domenica 9 novembre 2014

CAMPIONATO DEFINITIVAMENTE RIAPERTO!! I GIALLI VINCONO ANCORA E SI PORTANO A -6. DIMOS PROTAGONISTA!!

Giovedì 6 novembre
h 19.30 prati37

Si torna finalmente al coperto per la stagione invernale così da scongiurare qualsiasi contrattempo di natura meteorologica. Si torna sul campo del terribile Lorenzo-day dello scorso 24 aprile ed è d'obbligo un momento di raccoglimento per ricordare quel momento piuttosto triste del nostro campionato!! GRANDE LORENZO!!! SEMPRE UNO DI NOI!!!! TORNERAI PRESTO!!!
Le formazioni delle squadre sono quelle titolari per i gialli con tutti presenti: Dimos, Paolo, Giancarlo, Salvatore e Walter mentre per i rossi c'è un'assenza molto difficile da assorbire e cioè quella di Alessandro alle prese con un risentimento muscolare. Domenico, Rino, Mimmo, Rocco e Tommaso in campo.

Si va ad iniziare cercando di sistemare la porta dal lato dei rossi un pò scassata... il campo appare ridotto rispetto agli spazi aperti del porto turistico ma forse è solo colpa del pallone di copertura che rende la struttura chiusa.. invece le porte sono decisamente più grandi di quelle del porto.
L'inizio dei gialli è di quelli da incorniciare: grande verve e attacco totale con forza e qualità. I rossi sbandano sin da subito. Giancarlo sulla destra si beve Tommaso in dribbling come un gingerino, si presenta a tu per tu con Domenico, gran botta che colpisce Domenico sulla mano piegandogliela, gran dolore e palla che rimpalla su Walter che scarica in rete da pochi passi. Siamo al 3' e i gialli vanno già sull'1 a 0. Qualche minuto di fermo gioco per permettere a Domenico di riprendersi dal dolore della mano e poi si torna a giocare ed i gialli continuano nel loro inizio fulmineo. Ancora Giancarlo-Beckham si beve Tommaso con lo stesso dribbling di prima e si presenta da solo in area, passaggio a centro per Walter che tocca per Salvatore che fa partire un sisnistro straordinario destinato nel sacco ma altrettanto straordinaria è la risposta di Domenico che con un guizzo mette in angolo. Ma il gol per i gialli è solo rimandato perchè ancora dalla destra Giancarlo dilaga con estrema facilità e si crea uno scompiglio in area rossa che viene risolto da Salvatore che incrocia un tiro assassino non forte ma preciso che passa tra un nugolo di gambe e finisce nell'angolino più lontano. 2 a 0 all'8'. A questo punto i rossi mettono finalmente rimedio al buco della fascia sinistra dove Domenico va a frenare le incursioni di Giancarlo ma sembra che ormai sia già troppo tardi perchè con due reti di vantaggio i gialli si sono già messi a gestire la partita nel loro modo tradizionale: difesa e contropiede. I rossi provano a rimettersi in carreggiata con una staffilata di Rino dalla destra ma stasera la fortuna non è dalla loro parte e la palla si schianta sulla traversa invece di finire in gol. E poco dopo è un tiro di Mimmo a finire sul palo a dimostrazione della teoria precedente sulla fortuna che oggi non vede di buon occhio i rossi. I gialli giocano comunque una grande partita fatta di grinta e tenacia con Walter che si prodiga nei recuperi e poi nelle ripartenze dimostrandosi di fondamentale importanza per il gioco della sua squadra. Dimos, Paolo, Giancarlo e Salvatore sono stabilmente a presidiare la propria area e respingono tutto e di più impedendo qualsiasi fraseggio stretto ai rossi e portandoli al tiro da lontano dove poi il portiere di turno fa sempre la paratona importante come quella di Salvatore sul tiro di Tommaso o quella di Giancarlo sul tiro di Rino ma soprattutto quella di Walter d'istinto su palla sbucata all'improvviso tra le gambe di Salvatore su tiro di Rocco. Al 28' il break dei gialli è micidiale: Dimos arriva come un treno sull'assist di Walter ed il suo tiro è secco nell'angolino più lontano per il 3 a 0. I rossi cambiano schieramento e portano Mimmo (fino ad allora centrale di difesa) in avanti spostando tutto il baricentro della squadra nella metà campo avversaria. Per buoni 15 minuti i gialli non riescono neppure a passare il centrocampo se non con lanci lunghi che il povero Walter o Giancarlo cercano invano di inseguire, ma i rossi nonostante questa pressione continua non trovano lo straccio di un gol collezionando angoli a ripetizione, ancora qualche palo e traversa e numerose respinte della difesa gialla che si esalta come sempre nello stretto. Il palo di Walter in contropiede al 52' è il preludio al quarto gol dei gialli che si portano sul 4 a 0 al 54' con una sortita improvvisa di Giancarlo lestissimo a partire in solitudine totale sul pregevole colpo di tacco di Walter che lo libera nella prateria rossa, puntinazza e gol. Notte fonda per i rossi che rischiano la goleada beccando un altro contropiede subito dopo ed è solo il palo a fermare il tiro di Dimos. La gara continua seguendo lo stesso copione: i rossi in avanti a cercare uno spiraglio per il gol ed i gialli ad aspettarli per poi ripartire con rapidissimi contropiedi negli spazi ultralarghi concessi loro dall'atteggiamento obbligatoriamente offensivo dei rossi. Con il passare dei minuti, i rossi perdono fiducia nel recupero che appare oggettivamente impossibile contro una squadra molto determinata e in vantaggio di quattro reti. Le occasioni più clamorose tra l'altro sono per i gialli che godono di maggior libertà e vanno spesso vicino al quinto gol con Walter, Dimos e Salvatore. I rossi hanno l'occasione del gol con Rocco che però cicca clamorosamente la palla da ottima posizione su assist di Mimmo, però l'attaccante rosso si rifà poco dopo, al 65', quando è lesto a scagliare in rete dalla sinistra trovando finalmente lo spiraglio giusto. 4 a 1. Ma l'andamento della gara non permette pensieri di rimonta ai rossi che in campo hanno anche qualche discussione sull'anarchia tattica di alcuni mentre i gialli trovano il gol che chiude definitivamente ogni discorso al 72' ancora con il presidente Dimos che si catapulta sulla sinistra dietro un pallone lungo, lo raggiunge e d'esterno destro lo va a piazzare sotto l'incrocio dei pali opposto alla sinistra di Rino immobile e soprattutto incredulo di una simile prodezza che ha molto di bravura ma anche parecchio di fortuna per una traiettoria assolutamente incredibile. Applausi comunque al presidente che porta i suoi al 5 a 1 ed alla sicurezza della vittoria con i rossi che subiscono il colpo e che riescono solo ad accorciare il disavanzo grazie a Rocco che in due tempi, il primo tiro rimpallato ed il secondo a segno, riesce a mettere ancora in rete per il 5 a 2 finale.

Migliore in campo della gara viene nominato Dimos. Il presidente, forte della ottima prestazione del suo Olympiakos in champion's, si mostra in un grandissimo momento e si rende protagonista di una partita indimenticabile con la perfezione assoluta nelle chiusure in difesa e una grande scelta di tempo negli inserimenti in attacco con due reti magnifiche e due pali trascinando i suoi alla vittoria. Giù il cappello.
     
Vittoria meritatissima per i gialli che hanno giocato meglio in maniera chiara e limpida. Un inizio fulmineo e poi una grande gara di gestione del risultato che non è mai stato in pericolo. Benissimo la difesa, micidiale l'attacco. I rossi hanno pagato a caro prezzo l'assenza di Alessandro, sono partiti a basso regime, si sono fatti sorprendere abbastanza incautamente ed hanno mostrato dei limiti atletici notevoli arrivando sempre secondi sulla palla in qualsiasi occasione. Certamente non sono stati baciati dalla buona sorte in diverse occasioni che avrebbero potuto dare una svolta diversa alla partita ma in generale hanno strameritato di perdere. La classifica si accorcia con i gialli che risalgono prepotentemente a -6 preannunciando un finale di campionato di fuoco che ci fa capire bene e con piacere che la stagione deve ancora dire tante cose!!! La classifica cannonieri vede Rocco salire a quota 39, resiste Mimmo nella seconda posizione a quota 29, Walter supera Lorenzo e si attesta al terzo posto in solitaria a quota 25.

PAGELLE media dei voti espressi da Paolo e Domenico
Dimos 10: migliore in campo.
Paolo 8: supera raramente il centrocampo ma in difesa non sbaglia un colpo.
Salvatore 9: è il grande artefice della solidità difensiva dei gialli piazzandosi come un muro invalicabile al centro dell'area.
Giancarlo 8: ha un inizio folgorante, poi si assesta su una ottima prestazione complessiva.
Walter 8.5: il suo apporto è continuo e generoso e non si tratta solo di gol ma anche di recuperi e pressing sugli avversari oltre ad assist e passaggi.

Domenico 6: cerca di mettere grinta e orgoglio in una difesa colabrodo con alterni risultati.
Rino 7: il più lucido dei suoi che avrebbe meritato ben di più da alcune sue conclusioni.
Mimmo 6.5: il suo leggendario tiro da fuori manca all'appello e non basta una gara generosa.
Rocco 6: due gol a salvare la bandiera e l'onore ma soffre in maniera evidente gli spazi strettissimi e la marcatura asfissiante degli avversari.
Tommaso 5: nei primi otto minuti è un palo attorno al quale Giancarlo fa quello che vuole, poi si rende protagonista di buone giocate e qualche tiro degno di altra sorte.
Alla prox-  

2 commenti:

domenico ha detto...

Ricetta della sconfitta di oggi: un inizio da pesci lessi, due gol caldi caldi nei primi otto minuti, una forma atletica ed una carica agonistica imbarazzante, contrasti e palloni persi a ripetizione, pochissimo senso della posizione di alcuni, qualche gol irripetibile e da cineteca degli avversari e per finire un pizzico di sfiga che non guasta mai.
In parole povere è stata una partita giocata male e finita peggio nonostante un grande pressing dopo il 3 a 0 con i gialli che erano tutti e sottolineo TUTTI nella propria area!!! ma si era già sul 3 a 0 appunto.. l'assenza di Alex non è facile da digerire ma avremmo dovuto fare qualcosa di meglio soprattutto nei minuti iniziali. Giriamo pagina e prepariamoci ad un finale di stagione infuocato!! Forse è destino che sia Enrico a salvarci!!!!

Paolo ha detto...

Ancora una partita importante per i colori gialli con grande spirito di sacrificio e determinazione ,ciò' che chiediamo ed otteniamo da un po' di tempo. L'analisi di mio fratello e' esatta i rossi assenti sia fisicamente che atleticamente , certo noi non potevamo non approfittare dell'assenza del grande Alex , ma i rossi dovevano fare di meglio. Felice per la riapertura di un campionato che sembrava finito da tempo. Tengo a ricordare che noi siamo anco,da indietro e non possimao permetterci il lusso di festeggiare , chiedo sempre tanta attenzione e concentrazione , i rossi di giovedì saranno velenosissimi con il rientro di un incazzato Alex. Nota positivissima intanto anche per il nostro Pescara che ha trovato una super vittoria in quel di Brescia e non era facile, meno male almeno un po' di fiducia e speranza. A giovedì prossimo sempre con grande attenzione .