sabato 29 ottobre 2016

E' LA STELLA!!! DECIMO SCUDETTO PER I ROSSI!!!

Giovedì 27 ottobre
h 19.30 calcetto marina

                                                
Alla trentaseiesima giornata del campionato 2016, i ROSSI, con una netta vittoria per 6 a 2, si laureano matematicamente campioni per la decima volta, la terza consecutiva, e acquisiscono il diritto di appuntare sulle loro casacche la prima stelletta.
La gioia dei rossi al termine della partita esplode in un tripudio totale che coinvolge anche gli assenti della giornata come Rino e Walter ma anche Enrico storico rosso da sempre.

Ma andiamo con ordine.
Assenze importanti, quindi, tra le fila dei rossi (Rino e Walter come già detto) ma anche tra i gialli con Giancarlo out. Si scorre, quindi, l'intera graduatoria degli arancioni con Lorenzo, Emanuele e Tommaso chiamati in campo. 
Dimos, Paolo, Salvatore, Mimmo e Lorenzo per i gialli e Domenico, Alex, Mathew, Emanuele e Tommaso per i rossi.
Primo problema ad inizio partita: Tommaso non ha visto le convocazioni sul gruppo whatsapp ed essendo l'ultimo della graduatoria non pensa di essere convocato e quindi apprende di esserlo solo quando Domenico lo chiama alle 19.42.  
La partita ha comunque inizio alle 19.45 con i gialli in 5 ed i rossi in 4 anche se Paolo, gran signore e sportivo, propone di iniziare 4 contro 4 restando lui in panchina fino all'arrivo di Tommaso. I rossi declinano la proposta anche perchè la responsabilità è solo di Tommaso e quindi si parte.
Come è prevedibile, chi gioca in superiorità numerica non ha la stessa grinta ed efficacia che avrebbe a parità di giocatori ed infatti i gialli appaiono lenti e quasi svogliati mentre i rossi, soprattutto con Emanuele, sembrano caricati a molla ed arrivano a colpire un palo dopo pochi minuti a dimostrazione di quanto abbiano preso la partita sul serio. 
Altro episodio deprecabile vede protagonista Alex che ad certo punto gioca con il cellulare in mano ... ma non solo.. gli squilla pure mentre Lorenzo, in azione d'attacco, si ferma allibito mentre Alex risponde... il gioco si ferma mentre tutti guardano sconsolati questa scena da suicidio. Il teatrino finisce con la telefonata che si chiude e con Alex che va a riporre il cellulare nel borsone e finalmente riprende a giocare. 
Alle 20.03 Tommaso arriva come un razzo già pronto a scendere in campo e si riprende la gara a parità di giocatori sul punteggio ancora fermo sullo 0 a 0.
I rossi sembrano più reattivi e più propositivi, mantengono il pallino del gioco e recuperano veloci le posizioni guidati dalle urla di Alex e di Domenico che decide di restare in porta per un piccolo risentimento al ginocchio destro. I gialli si salvano con alcuni paratoni di Paolo e di Salvatore sui tiri di Tommaso e di Alex mentre Emanuele gioca a tutto campo come una furia si rende protagonista di un paio di discese eccellenti ma poi anche di altrettante conclusioni decisamente fuori misura.
Dalla parte opposta i gialli non riescono a trovare spazi nello stretto e devono scagliare sempre tiri dalla distanza sui quali Domenico si fa trovare pronto alla respinta ora su Lorenzo e ora su Mimmo. Al 25' una palla sanguinosa persa dal mago nella tre quarti avversaria, innesca un contropiede micidiale con Lorenzo che si presenta a tu per tu con Domenico e lo va a battere dopo un bel dribbling e rasoterra a concludere in rete per l'1 a 0 giallo. Il vantaggio dei gialli non è propriamente meritato per quanto visto in campo ma il calcio è bello anche per questo ed adesso i gialli potrebbero fare il loro gioco più congeniale con difesa tosta e contropiede rapido. Eppure, i rossi non si demoralizzano e continuano a macinare gioco. Emanuele al centro della difesa, diventa un baluardo insormontabile per forza fisica e rapidità mentre Alex al centro dell'attacco calamita tutti i palloni rendendosi protagonista di una gara di altissimo livello tra assist e conclusioni personali. La difesa gialla è in difficoltà, le occasioni per i rossi fioccano con Mathew che si divora il pareggio a tu per tu con Mimmo che lo ipnotizza e gli devia il tiro in angolo. Ma il pareggio è nell'aria ed è proprio il mago che si riscatta al 32' con un'azione da manuale con Alex con triangolo splendido e gran tiro secco nell'angolino per l'1 a 1. Il pareggio riequilibra una partita che si annuncia veramente combattuta ed i rossi mostrano una grinta superiore mantenendosi compatti e vicini gli uni agli altri. Lorenzo però è di un'altra categoria e poco dopo ha la palla del nuovo vantaggio saettando in contropiede su palla riconquistata da Mimmo a centrocampo, ed è Domenico a fare il miracolo uscendo a respingere la bordata del bomber e a salvare la sua porta mentre Alex lancia un urlo isterico per quella palla persa. Un urlo isterico che si ripete un minuto dopo quando proprio Alex mette il mago in condizione di segnare il gol del vantaggio ma il tiro del mago è inguardabile e la palla vola in direzione Luna.. mare della tranquillità per la precisione.
I gialli si fanno vedere con due conclusioni consecutive di Lorenzo e poi di Paolo entrambe murate dai rossi e poi è rapidissimo Domenico a rimettere in gioco da fallo laterale lanciando in contropiede Alex che con una finta si sbarazza di Salvatore e mette in mezzo una palla con il contagiri per l'arrivo del mago che stavolta non sbaglia e fa il 2 a 1!!! Risultato ribaltato e rossi che volano letteralmente sulle ali di un entusiasmo crescente. Palla a centro, i gialli la perdono immediatamente nella tre quarti rossa, Emanuele tocca per Alex che la mantiene, attende che Tommaso salga sulla sinistra, palla perfetta e sinistro magico di Tommaso che non lascia scampo. 3 a 1 al 43' e mazzata incredibile per i gialli. 
La squadra gialla non riesce a trovare il bandolo della matassa, Paolo cerca di galvanizzare i suoi con richiami e con l'esempio chiudendo in difesa e scattando ad appoggiare in avanti dove Lorenzo soffre contro un Emanuele veramente in palla. Ma sono tutti i rossi a girare a meraviglia mantenendo posizioni e distanze e arrivando sempre primi su tutti i palloni. Domenico in porta, poi, dà sicurezza e non lesina urli e richiami alla copertura oltre a respingere un paio di conclusioni velenose di Mimmo , , del solito Lorenzo e di Dimos che si fa vedere in avanti. 
La gara si chiude definitivamente tra il 62' ed il 65'.. è infatti in questi tre minuti che si racchiudono tre episodi decisivi: al 62' è Alex a firmare personalmente il gol del 4 a 1 al culmine di una azione rapida con il mago che dimostra anche altruismo andando a fare un passaggio invece di sparare un missile. Un minuto dopo, al 63' è lo stesso mago, croce e delizia, che spinge da tergo Lorenzo in piena area mentre il bomber si accinge a colpire di testa su un cross di Mimmo. Il rigore appare lampante e viene concesso prontamente. Sul dischetto si presenta Mimmo a cui si oppone Emanuele per l'occasione invitato da Domenico al suo posto in porta. Il tiro di Mimmo è potente ma Emanuele ci mette una pezza respingendo a dimostrazione che fare gol su rigore con le porticelle è veramente difficile. 
Occasione mancata dai gialli e immediata replica dei rossi che al 65' mettono la parola fine a tutte le speranze avversarie: è Tommaso dalla fascia a trovare una rasoiata di sinistro precisa e micidiale tra palo e gamba del portiere per il 5 a 1 che di fatto schianta i gialli. 
Gialli che hanno il merito di cercare ancora di rendere meno amara la sconfitta con caparbietà e coraggio e Mimmo è sfortunato a cogliere la traversa con una delle sue mazzate, così come Lorenzo il cui tiro subisce una doppia deviazione prima di lambire il palo. Al 72' Alex mette un altro sigillo alla partita con la doppietta personale per il 6 a 1 e poi subito dopo da a Domenico la palla del possibile sette a uno ma il tiro del difensore è di quelli da dimenticare. Ancora Domenico, uscito dalla porta negli ultimi minuti, ha l'occasione di segnare ancora su assist di un Alex su di giri ma stavolta è Paolo a murarne la conclusione. Al 76' i gialli accorciano le distanze con uno splendido gesto tecnico di Lorenzo che in rovesciata raccoglie una respinta della difesa rossa e spedisce la palla verso la rete.. palla che tocca Mimmo prima di terminare dentro la porta e quindi, nonostante la sportività tra i due protagonisti che lo vogliono assegnare l'uno all'altro, la rete viene assegnata a Mimmo che l'ha toccata appena prima di varcare la linea di porta. 6 a 2. L'ultima occasione della partita è ancora per Lorenzo che di testa va ad impattare un bel traversone in area spedendo la palla sulla traversa a Tommaso battuto che poi spazza via a liberare.
La gara termina così con lo stesso risultato ed per i rossi inizia la festa!!!!

Migliore in campo della partita viene nominato Alessandro grandissimo protagonista della partita con una prestazione di livello assoluto. Dopo la parentesi decisamente vergognosa del cellulare si prende in mano la squadra e, sentendone la forza e la volontà di vittoria, getta in campo tutto quello che ha ed anche di più. Una serie incredibile di assist e passaggi coronando alla fine la sua grande partita con una doppietta personale.
STANDING OVATION

Partita stramba con inizio disorientante per il ritardo di Tommaso che rende i primi venti minuti di partita quasi surreali con i gialli che perdono di convinzione e di determinazione e che non sanno approfittare della superiorità numerica. Poi, sono i rossi a fare sul serio con una gara giocata a grandi livelli mantenendosi stretti, vicini e compatti.. giocando insomma da squadra. Bene Domenico in porta a dare sicurezza, ottimo Emanuele a presidiare l'area, grandi Tommaso e Mathew a scorrazzare avanti ed indietro sulle fasce e straordinario Alex come già detto.
Gialli che non sono riusciti a confermare quanto di buono fatto la settimana scorsa, sono apparsi meno lucidi, poco grintosi e troppo propensi a lasciare che Lorenzo risolvesse da solo la gara. La matematica dice ormai che la classifica non può più subire variazioni nella posizione delle squadre e quindi i rossi con 30 punti di vantaggio a 9 partite dal termine si possono fregiare di un nuovo titolo!!!
Interessantissima, invece, la classifica cannonieri. Mimmo, con il suo gol, riesce a salvare la sua prima posizione giungendo a quota 28 reti ma dietro di lui arrivano Mathew e Alex che con una doppietta a testa si portano ad una sola lunghezza dal leader con 27 reti. Segue Lorenzo a 23. Ci sarà da divertirsi.
PAGELLE
Domenico 8: la sua è una prova da leader nascosto, capisce che è il momento buono della squadra che ha però bisogno di sicurezza in porta. Lui ci riesce benissimo.
Alessandro 10: migliore in campo
Emanuele 9.5: giù il cappello per una prestazione tutta grinta, cuore e polmoni. Chiude alla grande vincendo il duello con un bruttissimo cliente con Lorenzo.
Mathew 8: disciplinato, attento, quasi irriconoscibile, si mette al servizio della squadra con un prezioso lavoro muscolare e di qualità.
Tommaso 8.5: probabilmente l'adrenalina della corsa verso il campo lo ha caricato a mille. Gioca una delle sue migliori partite di sempre.

Dimos 5: il presidente appare sottotono, quasi irretito da un inizio surreale, non si riprende fino alla fine.
Paolo 7: incapace di arrendersi anche davanti all'evidenza, non molla mai fino all'ultimo secondo di gioco.
Mimmo 6.5: anche lui appare sottotono, perde la giusta concentrazione nei minuti iniziali e la ritrova a solo a sprazzi durante la partita.
Salvatore 5: partita di sofferenza per lui contro un Alex in grande forma, non riesce a guidare la difesa come fa di solito.
Lorenzo 6.5: gioca la sua partita con voglia e convinzione ma spesso non è accompagnato dalla squadra che lo lascia a combattere da solo contro tutti.
Alla prossima. 
Il giudice sportivo, al termine della gara, e visionati tutti i referti, ha sanzionato il ritardo di Tommaso con una giornata di squalifica con la motivazione "doveva stare attento a leggere bene le convocazioni ecchecazzo!!"
Inoltre, il comportamento discutibile e antisportivo di Alex con il cellulare in campo, viene sanzionato con un'ammonizione (alla prossima scatta la squalifica).

8 commenti:

domenico ha detto...

POPOPOPOOOOOO PO POPO POPOPO'... e alla fine eccoci arrivati al nostro obiettivo di inizio stagione.. la stella del decimo scudetto è nostra!!! Meritata assolutamente dopo una stagione intera condotta al vertice con qualche alto e basso ma sempre al vertice. Ringrazio i protagonisti di questa ennesima grande impresa.. i miei compagni di squadra tutti compreso gli arancioni che hanno giocato con noi sempre con grande professionalità.
La partita di oggi er a cominciata male con quel disguido con Tommaso che ha reso quei venti minuti iniziali "strani" come sempre avviene quando c'è una differenza di numero in campo. Però noi rossi siamo rimasti sul pezzo anche in 4 mentre i gialli hanno perso grinta, convinzione, concentrazione. La vittoria è meritata per quanto mostrato in campo, abbiamo giocato meglio di loro in tutte le zone del campo. Personalmente ho preferito restare a lungo in porta, un pò per il doloretto che ho al ginocchio destro e un pò perchè ho visto i miei compagni messi benissimo in campo e ho pensato di dare un segnale di sicurezza in porta (ritengo che non sia così semplice farmi gol..) ed è andata bene. Anzi, benissimo ed ho anche risparmiato il ginocchio per la prossima partita.
CAMPIONI CAMPIONI CAMPIONI CAMPIONI CAMPIONI CAMPIONI CAMPIONI CAMPIONI CAMPIONI E CAMPIONI!!!!

Paolo ha detto...

Ragazzi che dire una vittoria meritata e un campionato vinto sul campo i rossi ci hanno creduto alla grande e noi gialli ci siamo impegnati ma non è bastato un inizio difficile con diverse partite senza i titolari e senza Mimmo. Poi giocare sempre con diversi elementi ci ha fatto perdere la nostra identità. Poi la botta finale il dolore al tendine di Salvatore che ci ha portato a rivedere la difesa ed abbiamo avuto un crollo. Comunque aspettiamo il prossimo campionato il presidente prevede grandi mosse. Ancora onore ai rossi,onore agli arancioni e onore ai miei compagni di battaglia gialli per me sempre grandissimi. Alla prossima.

Alessandro ha detto...

CAMPIONI CAMPIONI CAMPIONI,davvero una grande annata complimenti a tutti. la partita la sentivamo e' molto, poi i due arancioni sono stati davvero determinanti,dopo il primo gol preso c'e' stata una grande reazione e da li ho capito che il campionato si poteva chiudere. La mossa tattica vincente e' stata l'arretramento in difesa di Emanuele con il conseguente avanzamento mio in zona d'attacco.Senza dimenticare il sacrificio di Domenico in porta che con le sue parate ci ha mantenuto in partita e poi il mago ha davvero innescato la sua marcia preferita ,la terza gamba,gol e assist giu' il cappello anche se mi manda molto spesso in escandescenza.Per non dimenticare Tommaso,una prestazione sontuosa la sua coronata da due ottime reti,davvero complimenti Onore ai gialli che si sono battuti alla grande,la svolta secondo me e' arrivata in estate come e'successo gia l'anno scorso,coicide con l'inserimento di Enrico ma e' solo un caso ahahahah.No scherzo una buona parte di questo scudetto e' anche suo,con il suo entusiasmo ci ha veramente trascinati. I complimenti vanno estesi al tutto il quintetto base davvero grandi,a cominciare da Domenico davvero passi da gigante nel ruolo di difensore sia laterale che da centrale,davvero ottimo.La classe di Rino ci ha dato fantasia in molte giocate molto spesso vincenti,in questo gioco e'una cosa fondamentale per divertirci, bravo.Non dimentico Walter davvero fondamentale con il suo sacrificio nell'attaccare e nel difendere,lui ha mantenuto tutti gli equilibri della squadra,fondamentale.Per ultimo ho lasciato il mago,croce e delizia per noi rossi,difficile da collocare ma anche questa e' stata una sfida vinta.Devastante quando e' in vena irritante quando e' normale. Il suo apporto e' stato importante e gia un successo averlo disciplinato,rebus.Ora non molliamo perche mi incazzo a giovedi.

domenico ha detto...

Ma non molliamo cosa? Ti incazzi per cosa? Adesso la squadra vuole divertirsi e giocare a uno, due tocchi.. vogliamo giocare tutti in avanti.. finalmente liberi!!! Ahahahahahahaha

rino ha detto...

Complimenti ai rosso-arancioni per la vittoria. Non avevo capito del ritardo di Tommaso, si vede che era rimasto a Udine......Bella vittoria di campionato, i gialli hanno pagato le assenze in estate, perchè resto dell'idea che le formazini base non sono così squilibrate. Curiosa la classifica cannonieri di quest'anno, prevedo che nelle ultime giornate comincerò a mettere in vendita gli assist al miglior offerente; e prevedo anche moltissimi missili terra.luna da parte del mago, ora che sente l'odore del titolo di cannoniere.......

Alessandro ha detto...

Se giovedi ti vedo passeggiare in campo a vedere i negozi giuro che mi metto a telefonare in campo. Il divertimento viene da solo se si rispettano i ruoli CAPITOO. A giovedi

domenico ha detto...

Giovedì faccio il pazzo. Mi ispiro ad un grande del passato: Piero.

Alessandro ha detto...

Non vengo