martedì 22 aprile 2014

Incredibile 0 a 0!!! Prima partita a reti inviolate della storia!!

Mercoledì 16 aprile
h 19.30 Porto Turistico

Il risultato è di quelli storici perchè uno 0 a 0 non si era mai visto nella ormai lunga storia del campionato ma nemmeno nelle partite "amichevoli" degli anni precedenti in cui si era sempre segnato almeno un gol. E dobbiamo aggiungere che i bomber del campionato sia da parte rossa che da parte gialla, erano tutti in campo. A loro discolpa, però, possiamo dire che le condizioni climatiche e del terreno di gioco non erano ottimali, anzi. Dopo mesi di partite al coperto in assenza di vento e con campo asciutto, i nostri si sono trovati su un terreno reso viscido dalla pioggia caduta nelle ore precedenti e con un vento gelido che sembrava volerli spazzare via. Tutto questo a rendere il pallone praticamente incontrollabile.
Le formazioni scese in campo sono quelle annunciate nelle convocazioni e cioè la squadra titolare dei rossi con il ritorno in campo di Alessandro, assente nell'ultima rocambolesca partita, e di Domenico che rientra dopo un periodo di riposo causa infortunio. Per i gialli sono assenti i due "senatori" Dimos e Paolo ed in loro vece ecco Salvatore pronto a ricambiare casacca ed Emanuele T. che torna in campo dopo diverso tempo e fa la sua prima apparizione stagionale.

Nemmeno il tempo di iniziare ed Alex con un tiro dalla media distanza coglie in pieno il palo facendo presagire una partita ricca di emozioni e gol e mostrando che i rossi non hanno affatto digerito l'ultima incredibile prestazione. I gialli però vogliono l'aggancio in classifica, non si lasciano intimidire e rispondono con un paio di azioni veloci con Emanuele e Walter le cui conclusioni sono fuori bersaglio. Partita equilibrata, le squadre devono ancora adattarsi al campo ed al vento che manda fuori giri i lanci lunghi e rende imprendibili palle altrimenti facili. Sbaglia Domenico su Walter che si appropria della sfera e va alla conclusione che Rino respinge in uscita e dall'altra parte è Rocco a non controllare al meglio un lancio di Alex che comincia così la sua lunga sequenza di paroline dolci indirizzate verso il suo attaccante. Lorenzo si tiene abbastanza lontano dalla zona d'attacco e preferisce partire da lontano e fare da regista arretrato per gli inserimenti di Emanuele, che sembra in ottima forma, di Walter e di Salvatore. La traversa presa da Walter pareggia il conto dei legni e poi i rossi hanno una grande occasione per passare con Rocco che però scaglia precipitosamente fuori da breve distanza sul passaggio di Mimmo. Dal possibile vantaggio rosso al possibile giallo con Lorenzo che spara un gran diagonale che Rino è bravissimo a respingere. Crescono i gialli con un Emanuele molto mobile ed attivo a tutto campo e si fa vedere anche Giancarlo con una buona discesa sulla sinistra ed una conclusione velenosa che finisce dritta sulla traversa!! Il vento continua a farla da padrone ed il pallone schizza da tutte le parti rendendo veramente difficile anche il controllo più banale. Ci prova Rino dalla destra, palla alta sul fondo. Risponde Walter ma il suo diagonale è fuori. Domenico prova anche lui da fuori area ma è un tiro da dimenticare. Mimmo combatte nella tre quarti avversaria e prova qualche duetto ora con Rocco ora con Rino ma arrivare nell'area avversaria palla al piede è veramente un'impresa. Alex è il solito baluardo difensivo che calamita tutti i palloni e chiude qualsiasi varco ma anche Rino mostra grande forma e senso della posizione. La partita scivola via tra una serie di conclusioni fuori bersaglio di Rocco, di Alex, di Mimmo da una parte e di Walter, Lorenzo, Emanuele dall'altra. Occasionissima per i gialli con Lorenzo che riesce a controllare un pallone difficile ed a prendere Alex in controtempo ma Domenico chiude in maniera decisiva. Capovolgimento di fronte e Rino sfodera un diagonale assassino che buca tutta la difesa gialla ma ci pensa Rocco a respingere... tralasciamo per decenza le urla isteriche di Alex. Rocco proprio non riesce a rendersi pericoloso in avanti ma compie alcuni generosi recuperi in difesa degni di nota e che impediscono ai gialli di concludere azioni pericolose. Mimmo capisce che cercare il passaggio corto non è cosa attuabile ed allora inizia a bombardare da lontano con il suo cannone. I primi due tiri vanno sulla rete di recinzione ma poi tocca a Salvatore e poi a Giancarlo salvare la propria porta con interventi decisivi. Lo stesso Salvatore, poi, si lancia in una sortita efficace ed arriva alla conclusione che Domenico devia sul palo e quindi in angolo. Gialli che accellerano per cercare il vantaggio ma la retroguardia rossa regge bene con concentrazione e puntualità degli interventi. Sull'angolo battuto da Walter, Emanuele non arriva per il classico soffio alla deviazione vincente, e poi è Rino a salvare la propria porta con una respinta incredibile con la gamba d'appoggio sulla bomba di Lorenzo. I minuti scorrono inesorabili e la situazione non si sblocca. Le squadre ci provano comunque con volontà ma spesso manca la precisione dato che oltre al vento ed al terreno bagnato ci sono anche le porte più piccole a peggiorare le cose. Alex decide di spostare il baricentro della squadra leggermente più avanti e sulla sua splendida conclusione d'esterno-collo tutti stanno già pensando al gol ma c'è Giancarlo che compie il paratone evitando il peggio. Squadre che cominciano ad allungarsi, Mimmo chiama Salvatore ad una respinta difficile, Rocco fa lo stesso con Lorenzo e dall'altra parte Walter ed Emanuele confezionano alcune azioni di rilievo concluse di un pelo fuori. Rocco ferma il gioco per cinque minuti per allacciarsi una scarpa dopo un contrasto con tutti i giocatori che lo maledicono per il freddo.... Emanuele ha l'occasione più ghiotta a poco dalla fine riuscendo ad entrare in zona centrale ma la sua conclusione viene deviata da Rino sul palo e poi in angolo. Ma l'occasione della partita è per Rocco che raccoglie appena fuori area una respinta del palo su bomba di Mimmo e la spedisce sul fondo tra le urla a megafono di Alex!!!! 
Si finisce con due angoli consecutivi dei gialli seguiti da altrettanti per i rossi che non portano a nulla. 0 a 0 dopo 81'.

Migliore in campo della partita viene nominato Rino per la sua prova di alto livello dall'inizio alla fine. Le sue indubbie qualità tecniche sono venute fuori sul terreno difficile ed ha mostrato, inoltre, un grande senso della posizione contribuendo, in maniera evidente, a mantenere l'equilibrio difensivo della squadra per poi chiudere la saracinesca nei momenti da "portiere" rinverdendo la sua fama di Rino-Buffon

Pareggio tutto sommato giusto, del campo e del tempo abbiamo già detto, i gialli si sono mostrati leggermente più attivi con buone trame e diverse conclusioni anche con un Lorenzo certamente non al top. I rossi, dal canto loro, hanno avuto ottime occasioni per concretizzare ma hanno peccato di qualche imprecisione sotto porta. Le classifiche, sia quella delle squadre che quella dei marcatori, restano ovviamente invariate con i rossi sempre a +3 e Lorenzo sempre leader con 21 reti e lo 0 a 0 può andare ad arricchire l'archivio storico del campionato.

PAGELLE
Domenico 6: un rientro "soft" senza strafare e privo di grossi acuti tranne qualche intervento decisivo da "portiere". In fase di rodaggio. 
Alessandro 7.5: insiste con i lanci fino a che capisce che il vento non è suo amico, poi la solita grande partita di contenimento.
Rino 10: migliore in campo.
Mimmo 7.5: si batte bene lottando contro tutti spesso da solo ed andando alla conclusione spesso e volentieri.
Rocco 5: in avanti non è la sua giornata con troppi errori di controllo e di tiro anche da zone in cui di solito è micidiale. In difesa compie buoni recuperi.

Giancarlo 7.5: fa la sua parte con precisione, tiene la fascia sinistra e si sgancia con profitto. In porta è decisivo.
Salvatore 6.5: meno brillante di altre partite ma sempre sicuro e affidabile e manca di poco la rete della vittoria.
Emanuele 8: il migliore dei suoi per volontà, forma atletica e voglia di giocare. Si fa vedere spesso e manca il gol per pochissimo.
Walter 7: duetta spesso con tutti i suoi compagni facendo benissimo da sponda ma fallisce qualche gol che in genere non sbaglia. 
Lorenzo 6.5: non è il solito, ha qualche acciacco di troppo e si vede. Poche conclusioni, preferisce dedicarsi alla regia della squadra.
Alla prox.  

4 commenti:

domenico ha detto...

Articolo post-pasquale con ricordo della partita ormai piuttosto sbiadito, perso tra agnelli,lasagne e cannelloni... l'assenza di reti poi, toglie un pò di sale alla cronaca. Spero, comunque, di aver reso l'idea di quello che è stata la partita con le difficoltà ambientali e di grandezza delle porte ma giocata lo stesso a buoni livelli con numerosi pali ed occasioni. Il duetto Alex-Rocco è stato il sale della partita con dialoghi degni delle migliori comiche. Per quel che mi riguarda, un rientro "leggero" senza troppi spunti ma soprattutto senza dolore e quindi positivo.

rino ha detto...

Anche io mi ricordo poco della partita, più che altro annebbiato dai banchetti pasquali...però un risultato storico merita un commento comunque! Partita sicuramente condizionata dal vento, più che dal terreno. Ovviamente il vento ha condizionato, come dice la fisica, chi ha una stazza maggiore.......e nella nostra squadra c'è uno che supera una certa taglia AHAHAHAHAHAH. Poi le porte più piccole hanno avuto la loro parte, anche se da una parte e dall'altra alcuni goal sono mancati davvero di un soffio. Certo che, se ripenso alle prime volte in porta al Prati, l'altra sera da Nino mi sembrava di stare a bada di una buca da golf piuttosto che a una porta di calcetto......Cmq da giovedi prossimo i goal ci saranno, anche perchè in questo turbillon di campi, si dovrebbe giocare al Prati alle 19.30 (o da Nino alle 19? o da Nino alle 19.30? o al Prati alle 20.00? o a Lisbona alle 21?... no quella è la Juve....? direi all'Adriatico venerdi alle 15, ma poi mi viene la tristezza...)

Alessandro ha detto...

partita condizionata sia dal vento che dal campo molto veloce,pero' e' stata esaltante e combattuta.Sorvoliamo sul nostro attacco speriamo in tempi migliori ma l'importante e' la concentrazzione che mi sembra sia sempre alta,bene cosi ora a giovedi non so in quali condizioni dopo la cena.A domani per un altra battaglia

lorenzo ha detto...

Nelle mia test echeggia non solo l'ottimo vino di Enry... ma il TATANK TATANK martellante delle vele del porto turistico ....