domenica 21 giugno 2015

GRANDISSIMA PARTITA DEI GIALLI CHE VINCONO E CONVINCONO!!

Giovedì 18 giugno
h 19.30 prati37

Diciannovesima giornata del campionato, in settimana ci sono state delle discussioni molto pacate e civili sulla questione Lorenzo. Il presidente Dimos teme che il riformarsi della coppia Alex-Lorenzo porti ad uno squilibrio del campionato ai danni dei gialli che vorrebbero pertanto mantenere il giocatore tra le loro file creando così, però, problemi di abbondanza tra i "titolari". La questione viene risolta in breve visto che Lorenzo è considerato arancione e quindi a disposizione della squadra che ha un'assenza da sostituire. E stavolta l'assenza è di un rosso e cioè Walter.
Nonostante tutto, la partita inizia in un clima leggermente diverso soprattutto per i rossi che sembra quasi avere un "senso di colpa" nell'avere in squadra Lorenzo.
Le squadre
Dimos, Paolo, Salvatore, Giancarlo e Rocco per i gialli
Domenico, Alessandro, Mimmo, Rino e Lorenzo per i rossi.

La partita
I rossi partono con Mimmo che funge da centrale di attacco e che sin da subito fa capire quello che sarà il suo modo di giocare per tutta la partita: ricevere palla, spostamento sul destro e grande legnata fuori. In effetti, dopo due tentativi nei primissimi minuti, Alex già comincia a guardarlo storto... 
Ma sono i gialli che sorprendono con la loro organizzazione difensiva e con la capacità di ripartire in rapidi contropiedi tagliando fuori spesso e volentieri la difesa rossa che in un paio di occasioni si salva più per imprecisione degli attaccanti che per bravura propria. I minuti scorrono velocemente tra una respinta di Paolo sul tiro di Mimmo e una di Lorenzo su tentativo di Rocco. Si avverte però nell'aria che sono i gialli a mettere molto più cuore e cervello nel gioco al contrario dei rossi che sembrano giocare nella convinzione che la vittoria sia già sicura. E' Rocco che fa suonare il primo campanello d'allarme al 12' quando spara un missile incredibile che coglie in pieno la traversa facendo spostare la porta di un metro all'indietro. I rossi però non danno importanza al pericolo appena corso e si fanno sorprendere nuovamente da una rapida e veloce ripartenza con palla da Salvatore a Rocco lesto a saltare l'uomo e a dare palla in mezzo per il liberissimo Paolo che scarica sul palo quello che poteva essere il gol del vantaggio. Domenico richiama i suoi ad una maggiore attenzione ma la reazione rossa porta a due tentativi di Lorenzo dal limite dell'area e ad una conclusione di Rino destinata nel sacco ma deviata provvidenzialmente da Dimos.
I rossi accentuano la propria pressione con Lorenzo che non ha il guizzo vincente di un anno fa ma che trova un paio di assist notevoli per Mimmo e per Rino che non sono fortunati nelle deviazioni sottoporta mentre la difesa gialla si dimostra più agguerrita del solito e prontissima ad approfittare delle praterie che vengono lasciate dai rossi. E in una di queste praterie si lancia Rocco che al 24' non fallisce piazzando la palla nell'angolino più lontano con un secco tiro imparabile per Rino. 1 a 0 gialli. La partita non cambia di molto il suo andamento, Alex predica contro la "mollezza" dei suoi che perdono quasi tutti i contrasti ed arrivano sempre secondi sulla palla mentre i gialli nella loro difesa vanno a raddoppiare se non a triplicare le marcature. Giancarlo evita il pareggio di Rino in maniera quasi miracolosa andando a respingere un pallone che sembrava già dentro e poi è Rocco ad avere la palla del raddoppio in almeno due occasioni ma la prima la sparacchia malamente sul fondo da buona posizione e sulla seconda commette fallo di mano segnando ma in maniera irregolare. Il pareggio arriva al 30': Domenico riceve palla a centrocampo, Lorenzo e Mimmo fanno spazio allargando la difesa avversaria, due passi in avanti e gran tiro che fa secco Giancarlo. 1 a 1. Il gol del pareggio mette euforia nei rossi che si lanciano in avanti con convinzione assoluta di ribaltare in breve in risultato ma la difesa dei gialli si dimostra veramente in grande forma e quando la linea difensiva non basta ci pensa il portiere di turno a fare i miracoli: è la volta di Rocco che nel suo turno di porta evita in maniera straordinaria almeno due reti una di Rino che devia da mezzo metro a botta sicura trovando l'opposizione istintiva (e fortunata) di Rocco che poi si dimostra insuperabile anche sulla botta di Alex dal limite. Il contropiede dei gialli scatta inesorabile, la palla è da Giancarlo per Salvatore che dalla sinistra lascia partire un esterno destro incredibile mettendo la palla sotto l'incrocio opposto lasciando di stucco Mimmo. 2 a 1 al 37'. I rossi non possono fare altro che gettarsi in avanti nella speranza di scardinare quella difesa granitica che non concede spazi se non alle conclusioni da lontano che Mimmo continua a sparare nella speranza di trovare lo specchio della porta. Il palo-traversa di Domenico al 41' fa pensare che non sia proprio la serata fortunata per i rossi che poi al 47' subiscono ancora l'azione rapida e caparbia dei gialli che trovano un Paolo ispiratissimo e lesto ad approfittare di un rimpallo favorevole per scagliare un tiro velenoso e micidiale con palla ancora nell'angolino più lontano!! 3 a 1. Le cose cominciano a farsi pesanti per i rossi che però potrebbero rientrare in partita al 53' grazie a Lorenzo che si libera in area andando alla conclusione vincente se non fosse che Giancarlo ci mettesse un braccio a fermare la palla.. probabilmente in maniera involontaria ma è inequivocabilmente rigore.
E' lo stesso Lorenzo che va sul dischetto per ritrovare un gol che gli manca da quel fatidico giorno.. ma non c'è niente da fare: botta di destro ma Giancarlo respinge con bravura mantenendo invariato il risultato. E' un momento cruciale della partita, i rossi si producono nel loro massimo sforzo per riagguantare una gara che sembrava semplice ma che sta scivolando via in maniera assolutamente imprevista. Non sembra però che la buona sorte li assista questa sera perchè il tiro a scendere di Rino è di quelli che vanno in rete al 99,9% ma per lui c'è solo la traversa mentre due minuti dopo è Lorenzo a respingere con la schiena un bolide di Mimmo. Dal canto loro i gialli non si basano solo sulla fortuna anzi!! Il loro è un gioco collettivo e corale di sacrificio, i recuperi ed i raddoppi di marcatura sono la regola e Dimos, Paolo e Salvatore si esaltano nello stretto chiudendo tutti gli spazi in maniera completa. I rossi sprecano un'altra ghiottissima occasione con Mimmo che non riesce a deviare in maniera vincente da pochi passi e poi è Dimos che spazza via sull'assalto di Alex. I gialli reggono l'urto per un numero imprecisato di minuti ma poi ecco la palla lunga per Rocco che sfugge ad Alex, Domenico esce in ritardo e con poca convinzione, il pallonetto di Rocco sembra vincente ma la palla è sul palo per poi tornare in campo dove Domenico è in netto vantaggio su tutti e potrebbe spazzarla, passarla o gestirla con tutto comodo ma in una sorta di amnesia totale cincischia in maniera folle e Rocco non crede ai propri occhi a tale regalo, fa valere tutto il suo peso, colpisce di ginocchio la sfera che piano piano finisce in rete. 4 a 1 al 64' e buonanotte rossi. Il crollo è totale: palla persa in avanti, rapida discesa dei gialli tre contro due, palla a Paolo sulla sinistra, gran destro calibratissimo e palla nell'angolo opposto dove Domenico non può arrivare. Siamo al 66' ed è il 5 a 1!!! Adesso i rossi rischiano di subire una goleada che avrebbe dell'incredibile ma l'entusiasmo dei gialli si esaurisce con un'altra palla gol per Rocco e stavolta Domenico è attento e sul ribaltamento di fronte è Lorenzo a trovare il varco giusto e a scaricare in rete il suo primo gol stagionale per il 5 a 2 al 68'. C'è tempo per l'assalto finale dei rossi che, anche se con poca lucidità ma almeno con orgoglio, provano a dare una svolta con un finale all'arma bianca. La difesa dei gialli però non cede di un millimetro spazzando palla quando serve ma soprattutto cercando ancora di colpire in contropiede una squadra ormai sbilanciata in avanti e Rocco ha almeno altre due buone opportunità per chiudere definitivamente il discorso ma la sua mira è sbagliata. Altrettante opportunità le hanno i rossi che però riescono a concretizzarne solo una al 77' con Alex che va a scagliare in rete al culmine di un'azione arrembante e continua della sua squadra. 5 a 3 ma nei pochi minuti rimasti i rossi riescono solo a bestemmiare contro la cattiva sorte con un'altra palla gol di Rino che viene respinta miracolosamente e poi a collezionare quattro angoli consecutivi che non portano alcun risultato.
Fischio finale e gialli vittoriosi con pieno merito.

Migliore in campo è Paolo grande protagonista della partita per il furore agonistico che lo pervade dall'inizio alla fine, marcature asfissianti, raddoppi e recuperi da applausi ed infine due reti d'autore facendosi trovare sempre al posto giusto nel momento giusto mostrando una tenuta atletica invidiabile da far impallidire tutti gli altri in campo.

Vittoria strameritata dei gialli che al di là della buona sorte, che non guasta mai, hanno giocato una della loro migliori partite di sempre dimostrando di poter essere competitivi contro qualsiasi formazione schierino i rossi compresa quella di stasera con Lorenzo e Alex insieme. E' ovvio che l'attuale Lorenzo non è quello di sempre ma i gialli hanno giocato come una squadra, aiutandosi, supportandosi a vicenda e gettandosi nella mischia con una volontà ed una decisione di gran lunga superiore a quella dei rossi che sono scesi in campo forse convinti di una facile vittoria, quasi "frenati" dalla consapevolezza di essere favoriti. Gara brutta la loro, distratti in difesa, molli a centrocampo con un numero incredibile di palle e contrasti persi e per finire con un errore "tagliagambe" che ha del clamoroso.
Classifica che parla di gialli che recuperano tre punti e si riportano a -9 impedendo ai rossi di ripartire in fuga. Tra i cannonieri Rocco consolida la sua prima posizione toccando quota 26. Seconda piazza per Mimmo a 20 e terza per Alex a 15.
PAGELLE
Dimos 8: grande prova del presidente che, come sempre, si esalta alla grande nello stretto.
Paolo 10: migliore in campo.
Salvatore 8: non perde un contrasto neanche a pagarlo e si fa trovare pronto in tutte le zone del campo.
Giancarlo 8: attreversa un ottimo periodo, sempre in movimento a cercare spazi dove infilarsi.
Rocco 8.5: sbaglierà anche qualche gol di troppo ma alla fine è a lui che i gialli si affidano nelle loro ripartenze micidiali.

Domenico 4: il gol regalato in un momento particolare pesa come un macigno su una prestazione che non era stata cattiva.
Alessandro 6.5: capisce ben presto che la squadra non ha la mentalità giusta ma non riesce a far cambiare rotta.
Mimmo 5.5: si intestardisce a cercare il gol da lontano con una serie di tiri a fotocopia, poco fortunato ma ci mette molto del suo.
Rino 6: la buona sorte non lo vede stasera e i suoi pezzi pregiati finiscono tutti allo stesso modo: respinti dal miracolato portiere di turno.
Lorenzo 6.5: c'è l'impegno e ci sono gli assist e qualche duetto rapido. Manca ancora il guizzo assassino ma ha tutto il tempo per ritrovarsi. 
Alla prossima.

5 commenti:

domenico ha detto...

sconfitta più che meritata contro un avversario che ha giocato con cuore e testa dall'inizio alla fine. forse si pensava che con Lorenzo in squadra si poteva già archiviare la pratica ma non è stato affatto così... tutti i dubbi del presidente Dimos saranno spariti di fronte a questa prestazione della sua squadra?
dubbi che invece sono venuti a noi incapaci di reggere il confronto con avversari che correvano e lottavano mentre noi passeggiavamo e non riuscivamo a mantenere una posizione. Mea culpa per l'errore da Ridolini in un momento cruciale (ed ancora non riesco a capire come ho fatto) anche se penso che l'avremmo persa lo stesso visto il divario di prestazione complessiva e anche di quel pizzico di buona sorte che ci è mancata in alcune occasioni a dir poco clamorose. complimenti a mio fratello per una partita da applausi per grinta, corsa, volontà e qualità.

roccozoe ha detto...

grande partita da parte nostra, stiamo iniziando a giocare quasi ad occhi chiusi con schemi ben consolidati, e poi siamo tosti in difesa. dal canto suo i rossi secondo me nn sono scesi in campo forse convinti di poter archiviare subito la gara, forse troppo sicuri e comunque meglio cosi ,il campionato è ancora aperto ma soprattutto è equilibrato e intenso.

rino ha detto...

Confermo e sottoscrivo. Sono comunque contento di aver rivisto in campo Lorenzo, anche se la sua presenza ha costituito più un freno che uno stimolo per noi. Invece di aiutarlo abbiamo quasi sperato in lui, che ovviamente sta recuperando e deve farlo gradualmente. Certo, se giocasse contro la nostra difesa avrebbe meno difficoltà.......ma questa è oramai una storia vecchia. Noi ci facciamo sempre tanti scrupoli, giochiamo quasi con sufficienza, pensiamo sempre ad attaccare, spesso in maniera non corale e lasciamo stare la difesa. Mi ci metto pure io, ovviamente, specie in questo periodo che gioco un giovedi si e uno no. Però a un certo punto mi sono ritrovato a fare il centrale difensivo quasi per caso: lo faccio e credo di poterlo fare, ma se non mi ci fossi messo in quella fase della partita avremmo preso ancora più ripartenze gialle. Dobbiamo ritornare a rispettare ruoli e posizioni, quali che siano. Il resto verrà da se...spero! Ora salto giovedi per un maledetto convegno a Chieti, ci vediamo la prossima, sempre che non mi tocchi qualche turno stra- maledetto...

PAOLO ha detto...

Super partita dei gialli, veramente una delle piu' belle di questo anno , questo ci fa sperare in un possibile recupero sui rossi. Grazie per il migliore in campo , giovedi stavo proprio bene fisicamente lo sentivo e ho cercato di dare anche una spinta in avanti , anche se Giancarlo vorrebbe vedermi piu' dietro. Del resto noi dobbiamo recuperare punti ed allora qualcosa dobbiamo rischiare . Ottima la prova di tutti ci siamo dati una mano sempre sia davanti che dietro e soprattutto abbiamo corso tanto. Per i rossi che dire , qualche tiro sfortunato , si , ma troppo molli e secondo me troppo convinti di poter vincere facile con Lorenzo. Buona prova di Lorenzo che e' tornato al goal , importante e' che si riprenda il suo posto in campo , lo merita . A giovedi per una nuova ed esaltante sfida .

Alessandro ha detto...

Sconfitta strameritata, nulla da dire troppo molli svagati e imprecisi forse ho scordato qualche altro aggettivo per definire questa nostra partita orribile. Io penso che non è che con Lorenzo ci sentivamo superiori anzi personalmente sapevo che Lorenzo ha bisogno di tempo, e che noi sbagliamo atteggiamento ogni volta che c'è da soffrire, perche le psrtite si possono pure perdere ma non cosi. Ruoli non rispettati azioni lente r poi tiri della domenica che non servono a nulla, sembriamo delle comparse e il problema secondo me è solo di testa. I gialli non sono inferiori a noi mettiamocelo in testa una volta per sempre le formazioni non si cambiano fino a fine anno, speriamo di non tornare piu sull'argomento. Il distacco è ancora buono ma prima delle vittorie dobbiamo ritrovare le motivazioni e la voglia di soffrire. Ora spero nel rientro di Enrico, uno che di grinta ne ha da vendere