domenica 28 settembre 2014

RISORGONO I GIALLI SOTTO LA PIOGGIA!! 1 A 0 E DIFESA GRANITICA!!

25 settembre 2014
h 19.30 porto turistico

Trentesima giornata di campionato che deve farci capire se i rossi se ne vanno definitivamente in fuga o se ai gialli è rimasta una speranza di recuperare un campionato compromesso. Assente ancora il bomber giallo Walter che ha promesso scintille per la prossima partita che segnerà il suo rientro. Intanto in campo i rossi schierano la loro formazione tipo con Domenico, Alessandro, Mimmo, Rino e Rocco. Gialli che rispondono con Dimos, Paolo, Salvatore, Giancarlo e Luciano. Terreno in condizioni pessime per l'abbondante pioggia caduta poco prima della partita e che comincia a cadere di nuovo con le squadre che fanno il loro ingresso in campo.

Si va ad iniziare e i gialli sfoderano un inedito Giancarlo centravanti mentre i rossi trovano subito l'occasione d'oro per passare in vantaggio sin dalle primissime battute: Rocco scaglia un tiro potente da fuori area e la palla si schianta contro la taversa, rimbalza sulla linea, risale contro la traversa e riscende ancora sulla linea ma non entra per il classico pelo!!!! Rocco urla al gol ma la palla non ha oltrepassato la linea di porta. I gialli cercano di scuotersi di dosso la paura per il pericolo appena corso e si portano in avanti con Luciano e Giancarlo ma la difesa rossa libera. Passano altri due minuti e ancora Rocco riceve palla in area spalle alla porta, incalzato da Salvatore, Rocco si esibisce in un gran colpo di tacco e la palla finisce sul palo!!! Sfortunato l'attaccante rosso. La partita comincia a prendere una certa fisionomia con i rossi che mantengono il possesso palla ed i gialli che aspettano di poter colpire in contropiede. Domenico interviene a respingere un tiro di Giancarlo e poi è Mimmo a chiamare Paolo alla respinta. Rino ci tenta dalla destra prima con un gran diagonale che finisce sul fondo e poi con un traversone per la testa di Rocco che chiama Paolo alla "parata". La pioggia adesso cade in maniera più decisa e la palla è una saponetta imprevedibile, ancora i rossi in avanti con botta di Alex appena alta sulla traversa e bomba di Mimmo a colpire Salvatore. Ripartenza bruciante dei gialli, tre contro due e Rocco si salva in angolo con l'aiuto di Domenico. Dall'angolo non scaturisce nulla e i rossi possono ripartire ma dimostrano che non hanno imparato la lezione perchè due minuti dopo i gialli ripartono a fotocopia, rilancio lungo per Paolo che controlla e cede prontamente a Giancarlo lasciato libero di salire in attacco, Giancarlo entra in area e fucila Rocco per l'1 a 0. E' il 25'. I rossi vogliono recuperare al più presto e si lanciano in attacco: tiro d'esterno a volo di Domenico e palla appena fuori. Bomba di Mimmo da fuori area e Salvatore respinge. Gran cross di Rino e testa di Alex che Salvatore para di petto, ancora Mimmo al tiro e Paolo respinge mentre Dimos spazza via senza troppe riflessioni. La pressione dei rossi è continua, il possesso palla intorno al 95% mentre i gialli mettono in atto un grande catenaccio presidiando ogni centimetro della loro area. Il salvataggio di Salvatore sul tiro di Alex diretto sotto l'incrocio merita gli applausi mentre finalmente i gialli escono a prendere una boccata d'aria con Luciano che si ritrova un pallone ottimo per il raddoppio ma il suo tiro è clamorosamente debole e Mimmo lo controlla agevolmente. L'assedio dei rossi è continuo anche se le azioni finiscono inevitabilmente nell'imbuto dei gialli che respingono, spazzano, deviano con una determinazione quasi feroce. Deviazione di testa di Alex e palla di un filo sopra la traversa; botta di Rino e Dimos si immola; ancora Domenico, palla sul fondo. I rossi sono sbilanciatissimi e i gialli ripartono con Paolo e Luciano che conquistano un angolo. Dall'angolo, palla per Giancarlo che scarica appena sul fondo. La partita prosegue con lo stesso copione: rossi in avanti per cercare di scardinare una difesa ultrachiusa e gialli in attesa di colpire ancora. I rossi creano gioco ma manca il guizzo vincente in area o la deviazione sottoporta, bella palla in verticale di Alex per Domenico che si gira in area e conclude ma Giancarlo devia in angolo la palla destinata nell'angolino basso della porta. I minuti scorrono, il terreno è un acquitrino, i gialli mandano ancora in contropiede Luciano che controlla splendidamente, entra in area in solitaria e poi si fa ipnotizzare da Rocco che gli respinge il tiro evitando il raddoppio. Tiro di Alex, poi di Mimmo e quindi di Rino tutti respinti dal muro giallo e ripartenza veloce con Giancarlo e Salvatore che vanno vicino al raddoppio ma la conclusione di Salvatore è fuori di pochissimo. Ci prova anche il presidente con una bordata da fuori area che Domenico devia in angolo. Alex guida l'assalto finale perchè ormai il cronometro dice che la partita si sta concludendo: Il muro giallo resiste ad oltranza, Rocco manca la deviazione per un pelo, il colpo di testa di Alex è a lato e il tiro di Mimmo finisce altissimo. Dall'altra parte i gialli hanno ancora l'occasione per chiudere la partita ma il tiro di Salvatore sibila di pochissimo sul fondo e quelli consecutivi di Luciano sono respinti per due volte da Domenico. Anche Giancarlo arriva al tiro dopo una serie di dribbling ma c'è Rino che chiude. La partita si chiude qui.

Migliore in campo della partita è il neo-cinquantenne Giancarlo che ha giocato in maniera eccellente mostrando almeno la metà dei suoi anni!!! Sempre deciso e nel vivo dell'azione con all'attivo diverse occasioni gol e soprattutto il gol decisivo a cui i rossi non sono stati in grado di ribattere. Quindi una nuova giovinezza per Giancarlo che ha dimostrato di poter dare parecchio per la causa gialla che non è affatto persa.

Vittoria che premia la maggior determinazione gialla che hanno fatto tesoro delle ultime partite e che si sono giovati del campo pesante per giocare una partita "fisica" e per portare a casa una vittoria fondamentale. Difesa straordinaria come ai bei tempi con Paolo, Dimos, Salvatore su tutti e attacco rapido con Luciano e Giancarlo che alla fine avrebbe potuto portare anche a qualche gol in più. I Rossi hanno peccato negli ultimi cinque metri mancando alcune occasioni importanti e non sono stati assistiti dalla fortuna che li ha penalizzati soprattutto nelle occasioni di Rocco in inizio partita, occasioni che avrebbero dato un indirizzo diverso alla gara. In classifica i rossi mantengono un vantaggio considerevole (+12) e possono tranquillamente assorbire questa sconfitta annoverandola tra le famose "toppate" che Alex ha previsto da qui alla fine del campionato. Poco movimento tra i cannonieri con il solo Giancarlo a segno e quindi tutte le posizioni restano invariate.
PAGELLE (media dei voti espressi da Paolo, Alessandro e Domenico
Dimos 8: quando la difesa si fa dura.... si esalta nello stretto giocando una partita senza fronzoli ma di grande efficacia.
Paolo 8.5: non perde un contrasto neanche sotto la minaccia di una pistola, mantiene alta la concentrazione fino a dentro la doccia.
Salvatore 8: ottima la sua prova da portiere con almeno tre respinte decisive e poi in campo è la solita roccia.
Giancarlo 10: migliore in campo.
Luciano 6.5: buonissima la sua gara sia in avanti che in difesa ma si divora almeno per tre volte il gol del raddoppio.

Domenico 5.5: si fa vedere poco e con poco coraggio in avanti. Dietro si limita a svolgere l'ordinaria amministrazione.    
Alessandro 6.5: cerca con ogni mezzo di scuotere i suoi per cambiare la partita ma non ci riesce.
Rino 7: il migliore dei suoi anche sul terreno infame. Cerca continuamente il dialogo con i compagni in avanti ed è uno dei pochi che recupera in difesa.
Mimmo 5.5: anche lui va a sbattere contro il muro eretto dai gialli con qualche tiro di troppo..
Rocco 5.5: serata non fortunata per lui che avrebbe potuto cambiare il corso dell'intera partita nei primi minuti. Poi si perde come sempre quando gioca contro difese strettissime.
Alla prox.  

5 commenti:

domenico ha detto...

Al contrario dell'Inter di oggi, noi almeno abbiamo giocato mantenendo un'iniziativa costante e costringendo i gialli a difendersi con le unghie e con i denti. Poi la sconfitta ci sta perchè alla fine la palla dentro ce l'hanno messa loro. Onore a Giancarlo che ha giocato veramente una grande partita e che ha meritato il titolo di migliore in campo a prescindere dal fatto di aver appena fatto il compleanno. Ai miei compagni dico che forse saremo più fortunati in altre occasioni ma che sicuramente dovremo essere più determinati per chiudere la stagione a nostro favore.

rino ha detto...

Commento subito dopo il Pescara così mi sfogo......se ripenso al palo di Pasquato e ci aggiungo l'immagine della muraglia cinese gialla mi viene voglia di appendere le scarpette al chiodo...ma poi penso che vinceremo giovedi prossimo e vinceremo anche sabato con il Pescara prima di battere anche la Roma domenica e la settimana mi sembra più corta!!!!!!! Su giovedi scorso che dire, il campo lo abbiamo retto abbastanza bene, ma abbiamo scherzato con il fuoco e, anche se fradici, ci siamo bruciati. Grande il neocinquantenne Giancarlo, comunque.

Paolo ha detto...

Finalmente commento una vittoria che abbiamo voluto a denti stretti , avevo chiesto una prova speciale e grintosa e così è' stata , bellissima per il risultato e per la voglia di portarla a casa, un po' meno per il gioco che è' stato solo di rimessa. Certo non dobbiamo dimenticare che sono mesi che giochiamo senza un vero attaccante e per fortuna abbiamo trovato un grande Giancarlo ottenendo un goal che con un campo così bagnato e' stata una manna. Grandi tutti i gialli . Correzione per l'azione del goal sono stato io a dare il pallone a Giancarlo non Salvatore . Del Pescara che dire sto nero , gioca sempre bene per un tratto della partita , non realizza e poi alla fine con Pisolo ci prendiamo il goal , qui occorre cambiare registro e vincere battendo l'entella . A giovedì prossimo per la nostra rimonta , forza gialliiiiiiiiiiiii.

domenico ha detto...

Mi scuso con le imprecisioni e corro a correggere.

Alessandro ha detto...

Cosa dire di questa partita, giocata costantemente all'attacco e purtroppo persa per un contropiede. Siamo stati molto imprecisi in attacco tenendo conto pero di un campo molto viscido piu adatto per difendere che attaccare. Come dicevo precedentemente il campionato non è chiuso anche se il vantaggio è molto rassicurante, pero occhio perche le prossime partite saranno sempre cosi, almeno che non segnamo prima di loro. A giovedi per vincere e convincere