domenica 12 luglio 2015

ALLA FINE E' UN GIUSTO PAREGGIO DOPO UNA GARA AVVINCENTE.

Giovedì 9 luglio
h 19.30 prati37

Si temeva la calura estiva ed il sole cocente ma, per buona sorte, nessuna delle due condizioni si verifica. Si ritorna al solito campo all'aperto per questa ventunesima giornata di campionato.
Le squadre si schierano con Dimos, Paolo, Salvatore, Giancarlo e Lorenzo (quest'ultimo a sostituire Rocco) per i gialli e Domenico, Alessandro, Mimmo, Rino ed Enrico (a sostituire Walter) per i rossi.

La partita
Si inizia con i gialli che si mostrano ben decisi e concentrati sin dalle prime battute: rapido scambio Lorenzo-Giancarlo e grande occasione sventata da un intervento di Domenico che richiama i suoi a maggior attenzione. Pochi minuti e Lorenzo fionda un gran tiro dalla destra chiamando ancora Domenico all'intervento risolutivo. A questo punto i rossi cominciano a riorganizzarsi e il tiro di Mimmo quasi da centrocampo fa tremare il palo alla destra di Paolo facendo suonare un serio campanello d'allarme. La partita si accende con ancora iniziative di Lorenzo su di un fronte e di Mimmo sull'altro con le difese che per il momento hanno la meglio. Al 12' il rilancio di Alex è per Rino che, spalle alla porta, appoggia di prima per l'arrivo di Mimmo che a volo scarica una mazzata imparabile per Salvatore. 1 a 0!!! Applausi per uno dei più bei gol di sempre!! E subito dopo i rossi rischiano di raddoppiare con un altro missile di Mimmo che viene però fermato ancora dal palo. I gialli reagiscono con ordine, un Giancarlo in vena trova il servizio per Paolo il cui tiro è a lato di pochissimo e poi è Enrico a salvare sul secco diagonale di Lorenzo. Si va vedere al tiro anche Dimos che sfiora la traversa mentre dall'altra parte è Rino a chiamare Salvatore ad una respinta difficile. Il terzo palo di Mimmo sembra quasi una beffa per il giocatore che stasera ha il piede caldo, ma sono i gialli a trovare il pareggio con il presidente Dimos lesto ad approfittare di una dormita generale della difesa rossa sull'assist dalla destra di Lorenzo: secco tiro e gol con Rino impossibilitato ad intervenire. 1 a 1 al 31'. Partita equilibrata, i rossi ci provano a riagguantare il vantaggio con Alex che va al tiro d'esterno di pochissimo a lato e poi con Domenico il cui tiro è respinto da Giancarlo. I gialli sfiorano il vantaggio con il palo di Lorenzo e subito dopo è il solito Mimmo che manca ancora il gol sparando la palla sulla traversa!! Numerosi sono i capovolgimenti di fronte a rendere avvincente ed in equilibrio la partita. I gialli cercano la via del gol con Salvatore, Rino respinge, e poi con Paolo, palla alta sulla traversa. I rossi rispondono con un triangolo Domenico-Mimmo-Domenico e tiro di sinistro deviato in angolo da Dimos, e poi con un colpo di testa di Alex su palla di Rino,. fuori sul fondo. 
Quando Mimmo arriva al quinto palo personale, i rossi cominciano a pensare che la sfiga li stia perseguitando ma subito dopo è il presidente a cogliere un legno con un gran diagonale. 
Lorenzo sfugge a Domenico in zona centrale, due passi e gran diagonale a battere Enrico nonostante il tentativo di recupero di Mimmo. 2 a 1 al 57' e gialli in vantaggio con il secondo gol in campionato di Lorenzo che si mostra sempre più vicino a ritrovare una condizione convincente. Il gol dei gialli manda su tutte le furie Alex che si scaglia contro Domenico reo di aver fatto passare Lorenzo senza opporre la minima resistenza. La cascetta è d'obbligo e dopo alcune frasi senza senso, Alex si va a chiudere in porta in una sorta di mutismo punitivo infantile. Per i gialli è un invito a nozze, tre minuti e Giancarlo, attivissimo, dalla destra fa partire una parabola velenosa di sinistro che inganna tutti e finisce in rete con Alex immobile. 3 a 1 al 60' e partita che pende tutta dalla parte dei gialli che giustamente festeggiano il doppio vantaggio. I rossi però hanno un ritorno di orgoglio e nonostante l'assenza del loro leader impegnato nella cascetta, si buttano in avanti con rabbia e determinazione. Mimmo trova ancora il palo ad opporsi ad una sua conclusione ma ormai abbiamo smesso di contarli. Enrico cerca con le unghie e con i denti di combattere su tutti i palloni. I gialli ripartono in contropiede con Giancarlo che intercetta un pallone con la faccia ma ai più sembra con la mano ed il fallo chiamato da Domenico interrompe l'azione di Giancarlo e lo manda su tutte le furie. Il pallone finisce ad Alex che lo restituisce gentilmente ai gialli con una cannonata destinata alla luna se non ci fosse la rete di protezione...
la partita degli isterici continua con un angolo conquistato da Enrico che Rino batte con palla verso Domenico appostato al limite dell'area, diagonale a volo sporco che inganna tutti e viene deviato nella propria porta da Giancarlo. 3 a 2 al 63' e partita che si riapre!!! 
Sale la tensione, Alex, tornato quasi normale, respinge un missile di Lorenzo evitando il gol e poi è Domenico a tentare il gol con un tiro troppo debole su assist di Enrico. Paolo compie un paio di "parate" delle sue su tiri di Rino e di Mimmo. Un Giancarlo su di giri mette a dura prova la pazienza dei rossi con qualche marcatura troppo irruente, e mentre la tensione si fa sempre più alta ecco che Rino sfonda dalla destra e con un diagonale assassino manda la palla sulla traversa e poi sul culo di Paolo e quindi in rete!!! 3 a 3 al 68' e delirio rosso!!! A questo punto i rossi vogliono l'intera posta e Alex torna in campo sostituito da Enrico in porta. Scintille tra Giancarlo e Domenico che si spintonano sul filo del fallo laterale e si guardano in cagnesco. Lorenzo prova a risolvere il tutto con qualche invenzione delle sue ma la marcatura su di lui è diventata da palla o piede e mentre scorrono gli ultimi minuti tra una palla spazzata da Dimos e una respinta di Enrico da cardiopalmo con palla che rimbalza pericolosamente in area, ecco che all'ultima azione è Mimmo a prendere l'ultima traversa con un tiro impressionante dalla destra che poteva voler dire vittoria all'ultimo secondo ed invece si trasforma nell'ennesimo legno preso. 
La partita si chiude qualche secondo dopo con il quinto pareggio stagionale. 

Migliore in campo della partita viene nominato Giancarlo autore di una gara intensa e carica di agonismo e concentrazione fino alla fine. Un gran gol e un finale in trance agonistica lo rendono uno dei principali protagonisti della partita.

Un pareggio tutto sommato giusto che esalta l'equilibrio tra le squadre visto in campo. Buona partita per i rossi, capaci di mantenere a lungo l'iniziativa, capaci di incorrere in errori difensivi grossolani e capaci infine di recuperare due reti in un finale convulso. Possiamo dire più o meno lo stesso per i gialli che si sono difesi con ordine fino al doppio vantaggio giocando di rimessa ma sempre con grande qualità. Il doppio vantaggio probabilmente li ha resi già sicuri della vittoria e questo è stata la loro debolezza nel finale.
Classifica quindi invariata con i rossi sempre a +12. Tra i cannonieri, Rocco mantiene la leadership con le sue 27 reti, Mimmo è secondo con 21, Alex terzo a 18.

PAGELLE
Domenico 6.5: l'ingenuità (e l'immobilità) sul gol di Lorenzo è palese di una forma fisica tutta da ritrovare.. il finale sul filo dei nervi lo riporta ampiamente alla sufficienza.
Alessandro 6.5: la sua solita prestazione di alto livello viene macchiata (come in altre occasioni) dal suo solito carattere che gli fa abbandonare la squadra nel peggior momento possibile. Questa volta è andata bene.
Mimmo 8: se ogni tre pali gli fosse assegnato un gol sarebbe arrivato a diventare capocannoniere. Bellissimo il gol.
Rino 8: periodo d'oro per lui che combatte con grande qualità e costanza sulla destra trovando anche assist e gol notevoli.
Enrico 6.5: si perde l'avversario nel pareggio dei gialli ma getta in campo tutto quello che ha ed anche oltre, come sempre.

Dimos 7: il presidente mette il suo sigillo in ogni partita giocando poi una bella gara difensiva.
Paolo 8: in porta è il solito muro insuperabile e per il gol del pareggio, Rino deve chiedere l'aiuto alla traversa per superarlo.
Salvatore 6.5: meno brillante di altre occasioni, fa il suo compito con diligenza e attenzione.
Giancarlo 10: migliore in campo.
Lorenzo 8: come al solito la sua squadra lo cerca in continuazione, gioco di sponda, assist, tiri e gol. Piano piano sta tornando!! 
Alla prossima.  
  

1 commento:

domenico ha detto...

Maledetto Alex e maledetta la sua cascetta del cazzo!!! E' più che chiaro che in occasione del gol di Lorenzo ho commesso una cazzata.. anzi non ho commesso proprio niente perchè proprio non l'ho seguito nè marcato lasciandolo libero di andare a segnare... ma a cosa serve tutta la sua maledetta sceneggiata di andare in porta a smaltire la rabbia e a lasciarci soli quando più avevamo bisogno?
Stavolta ci è andata bene con un finale tutto d'orgoglio e di rabbia a riagguantare un pareggio che ormai nessuno di noi più sperava (forse il solo Enrico) e lo so già che il maledetto dittatore dirà che se avessimo giocato tutta la partita come gli ultimi dieci minuti... eccetera eccetera.
Concludo con un elogio a Mimmo ed a Rino per l'azione dell'1 a 0: veramente una grande giocata.