sabato 13 dicembre 2014

ROSSI: OTTAVO TITOLO!!!

OTTAVO SCUDETTO PER I ROSSI
Giovedì 11 dicembre 2014
h 19 prati37

Alla fine è arrivato il giorno della vittoria!! I rossi hanno coronato il loro sogno tanto inseguito dall'inizio della stagione e si sono ripresi il desiderato scudetto andando ad arricchire una bacheca già straordinaria che parla adesso di otto titoli e una coppa italia.
Negli spogliatoi, il presidente Dimos a nome della sua squadra fa la sua proposta: invece di giocare subito i 7 minuti della partita precedente, si giochi subito la quarantesima giornata e poi, solo se necessario, si giochino i famosi 7 minuti. Tutto questo per rendere interessante e combattuta l'intera partita. I rossi accettano di buon grado per ragioni di fairplay e di amicizia ed anche perchè la proposta dei gialli è più che sensata.
Le formazioni sono: Domenico, Alessandro, Rino, Mimmo e Rocco per i rossi e Dimos, Paolo, Giancarlo, Salvatore ed Emiliano, che ha sostituito l'assente Walter, per i gialli.

Si inizia quella che potrebbe essere la gara decisiva e i rossi partono sparati come dei razzi!! Forse si sono preparati in settimana a giocarsi sette minuti a ritmi forsennati e allora spingono come dannati chiudendo i gialli nella loro area e bombardandoli di tiri.  Al 4' la partita si sblocca: attacca Rocco sulla destra, il suo tiro è rimpallato da Paolo, la palla rimane in area dove arriva Alex che scarica una gran mazzata in rete. 1 a 0 e rossi in vantaggio. La risposta dei gialli arriva subito con un gran diagonale di Salvatore che sfiora la traversa ma sono i rossi ad essere più propositivi e pericolosi con Rocco che prende un palo e poi si fa respingere un tiro ravvicinato da Salvatore. Anche Emiliano arriva al tiro ma altissimo ed ecco all'8' che i rossi raddoppiano con un'azione a fotocopia della precedente: Rocco stavolta sfonda a sinistra, il suo tiro è rimpallato da Salvatore ma la palla è di nuovo preda di Alex che dal centro area irrompe e scarica una fucilata nel "sette" alla sinistra di Paolo. 2 a 0. Partita che  si fa difficile per i gialli che subiscono ancora concedendo diverse occasioni agli avversari, Mimmo soprattutto, da solo in area spara su Paolo, ma anche Alex, Rino e Rocco concludono pericolosamente verso la porta avversaria che si salva spesso con grandi interventi del portiere di turno. Emiliano risponde trovando un pertugio dove tentare il tiro rasoterra che però non è un problema per Domenico che rimedia in angolo. Mimmo continua a provare le sue mazzate sempre respinte ora da Paolo, ora da Dimos. Occasione ottima per Emiliano che spara un missile di sinistro che Rocco respinge con bravura e sulla respinta è pronto Paolo che va al tiro ma ancora Rocco è decisivo nella respinta chiudendo la porta. Tentativo di Rino dopo un bello scambio con Mimmo con tiro a girare che però risulta largo anche se di poco.   


Al 36' azione perentoria di Salvatore che accellera sulla sinistra e lascia partire una botta formidabile che s'infila sotto l'incrocio dei pali con Rocco impossibilitato ad intervenire. 2 a 1 e partita che potrebbe riaprirsi. I rossi tentano subito di chiudere di nuovo la partita: gran tiro di Domenico su assist di Alex e palla respinta da Salvatore e subito dopo un cross vellutato di Mimmo trova Rino che in splendida torsione di testa indirizza la palla sotto la traversa ma c'è Giancarlo che, sempre di testa,  evita il gol. La partita è combattuta, ricca di episodi e di occasioni ma sono sempre i rossi ad averla in mano sia per il risultato sia per il gioco con numerosi tentativi di riportarsi al doppio vantaggio e giocando un calcio lineare di passaggi e collaborazione tra i reparti. I gialli, dal canto loro, non mollano la presa e provano a ripartire per trovare il pareggio e per cercare una vittoria assolutamente fondamentale. Tiro di Dimos alto sulla traversa, conclusione di Alex rimpallata e di Rocco a lato e grande azione di Alex che se ne va tra Giancarlo e Paolo al limite dell'area, tocco leggero a cercare di superare Salvatore che però non si fa ingannare e respinge in maniera decisiva. Il gol però è solo rimandato e ci pensa Rocco a portare il 3 a 1 con una conclusione da posizione defilata quasi sull'out di sinistra al 45' in omaggio alla sua storia di bomber che sbaglia le reti più facili ma segna quelle più assurde. Doppio vantaggio per i rossi, quindi, e partita che va via verso il titolo per loro che giocano veramente una bella partita corale difendendosi in cinque ed attaccando in tre. Alex è una spanna sopra tutti e gioca una delle sue migliori partite di sempre tenendo alta la squadra e sempre in apprensione la retroguardia gialla. Il 4 a 1 al 60' arriva al culmine di un'azione corale con passaggi ripetuti e palla per Mimmo che stavolta, dopo venti tentativi, azzecca il tiro micidiale e scaglia in rete dalla distanza. Le squadre sono stanche, la partita, per la prima volta nella storia, è iniziata alle h 19.30 in punto e i minuti da giocare sono proprio 90'.. a mezzora dalla fine i rossi quindi conducono per 4 a 1 e le forze di tutti sono già calate e di molto. Ma nessuno vuole mollare: i gialli non conoscono la parola rassegnazione e continuano a giocare come sanno e come possono cercando spazi e possibilità per accorciare il disavanzo e giocarsela fino alla fine. La difesa dei rossi regge ottimamente con un Domenico in grande giornata e con un Rino baciato dalla grazia. Rocco si sacrifica nei recuperi e Mimmo nelle coperture a centrocampo. Alex non deve neanche parlare più di tanto perchè la sua squadra va a meraviglia riuscendo a non correre troppi rischi. I gialli però, sono orgogliosi e testardi ed al 72' trovano la via del gol con Emiliano che da distanza ravvicinata ha un guizzo decisivo e mette in rete al termine di un'azione iniziata da Paolo con assist gol di Salvatore. 4 a 2 e ultime speranze per i gialli di recuperare. Ma non c'è crisi psicologica tra i rossi che non hanno nessun sbandamento e, anzi, vanno vicini al gol in due occasioni con Domenico, tiro gol sul braccio galeotto di Emiliano, e con Alex che si vede chiudere la porta in extremis da Paolo. Ma è destino che il gol della sicurezza venga segnato da Rocco che sull'angolo battuto forte da Mimmo, ci mette la panza e va a segnare il 5 a 2 all'82'. Squadre stremate, gli ultimi cinque minuti scivolano via solo in attesa del fischio finale con il risultato ormai acquisito per i rossi che sentono lo scudetto arrivare. Ed è così che al 90' spaccato il triplice fischio chiude la partita ed il campionato consegnando il titolo ai rossi che in campo si abbracciano stanchi ma felici. 

Rocco stappa una bottiglia per festeggiare e tutti i rossi ricevono i complimenti degli avversari nella miglior tradizione del "terzo tempo" lasciandosi poi andare al divertimento....

Migliore in campo della partita risulta Alessandro per la seconda volta consecutiva e per l'ottava volta nella stagione. Una prestazione eccezionale la sua dall'inizio alla fine di una partita che lo ha visto vero padrone del campo con un gioco di forza e qualità al servizio della squadra. Partito in difesa a chiudere tutti i varchi, ha continuato anche in avanti dove ha messo le prime due importantissime pietre sulle quali i rossi hanno saputo costruire la vittoria finale.   
GIU' IL CAPPELLO!!

Ovviamente i 7 minuti della trentanovesima giornata non sono stati disputati per l'inutilità degli stessi e la partita viene considerata chiusa con lo stesso risultato: 3 a 2 per i rossi.
Negli spogliatoi c'è grande fairplay e grande sportività a dimostrare ancora una volta il vero spirito che anima il giovedì.
La classifica vede i rossi, ormai matematicamente campioni, raggiungere quota 65 punti contro i 50 dei gialli. Per la classifica cannonieri, Rocco mette nel carniere altri due gol arrivando a 48 complessivi e garantendosi un ottimo margine per il titolo di capocannoniere della stagione. Mimmo è sempre al secondo posto salendo a quota 32.

PAGELLE
Alessandro 10: migliore in campo.
Domenico 8: prestazione di concentrazione e sostanza per una vittoria a cui teneva tantissimo.
Rino 8: gioca di qualità in avanti senza mai dimenticare la fase difensiva e chiude da portiere dando sicurezza alla squadra.
Mimmo 7.5: pecca di imprecisione in diverse occasioni e di fretta in altre ma il suo è sempre un contributo importante.
Rocco 8: è generoso come sempre, sbaglia cose incredibili ed azzecca cose pazzesche. Doppietta e doppia parata decisive a testimonianza della completezza della sua prestazione.   

Dimos 6: il presidente non è brillato troppo costretto spesso solo alla fase difensiva dove tuttavia ha fatto bene.
Paolo 6.5: ha corso come pochi tra attacco e difesa e viceversa cercando in tutti i modi di portare aiuto ai suoi compagni.
Giancarlo 7: alcuni interventi difensivi decisivi e grande spirito di combattente.
Salvatore 7: un gran gol che poteva cambiare l'andamento della partita, poi tanta grinta a copertura della sua difesa.
Emiliano 6.5: ha lottato, spesso da solo, come un leone contro la difesa gialla. Qualche occasione persa per un niente. 

4 commenti:

Paolo ha detto...

Eccomi a commentare un finale di campionato con vittoria dello scudetto da parte dei rossi . Scudetto meritato sul campo lottando contro noi gialli che pur avendo una grande sfortuna con i nostri attaccanti sempre infortunati , ci siamo battuti da leoni ed abbiamo dimostrato un bel gioco . Onore ai ROSSI come e' giusto che sia nel calcio vi sono sempre recriminazione , ma noi siamo sempre tra amici e la cosa importante poi è' che in fondo abbiamo vinto tutti perché' abbiamo dimostrato ancora una volta di volerci divertire ogni giovedì e di pensare si al risultato ma più' all'amicizia che è' alla base di questo gruppo. Per questo un grandissimo plauso a mio fratello che ha creato tutto ciò' da tantissimi anni amici che si ritrovano e che si vuole divertire sino a che c'è ne sarà in corpo di energia . Per il nostro Pescara non ho commenti che dire ? Una squadra senza nervo e senza energia , qui secondo me occorre decidere se cambiare o meno questo allenatore che purtroppo a volte i perde senza sapere bene come cambiare i propri giocatori con schemi quasi inesistenti .

A ha detto...

CAMPIONI, grandissimi un campionato molto avvincente che ci ha visti grandi protagonisti, i gialli ci hanno reso la vita molto dura è per questo che la vittoria ha un sapore molto molto gustoso. Dell'ultima partita c'è poco da dire, eravamo troppo concentrati su l'obbiettivo e in pratica l'abbiamo risolta subito, ma la vittoria finale è stata costruita molto prima. Quest'anno la squadra era abbastanza quadrata l'ingresso di Mimmo ci ha dato molto pero da lui mi aspetto sempre di piu perche lo conosco, comunque è stato determinante in moltissime partite.Rocco è stato formidabile mi ha fatto incazzare come una bestia ma poi ci ha trascinato alla vittoria a suon di gol, bravissimo, a sopportarmi.Rino il solito professionista con lui le cose sono semplici, basta un'occhiata e gia sai che intenzioni ha, poi in porta fa la differenza.Domenico dopo la lunga pausa è tornato da vero mastino, grande con il suo ritorno abbiamo posto le basi per la vittoria finale complimenti. Di me non parlo io voglio vincere sempre ahahahahah

domenico ha detto...

E' stato un grande campionato. Equilibrato, con fasi alterne, con i gialli prima avanti, poi raggiunti e superati da noi, poi il terribile infortunio di Lorenzo ha tolto uno dei sicuri protagonisti da parte gialla con la sua qualità e le sue reti.. ma non si può certo dire che i gialli si siano lasciati massacrare dal momento in cui hanno dovuto fare a meno del loro miglior giocatore, anzi!! Hanno combattuto partita dopo partita con grinta ed orgoglio non lasciando mai nulla d'intentato. Ecco perchè mi sento di dire di essere d'accordo con Alex quando dice che la vittoria è ancora più gustosa perchè è arrivata dopo una durissima lotta. Dal punto di vista personale ho pagato caro l'infiammazione al tendine d'achille sinistro che già mi portavo dietro dalla stagione 2013 e che mi ha tormentato per tutto l'inizio del 2014 costringendomi spesso a prestazioni di basso livello. Finalmente l'ho capito che dovevo proprio fermarmi e curarmi per poter tornare in campo a giocare e non a fare presenza. E' la prima volta, dopo innumerevoli anni, che non sono il recordman di presenze stagionali ma vi assicuro che tornare in campo senza dolore al tendine non ha prezzo!! Mi consolo con le ultime partite dove penso di essermela cavata piuttosto bene ed aver contribuito alla vittoria finale. Passo agli elogi ai miei compagni a partire da Alex che è la nostra luce in campo, il nostro leader indiscusso che ha fatto di tutto per tenerci sempre concentrati e sempre in tensione anche alzando la voce con alcuni di noi... e prendendosi spesso la squadra sulle spalle per trascinarla alla vittoria. Credo che un buon 60% dello scudetto sia suo. Rino ci ha dato qualità, passaggi e cross di alto livello non disdegnando gol strepitosi e paratoni decisivi. Mimmo ci ha resi più tosti a centrocampo e con le sue micidiali mazzate ha fatto sfracelli arrivando ad essere il vicecapocannoniere!!! Mica poco!! Vengo al grande Rocco che nel bene e nel male la sua scarica di gol li fa sempre con qualunque casacca giochi. E, in assenza del mostro Lorenzo, è stato pronto ad arraffare il titolo di capocannoniere.. ma non dimentichiamo che negli ultimi mesi del campionato ha persino imparato a fare le diagonali difensive ed i recuperi.. insomma veramente da lustrarsi gli occhi. Infine, non dimentico di ringraziare i vari Tommaso, Salvatore, Emanuele N e T, Antonio, Marco, Daniele... insomma tutti quelli che almeno una volta hanno indossato la nostra casacca e che hanno contribuito a farci tornare campioni.

rino ha detto...

Vittoria bella perchè sofferta. Campionato a fasi alterne, con squadre equilibrate, sicuramente ancora più equilibrate per il maledetto infortunio a Lorenzo. Va detto che anche in alcune partite con il superbomber in campo eravamo riusciti a tamponarlo, quindi la sua assenza è stata importantissima, ma non è detto che abbia inciso in maniera totale. Tra l'altro i gialli con Salvatore hanno acquistato un rinforzo notevole nella fase difensiva, il che ha reso i nostri attacchi davvero complicati. Sulla nostra squadra non posso aggiungere niente: Ale è il condottiero, nel bene e anche quando le cose non vanno per il verso giusto; vuole sempre vincere ed è uno stimolo per tutti...forse quasi per tutti, vero Rocco AHAHAHAHHH. Mimmo è tosto e ci ha dato quantità e qualità, Domenico dopo l'infortunio è tornato quello di prima, Rocco oltre ai goal ora fà anche un pò di fase difensiva; se migliora lo stop lo proponiamo al Pescara.......io ho avuto una stagione più che discreta, intanto senza infortuni e questo è importante; poi ho trovato la giusta collocazione e mi sono sentito pienamente a mio agio nella squadra. Insomma, una bella stagione. Grandi avversari, tenaci e volitivi. Grazie anche a tutti gli arancioni e infine grazie a tutti per la bella atmosfera che si respira il giovedi, ma tutte le volte che ci incontriamo, sul campo, su whatsapp e...a tavola. A proposito, attendiamo con ansia la cena per chiudere degnamente la stagione!