emanuele sfiorando il pareggio con un tiro del bomber che finisce sul palo dopo la deviazione di Domenico e poi con un altro di Emanuele che Domenico respinge. Poi, la difesa rossa si assesta con Alex che guida i suoi con la solita forza e qualità ma è ben coadiuvato da Rino sulla destra e da Rocco sulla sinistra. Ed è proprio Rocco a sorprendere in positivo per i suoi recuperi in difesa e per la sua voglia di giocare che ne fa uno dei più attivi in campo. Sul lancio di Alex, Rocco si avventa in anticipo su Paolo in uscita, lo supera con un controllo da champion's league e a porta vuota frana come un tir senza freni schiantandosi contro il palo ovviamente con la palla che se ne va sul fondo. Rocco si contorce al suolo mentre molti ridono e Alex lo guarda quasi schifato. Ma si riprende, Lorenzo non ci sta e, dopo uno scambio con Emanuele, scarica un gran destro che Rino respinge alla grande. Mimmo risponde con una delle sue bombe respinta da Dimos e poi tocca ad Alex sfiorare il palo con una botta dalla distanza. Gran conclusione di Giancarlo dopo una bella serpentina e palla deviata in angolo. Dall'angolo di Lorenzo la palla è per Dimos che cerca una conclusione da fuori ma il tiro è alto. Risposta dei rossi che vanno al tiro ancora con Mimmo con Giancarlo che respinge tra braccio e corpo ma si continua, la partita è ricca di emozioni e di batti e ribatti. Emanuele non arriva per un pelo al pareggio sull'assist di Lorenzo mettendo palla alta da ottima posizione. Non lo imita Rino che al 31' dalla fascia destra si accentra e lascia partire una rasoiata di destro che fa centro per il 2 a 0 rosso. I gialli non ci stanno e reagiscono con rabbia e orgoglio. Tiro puntinazza di Paolo che chiama Mimmo ad una bella respinta e poi è Lorenzo a sparare addosso ad Alex che è l'uomo ovunque dei rossi, rossi che stringono i denti in difesa sugli assalti gialli ma che non dimenticano di cercare il terzo gol chiamando Giancarlo a due respinte importanti sui tiri di Rocco e di Rino. Domenico torna in porta per il dolore che lo perseguita al tendine della caviglia sinistra e due minuti dopo Lorenzo trova una "puntina" assassina che supera il suo diretto marcatore e s'infila in rete imparabilmente. 2 a 1 al 42' e partita più che mai aperta. Alex teme il contraccolpo psicologico dei suoi ma Domenico evita il pareggio con una bella deviazione in angolo sul secco diagonale ancora di Lorenzo. Rocco si infortuna leggermente all'inguine e si rifugia in porta per riposare, Mimmo si fa apprezzare con un tiro che Emanuele respinge e poi è Lorenzo a chiamare Rocco ad una respinta tra mano e corpo con un secco tiro. Lorenzo vorrebbe il rigore che i rossi negano nella maniera più assoluta con Rocco che ripete almeno dieci volte di avere avuto la mano davanti e attaccata al corpo, si accende qualche animo, Domenico rifà il verso a Lorenzo ed a Emanuele che chiedono sempre di presunte deviazioni rosse sui loro tiri e Lorenzo, polemicamente, prende la via degli spogliatoi togliendosi la casacca. E' la miccia che innesca Domenico che si trasforma in una specie di invasato che corre dietro Lorenzo non per fermarlo ma per restituirgli i soldi del campo ed invitarlo ad andarsene... cinque minuti di follia dei due che vengono circondati dagli altri che cercano di mediare. Tutto finisce in un attimo e, come due amanti che hanno appena litigato, Lorenzo e Domenico si ritrovano abbracciati a baciarsi (sulle guance, sia chiaro..)  chiedendosi scusa reciprocamente. Insomma, due ridicoli. La partita può riprendere, Alex indirizza le cose nel verso giusto per la propria squadra con un'anticipo secco in difesa e con una sgroppata sulla fascia sinistra in ripartenza che ricorda un certo Antonio Cabrini, arriva sul fondo e mette in area una palletta con il contagiri per Mimmo che scarica in rete con un gran destro. 3 a 1 al 54'. I gialli abbozzano una reazione soprattutto con Giancarlo che trova sempre l'opposizione di Rino e poi Domenico su altrettanti conclusioni pericolose. Paolo si becca invece una prima pallonata in faccia su tiro di Domenico deviato da Giancarlo e poi ecco che i rossi dilagano: Mimmo dall'angolo largo per Domenico che cerca il tiro a volo in porta ma l'impatto non è dei più felici ed il tentativo di tiro si trasforma in un assist per Rocco che, sottoporta, devia prontamente in rete. Siamo al 66' ed è il 4 a 1. Seconda pallonata presa da Paolo sempre su tiro di Domenico che cerca gloria in un velleitario tiro a volo trovando solo il fratello.. I gialli perdono terreno e fiducia pur cercando di riproporsi in avanti con Giancarlo, Lorenzo e poi Paolo sempre tra i più attivi ma la difesa rossa è chiusa con il lucchettone ed al 72' Mimmo si fa trovare prontissimo allo scatto in contropiede e al secco tiro in gol per il 5 a 1. Doppietta personale per Mimmo che ad un certo punto sbaglia in maniera comica un passaggio riuscendo però a superare lo stesso Dimos piegato in due dalle risate. Lorenzo prova ancora a riportare i suoi in partita azzeccando un altro tiro di "punta" che perfora il muro rosso e sigla il 5 a 2 al 75'. Domenico chiude benissimo sulla deviazione sottoporta di Giancarlo e poi i rossi si divorano un gol con un contropiede Rocco-Mimmo nella versione Cip e Ciop, i gialli sono anche un tantino sfortunati cogliendo anche il palo con un tiro di Emanuele ma sono i rossi a chiudere i conti con Mimmo che se ne va in contropiede e con una botta da distanza ravvicinata porta il 6 a 2 definitivo per i rossi.

Migliore in campo della partita viene votato Rocco per la sua partita generosa e di grande volontà, fatta di forza, qualità e qualche strafalcione che fa parte del suo bagaglio. Gol, corsa, recuperi, diagonali difensive e parate decisive per una gara giocata con il piglio del professionista attaccato ai propri colori, anzi, incollato ai propri colori dopo le critiche e qualche segno di sfiducia nei suoi confronti nella settimana passata.

Vittoria netta nel punteggio ma partita giocata a buonissimi livelli da entrambe le squadre che si sono affrontate a viso aperto per battersi. Il vantaggio dei rossi, come la scorsa settimana, ha impedito ai gialli di sfruttare la loro arma migliore e cioè la difesa ed il contropiede e Lorenzo ed Emanuele hanno sempre dovuto lottare con la difesa avversaria schierata che non ha concesso spazi. L'assenza di Walter, inoltre, non è da sottovalutare nell'economia del gioco giallo. Sull'episodio Lorenzo-Domenico preferiamo glissare limitandoci a ricordare a tutti che in campo qualche nervosismo ed un pò di sano agonismo ci possono stare ma che non si deve mai dimenticare che si sta giocando per divertirsi.
In classifica i rossi, con le due vittorie di fila, si rifanno sotto e risalgono la china piazzandosi a -3 dai gialli  e rendendo molto interessante il campionato che sembrava aver già perso d'interesse per manifesta superiorità gialla.
Tra i cannonieri, Lorenzo difende la sua posizione di leader portandosi a quota 13 sempre inseguito da Rocco che non molla e lo tallona a quota 11. A quota 11 c'è anche il sorprendente Mimmo che porta a casa un bottino di ben 7 reti in due partite con una media alla Lorenzo.

PAGELLE (media dei voti espressi da Paolo, Alessandro e Domenico)

Dimos 6: non può esaltarsi nella difesa stretta perchè la sua squadra deve recuperare. Cerca di aiutare come può.
Paolo 6.5: tira la carretta cercando di tenere sempre alta la concentrazione di tutti.
Giancarlo 6.5: sono diversi i suoi tentativi di trovare la via del gol, non è fortunato.
Emanuele 6.5: l'inizio è veemente, grande corsa e rapidità, si spegne pian piano.
Lorenzo 6.5: non trova gli spazi di cui normalmente gode, lotta ma si innervosisce inutilmente. 

Domenico 7: nonostante il dolore fa diverse cose positive soprattutto in difesa. 
Alessandro 9: guida i suoi ad una vittoria voluta ed ottenuta con grande forza e spirito di squadra.
Rino 8: gol, assist e difesa alla vecchia maniera per una partita da applausi.
Mimmo 8.5: il nuovo ruolo lo ha liberato dalle incombenze difensive e il ritorno della forma fisica lo rendono la nuova arma vincente dei rossi.
Rocco 10: migliore in campo.

P.S.
Lorenzo e Domenico voto: 0 spaccato per il siparietto di cui sono stati protagonisti. 
       

6 commenti:

domenico ha detto...

Per prima cosa chiedo scusa ancora una volta a tutti gli amici per la mia reazione esagitata in quei due minuti di follia. Con Lorenzo ci siamo già scusati reciprocamente in privato e quindi ci stoppiamo qui.
La partita è stata bella, combattuta e ricca di emozioni. E' un buon periodo per noi che troviamo la via del gol molto di più di prima e che, andando in vantaggio, riusciamo anche a difenderci meglio. Il merito va a tutti i miei compagni indistintamente ma voglio menzionare in particolare Alex che da vero leader rinuncia quasi completamente alla fase offensiva per guidare la nostra difesa e si vedono i risultati. Poi, in settimana, le sue "velatissime" critiche a Rocco sono servite a far "incazzare" positivamente il nostro bomber che ha giocato una partita come se in palio ci fossero porchetta, lonze ed arrosticini... Mimmo è diventato imprendibile, non deve quasi più difendere e questo suo spazio e libertà di movimento lo stanno esaltando. Rino è alla seconda (o terza?) giovinezza e non si è mai tirato indietro nel lottare.. poi si sa che le vittorie aiutano.. eccome se aiutano.
Avversari che hanno combattuto bene come sempre ma che non hanno potuto sfruttare la velocità degli attaccanti come loro solito e poi non sottovaluterei l'assenza di Walter che garantisce sempre un paio di gol e tanto altro alla squadra.. comunque in questo periodo siamo stati più bravi noi. Chiudo questo commentone salutando il campo per qualche settimana visto che il mio tendine d'achille sinistro non mi dà tregua e mi rende ancora più fermo del solito. E' il momento di riposare e di guarire visto che per fortuna le riserve non mancano. A presto.

lorenzo ha detto...

Buon giorno a tutti... parole sante quelle di domenico... è stato un giovedì di ordinaria follia per me...scuso ancora tutti nessuno escluso... alla fine voglio bene e a tutti e quando capitano queste cose sono io il primo a srarci male. .. cmq con domenico tutto chiarito nel miglior dei modi... per la partita che dire noi gialli siamo tornati in dietro di qualche anno..ma non fa nulla troveremo al più presto rimedio a questo periodo di sbandamento. .. un saluto a tutti!

roccozoe ha detto...

bella gara combattuta da parte nostra, avevo voglia di giocare un po' per l'assenza della settimana scorsa un po' per dimostrare che non sono ancora da rottamare e posso dare ancora il mio contributo alla squadra, magari con un ruolo più defilato come giovedì partendo da sinistra.
ringrazio tutti x la nomination di migliore in campo ,ho combattuto con tutto quello che avevo e infatti ad un certo punto mi facevano male tutti i muscoli.
Per il siparietto stendiamo un velo pietoso ahahahah e anche per il mio capitombolo sul palo dove ho incocciato il ginocchio che ho ancora dolorante, ma se fossi riuscito a fare gol sarebbe stato il gol più bello del secolo hahaaaah un saluto

PAOLO ha detto...

Eccomi a commentare una bella partita , persa, si, ma con onore combattendo sempre al massimo , e'un periodo cosi, non riusciamo a concretizzare e questo porta inevitabilmente a perdere. Avevo detto gia' da tempo che il campionato sara' lungo e che i rossi sarebbero venuti fuori da quel loro momento di appannamento e cosi e' in questo momento.Per noi debbo dire che occorre tornare a giocare con calma e tranquillita' e come sappiamo fare noi , occorre riassestare la difesa forse in maniera diversa , vedremo nella prossima partita. Mi spiace per Domenico e il suo tendine so cosa significhi spero che presto ritorni in campo. Per il siparietto non ci sono commenti , la cosa importante e' sempre poi rientrare nei ranghi e cosi e' stato questo mi piace.Inoltre che dire in due partite ho beccato in faccia la palle tre volte con un ko secco e due quasi ko , piu' una pallonata ravvicinata alle palle, be state pensando di abbattermi fisicamente ha!ha!ha!.Almeno abbiamo una buona notizia per il nostro Pescara un pareggio che smuove la classifica ora occorre vincere contro il Cesena , speriamo bene.A giovedi prossimo e' sara' ancora una nuova sfida .

Alessandro ha detto...

Ancora una grande partita da parte nostra, ottima concentrazione da parte di tutti. Ringrazio Domenico per i complimenti ma la cosa riesce meglio se tutti siamo concentrati al massimo. Finalmente si e'rivisto un grande Rocco, da lui mi aspetto ora una crescente crescita ottima la gara sia di Mimmo che Rino, per Domenico giusto che si fermi, lo vedo molto sofferente anche se il suo apporto e' sempre alto. Per il proseguo del campionato dico che i gialli sono ancora favoriti ma noi finalmente ci siamo.Per ultimo ho lasciato quello che e' successo tra Domenico e Lorenzo, nulla da dire è stato bello il dopo le scuse reciproche dimostrano l'attaccamento che c'è fra tutti noi

rino ha detto...

Tutto giusto, compreso il siparietto tra i due...litiganti (stavolta non c'era un terzo a godere...). Peccato per il tendine di Domenico...