sabato 6 settembre 2014

PAREGGIO 1 A 1 DOPO UNA PARTITA INTENSA. GRANDE PROVA DIFENSIVA DEI GIALLI.

Giovedì 4 settembre
h 19.30 porto turistico

Ventisettesima giornata del campionato che vede il ritorno in campo di Domenico dopo la lunga assenza per una tendinite che lo ha messo al tappeto per diverso tempo. Assenti Dimos e Walter tra i gialli prontamente sostituiti da Tommaso e da Antonio.

Si va ad iniziare e le squadre sono ben vogliose di affrontarsi e superarsi, i rossi prendono in mano l'iniziativa come loro abitudine ma i gialli sono prontissimi a ribattere colpo su colpo e a sfruttare il contropiede con le iniziative di un ottimo Tommaso e la velocità e la corsa di Antonio. Dopo qualche tentativo con palla sul fondo sia sull'uno che sull'altro fronte, ecco che Tommaso si fa luce sulla sinistra del suo attacco, va quasi fin sul fondo e scarica un sinistro velenosissimo e la palla finisce prima sul palo più lontano, poi rimbalza sull'altro ed infine entra in rete per l'1 a 0 al 6'. I rossi cercano l'immediato pareggio e sul passaggio di Rino ecco Mimmo che sfodera uno dei suoi tiri al tritolo: palo pieno e palla sul fondo!!!! Alex è inviperito, il suo lancio per Rocco è millimetrico, l'attaccante va al gran tiro che Paolo respinge alla grande. Rossi in avanti con baricentro alto spinti da un Alex in grande forma e assolutamente non disposto a perdere. I gialli, però, sono sistemati ottimamente in difesa e ripartono veloci in contropiede con rapidi scambi e Salvatore arriva alla potente conclusione centrale che Domenico devia in angolo. Angolo da cui scaturisce un nulla di fatto ed i rossi possono ripartire con Rino che si fa tutta la fascia e poi lascia partire un traversone che Rocco sfiora debolmente e la palla danza vicinissimo alla porta ma non entra e i gialli spazzano via. Salvatore parte in contropiede, palla a Tommaso che però finisce a terra infortunato con una probabile contrattura e la partita in campo per lui si conclude qui andando a sistemarsi in porta. A questo punto i rossi alzano ancora di più il baricentro, Alex vuole schiacciare gli avversari nella propria area, grande occasione per Rocco a cui Tommaso risponde con un grande intervento. Al tiro anche Mimmo e poi Rino entrambi fuori. Sulla fascia destra dell'attacco dei rossi il terreno è viscido e scivoloso e ne fanno le spese prima Salvatore che vola al suolo nel tentativo di evitare un fallo laterale e poi Rocco che frana su se stesso mentre rincorre un passaggio... No comment di Alex sull'episodio anche se lo si sente biascicare di castelli di carte e cose di questo genere... I gialli si affidano ormai solo al contropiede di Antonio che appare il più in forma ed è reattivo sia nei recuperi difensivi sia nel cercare lo scatto in avanti anche se alcuni lanci di Giancarlo sarebbero veramente irraggiungibili anche per Usain Bolt. I rossi dominano il campo costringendo i gialli alla difesa ad oltranza: Paolo, Salvatore, Giancarlo e Tommaso (in porta) sono schierati quasi sempre nella propria area e per i rossi non è facile trovare spiragli attraverso quella barriera umana. La bomba di Alex trova una respinta miracolosa di Tommaso che evita ancora il pareggio. Anche Mimmo e Rocco al tiro e la difesa dei gialli respinge ancora. Domenico evita un paio di contropiedi potenzialmente pericolosi dimostrando di non aver dimenticato del tutto i movimenti da difensore e poi altra "paratona" di Tommaso sul colpo di testa di Alex che sembrava già gol. La partita si snoda su questo stesso binario: rossi a premere e gialli a resistere e a cercare qualche sortita in contropiede, Antonio ha la palla buona per colpire su svarione di Domenico su retropassaggio di Rocco ma il suo tiro è a lato della porta difesa da Mimmo. I minuti scorrono ed i rossi non riescono a trovare la via del pareggio sbattendo contro un muro invalicabile, grande prova dei difensori gialli concentrati e attenti su ogni palla e qualche errore di troppo dei rossi che non sono in grado di trovare fraseggi stretti e veloci e sono costretti spesso al tiro da lontano sempre preda dei difensori gialli che giganteggiano dal punto di vista fisico. I rossi collezionano calci d'angolo a ripetizione ma solo qualche occasione veramente ghiotta ancora con Rocco e con Alex. Quando già comincia a serpeggiare il dubbio di riuscire a segnare nella mente dei rossi, ecco che Mimmo esce dalla propria tre quarti palla al piede, si fa venti metri di corsa e va a cannoneggiare un missile imprendibile per Tommaso che riesce solo a sfiorare la palla che finisce in rete!!! 1 a 1 al 70' e grosso sospiro di sollievo per i rossi che adesso però vogliono il bottino pieno!!! Gli ultimi minuti si prospettano di fuoco: azione rossa con palla da Alex per Rocco che tocca all'indietro per Domenico che scarica una bordata sulle palle di Salvatore che si abbatte al suolo K.O. Ci vuole qualche minuto per riprendere il gioco ma le squadre mostrano adesso quasi di accontentarsi di dividere la posta in palio e non si registrano grosse occasioni per vincere la partita. Alle 21.05, dopo 80', si chiude la gara con il quarto pareggio stagionale.
              
Migliore in campo della partita è Alessandro alla sua quinta affermazione nella stagione in corso. Mostra un grande stato di forma atletica correndo in lungo ed in largo a coprire, a difendere, ad attaccare, a gestire il centrocampo. Vero uomo ovunque dei rossi, detta i tempi del pressing altissimo della sua squadra.

Il pareggio lo possiamo considerare leggermente stretto per i rossi che hanno avuto il pallino del gioco per gran parte della partita schiacciando i gialli nella propria area per lunghissimi tratti soprattutto dopo l'infortunio di Tommaso che ha tolto ai gialli una preziosa risorsa in avanti e li ha costretti ad un atteggiamento a catenaccio. D'altra parte i rossi hanno mostrato tutti i loro limiti contro una difesa strettissima non riuscendo a valorizzare il maggior possesso palla e riuscendo a pareggiare a poco dalla fine con una giocata personale di Mimmo.
In classifica non cambia nulla con i rossi sempre a +9. Tra i cannonieri, restano invariate le prime due posizioni con Rocco leader a quota 33 e Lorenzo secondo a 24. Si fa vedere invece Mimmo che riagguanta la terza posizione raggiungendo Walter a quota 22.

PAGELLE media dei voti espressi da Paolo, Alex e Domenico
Alessandro 10: migliore in campo.
Domenico 7: rientro positivo, buon senso della posizione e sempre al servizio della squadra. Deve recuperare la giusta condizione.
Mimmo 7: ha il grandissimo merito di prendersi la responsabilità di andare a segnare il gol del pareggio. 
Rino 6.5: la fascia destra è una saponetta dove deve fare l'equilibrista per restare in piedi.
Rocco 6: contro difese così strette soffre la mancanza di spazi. Si fa luce in poche occasioni.

Paolo 7.5: qualche dolorino lo condiziona e ne limita le discese in avanti ma in difesa è una roccia.
Salvatore 8: al centro della difesa diventa un muro che è impossibile da superare. Si concede anche qualche sortita in avanti creando scompiglio negli avversari.
Giancarlo 6.5: nel lancio lungo deve assolutamente rifare la convergenza ai piedi, ma si rifà abbondantemente presidiando la fascia sinistra della sua difesa con grande concentrazione.
Tommaso 7.5: inizia con un gran gol e con una verve positiva. L'infortunio ne fa un portiere paratutto che risulta alla fine decisivo.
Antonio 8: gran corsa al servizio di una squadra costretta alla strenua difesa. Non si ferma mai dal primo all'ultimo minuto.
Alla prossima.    

5 commenti:

domenico ha detto...

Lo dico subito: sono strafelice per il mio rientro, per la mia partita accettabile e per il fatto di non aver avuto nessun tipo di dolore al tendine alla fine!! per me tutto questo equivale ad una vittoria. Poi se devo commentare la gara dico che avremmo potuto vincere per come si era messa con Tommaso infortunato e i gialli tutti in difesa ma è anche vero che abbiamo rischiato di perdere per 1 a 0 e quindi alla fine dico che il pareggio non è da buttare. Siamo sempre in testa con un buon vantaggio sia di punti che di reti e siamo ben determinati a vincere questo campionato.

Paolo ha detto...

Sono contento per Domenico che è' tornato e so quanto si soffre stando fuori , buonissima prestazione ben tornato fratello. Per la partita che dire appena si è' fermato Tommaso siamo stati costretti a tirarci indietro e non effettuare più troppe ripartenze e questa situazione ci ha creato molti problemi e difficoltà nelle ripartenze con il solo Antonio davanti che ha fatto tutto ciò che poteva , in fin dei conti il risultato e' giusto , certo siamo noi che rincorriamo e quindi dobbiamo dare ancora di più per recuperare questo campionato. Alla prossima .

rino ha detto...

Bentornato a Domenico, che ha tenuto il campo più che bene chiudendo anche con decisione quando serviva! Partita che abbiamo giocato bene fino a un metro dalla porta gialla...poi ci voleva un pò di calma e precisione in più, ma contro la muraglia gialla c'è poco da fare...Aggiungo che oltre alla fascia scivolosa, dal lato mio c'era spesso e volentieri Antonio, che rispetto a Dimos qualche annetto in meno ce l'ha, minchia.... Cmq in campo non siamo mai stati messi sotto e ogni tanto qualche contropiede ci sta, specie se arriviamo davanti in tre contro uno...e non abbiamo più lo spazio per passarci la palla!!!

Alessandro ha detto...

Il risultato più importante è sicuramente il grande rientro di Domenico,davvero una gran partita.Sicuramente con il suo rientro abbiamo molto più equilibrio,meglio cosi ora mi sento più sicuro di riprendici il campionato. Della partita che dire giocata in gran parte nell'aria avversaria,purtroppo siamo stati troppo imprecisi sotto porta e il pareggio ci va più che stretto,ma sono contento per come abbiamo pressato,meglio di cosi non potevamo fare. Ringrazio per il migliore in campo ma sono più contento del ritorno del mastino,sperando che aggiusti la mira nei suoi tiri ormai noti,a giovedì ciao

Enrico ha detto...

Un grandissimo bentornato al mitico Domenico per il suo rientro. E sia dalla cronaca che dai commenti mi sembra che sia stato un ottimo rientro. Peccato per il pareggio, nonostante i Rossi abbiano avuto una maggiore intensità di gioco, ma si sa che i Gialli in difesa sono un osso duro. Abbiamo ancora ben 9 punti di vantaggio e dobbiamo amministrarlo in modo prezioso. Dopo un agosto di merda spero di festeggiare in dicembre con un paio di presenze, magari a giochi fatti. Buon proseguimento ragazzi, non potete immaginare quanto mi siete mancati e quanto ancora mi mancherete. Un abbraccio a tutti