venerdì 11 marzo 2016

IL RITORNO DI LORENZO FA FELICI I GIALLI CHE TORNANO ALLA VITTORIA CON UNA GRANDE PRESTAZIONE.

Giovedì 10 marzo
h 19.30 Prati37

Settima di campionato, l'apparizione di Mimmo nella partita della settimana scorsa aveva illuso i suoi molti estimatori che pensavano ormai ad una sua completa guarigione visto il livello della prestazione offerta (migliore in campo con un poker di reti..) ma probabilmente tale rientro è stato troppo affrettato e quindi ecco che i gialli sono ancora "costretti" a ricorrere ad un arancione per completare la rosa. Ovvio che Lorenzo non stia nella pelle... pur di giocare darebbe l'anima al diavolo.

Dimos, Paolo, Giancarlo, Salvatore e Lorenzo appunto per i gialli e Domenico, Alessandro, Rino, Mathew e Walter per i rossi.

La partita
La gara inizia con i rossi che si fanno vivi sin da subito con una staffilata a spiovere di Rino dalla distanza che si stampa all'incrocio dei pali e che continua la tradizione dei legni colpiti dai rossi (7 nell'ultima partita..). Rino sembra avere il piede caldo e serve un pallone con il contagiri per Walter che va alla conclusione che Paolo respinge con affanno. Contropiede dei gialli con palla lunghissima per Lorenzo che però ci arriva lo stesso, sfugge come un'anguilla a Rino e da posizione angolatissima centra il palo con la palla che poi sfila davanti alla porta per finire in fallo laterale. La partita sembra già calda e i rossi si riversano ancora in avanti per prendere un altro legno, stavolta il palo, su tiro di Alex deviato del classico pelo da Paolo che di fatto impedisce un gol che sembrava già fatto. Bene i rossi che manovrano con velocità creando pericoli alla retroguardia gialla. Gialli che si fanno vedere poco dopo con un doppio tiro di Lorenzo respinto prima da Domenico e poi da Rino. I minuti scorrono veloci, Domenico al tiro dalla destra su assist di Alex ma la palla sibila a lato e sul capovolgimento di fronte è Rino a respingere un bel tiro di Paolo lanciato da Lorenzo. Al 16' la partita si sblocca: rilancio giallo per Lorenzo che sfugge a Domenico con un guizzo da campione, evita anche Alex e sull'arrivo di Walter spara un esterno destro imparabile con palla sotto l'incrocio opposto con Rino impietrito. 1 a 0 e applausi per il bomber che ancora una volta si dimostra decisivo. I rossi subiscono il colpo, Alex sembra incupirsi più del dovuto ma forse ha già il presentimento di ciò che sta per accadere... Lorenzo scatta ancora sulla destra, il suo assist trova Dimos sulla fascia opposta, il presidente carica il tiro e spara un missile che, ancora una volta, finisce sotto l'incrocio dei pali opposto con Rino che, coperto da Domenico, resta immobile. 2 a 0 al 18'. Gialli quasi al 100% nel rapporto tiri-gol. I rossi provano a scrollarsi di dosso il momento critico ma la botta di Mathew si infrange su Dimos e la successiva conclusione di Alex vola alta sulla traversa. Capovolgimento di fronte, da Paolo a Lorenzo, tocco centrale per Salvatore, gran botta a fil di palo e palla nel sacco per il 3 a 0 al 23'!!! Stavolta tocca a Walter raccogliere la palla in rete. A completare il momento no dei rossi ecco che Rino, non contento della tracheite, cercando l'angolino alto con un tiro dalla destra, si infortuna al polpaccio e va a concludere la sua partita in porta. Che non sia proprio una serata pro-rossi diventa più che chiaro qualche minuto dopo quando anche la conclusione di Walter va a impattare sul palo costringendo Domenico a far scendere qualche santo dal calendario. Al 32', finalmente potremmo dire, i rossi accorciano le distanze con una secca conclusione di Mathew servito da un Alex muto ma efficace e il punteggio va sul 3 a 1 riaprendo di fatto i giochi che sembravano già fatti. Giochi che vengono immediatamente "richiusi" dall'immediata replica gialla che con Lorenzo vanno sul 4 a 1 al 33' sfruttando al meglio la sua velocità e la sua qualità oltre ad una squadra rossa sbilanciata in avanti nel tentativo di recuperare. Per i gialli è un buon momento, sentono di poter allungare ancora e si fanno vivi in avanti con Giancarlo, gran tiro respinto da Rino e con Paolo, secco diagonale di poco a lato sempre con Lorenzo protagonista dell'ultimo assist. I rossi resistono e cercano di reagire spostando Alex costantemente in avanti pur sapendo che Lorenzo può diventare devastante in contropiede. Eppure, i rossi riescono a schiacciare per lunghi tratti nella loro metà campo e nella loro area i gialli che mettono in scena un catenaccio impenetrabile con respinte e salvataggi che hanno del miracoloso. Salvatore, Paolo, Dimos e Giancarlo respingono tutto e di più mostrandosi attenti e concentrati, i rossi ci mettono da parte loro anche una buona dose di imprecisione mancando diverse ghiotte occasioni con Domenico, dopo una bella penetrazione dalla destra sciupa tutto con un tiro sull'esterno della rete, con Walter che gira di testa fuori di un niente un preciso cross di Alex e soprattutto con Mathew che si divora un gol clamoroso dopo una splendida azione da Domenico a Walter e di prima verso Mathew che, libero a porta spalancata, mette incredibilmente sul fondo. Non dimentichiamo i pali e le traverse prese dai rossi che forse devono ricalibrare i piedi sulla effettiva larghezza della porta... La conclusione di Alex sembra già destinata al gol ma Lorenzo salva tutto con l'aiuto del palo alla sua sinistra e poi, sulla successiva botta sempre di Alex, riesce a fermare la palla tra le gambe sulla linea di porta e a rilanciare in avanti. Sull'ennesimo angolo conquistato dai rossi, è Lorenzo ad uscire dalla porta e a partire a razzo in contropiede ma Rino riesce a respingergli il tiro con perfetta scelta di tempo. 
I gialli continuano a resistere ad oltranza, alcuni rilanci raffazzonati per Lorenzo si perdono nel vuoto e il tentativo di Giancarlo dalla sinistra è abbondantemente alto. La partita si avvia alla conclusione quando ancora Lorenzo si porta appresso due avversari per poi cedere palla a Salvatore che liberissimo in zona centrale fa partire un secco rasoterra precisissimo che batte ancora Rino per il 5 a 1 al 69'. A questo punto i giochi sono fatti e strafatti ma i rossi hanno l'orgoglio e la forza di rovesciarsi ancora in avanti dove lo stesso Salvatore devia di mano in area un tiro di Alex... i rossi non protestano neanche più di tanto tant'è che Domenico va a battere l'angolo servendo rapidamente Mathew che mette in rete ma i gialli si sono fermati convinti della concessione del rigore e quindi è Alex che va a mettere la palla sul dischetto e con un gran tiro trasforma in rete. E' il 70' e siamo sul 5 a 2. Con il poco tempo che rimane alla fine della partita non si può neanche parlare di speranza di recuperare tre gol ma i rossi fanno in modo di non avere questo rimpianto perchè esattamente un minuto dopo, al 71', si fanno beccare impreparati sull'ennesima azione di Lorenzo che serve Paolo che vede liberissimo Dimos al centro dell'area, passaggio facile facile e il presidente non perdona coronando la sua ottima partita con un rasoterra vincente che significa 6 a 2 e doppietta personale. 
Ai rossi rimane il tempo di creare altre due occasioni da rete: la prima con Mathew che spara alle stelle dopo un dribbling felino e poi con Walter che finalmente riesce a scaraventare in rete con un secco diagonale da distanza ravvicinata. Siamo al 74' ed è il 6 a 3 con il quale si chiude la partita due minuti dopo.

Migliore in campo della gara viene eletto Dimos grazie ad una prestazione di altissimo livello. Un livello mantenuto per tutta la gara dall'inizio alla fine con una ottima presenza in campo sia a livello difensivo, con concentrazione e forza, che in attacco dove ha realizzato due gol con altrettanti tiri con il 100% di realizzazioni!!!
DECISIVO!!

La vittoria dei gialli appare limpida e meritata. Eccellenti in difesa, concentrati e sempre "sul pezzo", capaci di stringersi e giocare in pochi metri quadrati, e poi spietatissimi in avanti con una percentuale altissima di realizzazioni rispetto ai tiri fatti mostrando una precisione più che notevole. La presenza in campo di Lorenzo, poi, li ha messi nella perfetta condizione di poter giocare come è a loro più congeniale ed i risultati si sono visti. Dei rossi possiamo dire che la fortuna non è proprio loro amica.. il numero dei pali presi in due partite ha raggiunto quota 14 (più o meno..) ed è un dato incredibile.. ma è anche vero che nelle numerose occasioni create spesso hanno peccato di imprecisione mancando delle palle gol assolutamente clamorose. L'infortunio di Rino è stata la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso.
In classifica i rossi restano sempre al comando con 11 punti mentre i gialli salgono a quota 8. Tra i marcatori ecco che Lorenzo sale a 11 mantenendo il primo posto seguito da Mathew a quota 7 e poi da Fabrizio a 6.

PAGELLE
Dimos 10: migliore in campo.
Paolo 8: prova da "gagliardo e tosto" come al solito, alla faccia del risentimento ai tendini. Gli manca solo il gol.
Salvatore 9: doppietta d'autore con due tiri dalla distanza ed una prestazione generale di grande forza ed autorità.
Giancarlo 8: si mette sempre al servizio della squadra sia che venga impiegato in difesa che in avanti dove si batte con grande forza.
Lorenzo 9: senza nemmeno strafare fa valere, come sempre, le sue qualità atletiche e tecniche che lo rendono superiori a tutti.

Domenico 6.5: volontà e corsa non gli mancano con alcuni recuperi prodigiosi in difesa ma pecca costantemente di imprecisione in attacco.
Alessandro 7: si incupisce sin dalle prime battute ma ha il merito di continuare a giocare fino all'ultimo secondo.   
Rino 6.5: l'infortunio lo toglie dal campo dove aveva iniziato molto bene. In porta e a mezzo servizio fa la sua parte.
Mathew 5: una delle peggiori prestazioni del mago che non ingrana quasi mai trovando pochi spazi e ancor meno precisione.
Walter 6.5: si batte con generosità come sempre ma anche lui non è implacabile come  in altre occasioni.
Alla prossima.     

5 commenti:

domenico ha detto...

Ormai è un tormentone lo so ma purtroppo è la verità inconfutabile: la presenza di Lorenzo con l'una o l'altra squadra rende la gara squilibrata. A parte le reti (già 11 in quattro partite!!) che garantisce con una disarmante sicurezza, c'è il fatto che si porta appresso metà squadra avversaria lasciando campo libero ai suoi compagni che vanno a nozze negli spazi da lui creati. E così è stato anche in questa partita. Mi sento di dire che lo abbiamo "limitato" abbastanza e comunque lui ha segnato due reti, preso un palo, fornito una serie di assist e costretto Rino a due paratoni da ultimo uomo.. insomma o gli spariamo o non c'è speranza e questo vale ovviamente anche per i gialli quando giocherà con noi.
A parte Lorenzo, posso dire che i gialli mi hanno impressionato per la precisione nelle conclusioni con gol segnati tutti all'incrocio o a fil di palo che ci hanno stesi anche moralmente. Da parte nostra non posso dire che non abbiamo giocato.. ci abbiamo provato a lungo e con costanza costringendo gli avversari nella loro area per parecchi minuti ma abbiamo buttato al vento un sacco di buone occasioni e in alcune sono stato io a sbagliare scagliando tiri sbilenchi o fuori da buona posizione.. ma l'occasione di Mathew è stata la più clamorosa e ancora non riesco a crederci.. azione strepitosa e palla solo da spingere in rete e il mago che s'imbrocchisce improvvisamente.. Peccato.

Paolo ha detto...

Ottima cronaca di Domenico che ha descritto la partita in maniera eccelsa. Una bella prestazione dei gialli che hanno dimostrato calma e tranquillità cosa che mancava da diverse partite è chiaro che poi ci vuole anche fortuna e se realizzi si vince. Peccato per i rossi che sono stati strepitosi in tante azioni ma sfigati veramente su alcuni palloni che erano solo da mettere in porta. Grande Dimos che ha dimostrato di essere perfettamente in forma nonostante non abbia potuto festeggiare il compleanno con la sua BIBI , super presidente due reti bellissime, nota per Domenico il passaggio del secondo goal di Dimos è stato mio . Certo che oltre i pali per i rossi è mancato Rino che già era acciaccato si è anche stiracchiato. Ora aspettiamo la prossima sperando nel rientro di Mimmo, sappiamo anche che se servirà Lorenzo sarà rosso è questo è già di per se un pensiero per noi gialli. Alla prossima e forza Pescara per una super partita.

rino ha detto...

Io me lo sentivo che non dovevo giocare......
Scherzi a parte, all'inizio avevamo retto bene, proponevamo gioco e creavamo occasioni (pali, soprattutto, porca miseria). Io un pò anche per l'effetto doping dell'efedrina presa a spray e per bocca (AHAHAH....)mi sentivo in forma e infatti il piede era bello caldo, tra tiri, cross per Walter e Alex, assist per il mago. ma dopo uno di quei movimenti il polpaccio di è indurito e con il passare dei minuti è stato sempre peggio; credo una contrattura/piccolo stiramento, ma non potevo più neanche camminare. Peccato...Dalla porta ho visto i miei compari provarci in tutte le maniere, giocare anche molto bene contro una difesa gialla schierata a testuggine. Poi quando una palla qualunque usciva da quel fortino, vedevo Lorenzo che si abbendava contro di me a 100 all'ora. Chiaro che alla lunga o lui o qualcun altro avrebbe segnato ancora. Va beh. Bravi i gialli, che comunque in questo periodo beccano la porta, credo, nel 98% dei casi....Bravi anche noi; forse in cinque avremmo resistito di più, ma con me in campo eravamo comunque andati sotto lo stesso. La differenza è quella, la sappiamo. Ora Lorenzo ci dovrà restituire due (mi sembra) partite con noi, però.....Io sto un pò meglio, oggi cammino, il fisioterapista ieri sera mi ha bombardato di laser, tecar, raggi atomici, raggi perforanti, mi ha fatto di tutto. Nel frattempo, a completamento della settimana nera, mi è venuta la febbre(capirai, un'ora fermo in porta bello sudato, una mano santa....). Spero la settimana si sia conclusa, e che il Pescara faccia parte della prossima, se no sono dolori pure là......Giovedi vi penserò da Amsterdam...

domenico ha detto...

correggo immediatamente l'errore. grazie Paolo.

Alessandro ha detto...

Partita segnata dopo gia mezz'ora di gioco (4a0 per loro) nulla da dire, sono partite che perdiamo gia prima di iniziare, un po per l'atteggiamento e un po perche sappiamo che ogni palla ribbatuta quel diavolo di Lorenzo la trasforma in gol. Per il resto abbiamo fatto il nostro solito gioco che ci contraddistingue da anni,troppe occasioni mancate da Domenico a Mathew è stato un corollario di errori,di precisione e di posizione,poi in difesa siamo nettamente inferiori a loro ormai è una certezza. Mi spiace per Rino che lo vedevo bene,il suo infortunio è stata una mazzata,speriamo di rifarci gia da giovedì, un ultimo applauso lo dedico a Dimos due gol di ottima fattura, si vede che il famoso bagno al di la delle smentite ha portato i suoi frutti, a giovedi ciao