venerdì 4 novembre 2016

AI GIALLI LA PRIMA VITTORIA AL PRATI. MIMMO MATTATORE PUNTA DECISO VERSO IL TITOLO DI CAPOCANNONIERE!!

Giovedì 3 novembre 2016
H 19.30 prati37

Si torna al coperto appena in tempo visto la giornata di pioggia e si torna al campo numero 4 che è uno dei preferiti dai nostri amici che però trovano la sorpresa di vedere che il manto erboso del  tanto bistrattato campo 6 è stato rifatto completamente…  ecchecazzo!!!

Tutti i titolari sono in campo quasi in un nuovo inizio visto che ormai il titolo è già stato conquistato dai rossi giovedì scorso.

Dimos, Paolo, Salvatore, Mimmo e Giancarlo per i gialli e Domenico, Alex, Walter, Rino e Mathew per i rossi.

La partita
L’inizio è di marca rossa, la squadra neo campione, infatti, si piazza nella metà campo avversaria con decisione e aggressività. Per i gialli l’unica strada è quella della difesa ad oltranza cercando di rilanciare ora per Giancarlo e ora per Mimmo ma senza troppi risultati. Il primo pericolo lo porta Rino che dalla destra scaglia un missile in diagonale che sibila di pochissimo a lato della porta difesa da Paolo. Passano altri due minuti e lo stesso Rino mette una palla d’oro in mezzo dopo un pregevole scambio con Alex ma il mago, ben appostato, invece di spingere la palla in rete da mezzo metro, la respinge con un intervento da difensore aggiunto!! L’urlo di Alex fa da colonna sonora in questi minuti visto che il mago un minuto dopo, pescato ancora in area, non riesce a d addomesticare il pallone permettendo ai gialli di risolvere la pericolosa situazione. Finalmente i gialli riescono ad uscire dal guscio ed è Mimmo che spara uno dei suoi missili verso la porta rossa dove Domenico è attento e respinge senza affanni. I rossi comandano il gioco ma non riescono a trovare il pertugio giusto per mettere la palla in rete. I tentativi di Rino, Alex e Walter finiscono sempre contro il muro eretto dai gialli a difesa della loro area. Al 12' i gialli con la loro prima azione manovrata della partita mandano in rete Mimmo che non trova difficoltà a depositare in rete da distanza ravvicinata un bel passaggio rasoterra di Dimos liberatosi sulla fascia. 1 a 0. Il cambio portiere non cambia le dinamiche in campo con i rossi ormai fissi nella metà campo gialla ed i gialli chiusi a riccio ma pronti ancora a qualche ripartenza veloce come quella di Mimmo che costringe Rino ad un gran intervento ad evitare il gol. Rossi ancora in avanti, ci prova Domenico dalla distanza ma il pallone termina sul fondo. La supremazia dei rossi continua ad essere sterile di fronte ad una difesa rocciosa e granitica: Paolo, Salvatore e Dimos respingono tutto quello che arriva dalle loro parti e costringono i rossi a diventare sempre più spregiudicati. Il contropiede veloce di Mimmo sventato da Walter con un miracolo, dovrebbe far riflettere i rossi ma qualche minuto dopo è ancora Walter che si supera nel respingere su Giancarlo. Al 32' però, un lancio millimetrico pesca Mimmo in perfetta solitudine in area gialla, controllo e girata in rete per l’2 a 0. Il risultato sembra punire in maniera eccessiva i rossi che però hanno un calo di tensione eccessivo lasciando spazi invitanti per le ripartenze dei gialli che non vedono l’ora di chiudersi ancora di più a difesa del gol di vantaggio per sfruttare quegli inevitabili spazi. L’ennesimo contropiede giallo porta a conquistare un angolo che viene battuto da Paolo per Giancarlo che tira su Domenico causandone la deviazione involontaria in rete. 3 a 0. E siamo al 34'. Rossi in fase di confusione e subito puniti : Infatti il minuto successivo, al 35', tocca al presidente andare a segnare con un bel tiro angolatissimo al culmine di un’azione caparbia con Giancarlo mentre i rossi assumono le sembianze di belle statuine. 4 a 0. Ed è doveroso sottolineare che, curiosamente, questo gol del presidente è il 100° dei gialli in questa stagione!!!! Complimenti a Dimos!! 
I rossi non ci stanno e  riorganizzano le file cercando il gol che li potrebbe sbloccare. A trovarlo al 42' è Domenico che, sull’angolo battuto da Rino, è prontissimo ad infilarsi in area e a deviare in rete nonostante l’estremo tentativo di parata di Paolo  per il 4 a 1. 
Si riaccendono i rossi, Walter scala in difesa mentre Rino, Domenico e Mathew cercano di mettere alle strette i gialli che continuano a respingere tiri su tiri. Al 46' ecco che Rino dalla sinistra in posizione defilata, trova lo spazio per un gran destro che s’infila in rete in mezzo ad un nugolo di gambe. 4 a 2. Partita riaperta. Il mago spara una cannonata su Salvatore che rischia il capitale e poi tocca prima a Domenico e poi ancora a Rino cercare la conclusione da fuori area con poca fortuna. La partita si fa combattuta ed equilibrata con occasioni da entrambe le parti e con le difese che seppur messe a dura prova, se la cavano sempre.  Ma al 57' il contropiede dei gialli è micidiale, ancora un bel  lancio per Mimmo che fa tutto alla perfezione, controllo, dribbling e tiro angolato che batte Alex per il 5 a 2. E’ il gol che potrebbe tagliare le gambe ai rossi che però hanno l’orgoglio e la volontà di cercare ancora di giocarsela creando altre occasioni con Alex, respinta di Paolo, con Walter, di poco a lato e con Rino che ci prova ancora dalla sinistra ma con meno risultato della precedente.
Scorrono gli ultimi minuti e l’arrembaggio dei rossi perde di forza, le squadre sono stanche e i gialli perdono palla a metà campo dove Mathew fa partire Domenico che avanza e scarica ancora per Mathew in area ma prima del mago arriva di gran carriera Giancarlo che nel tentativo di intercettare la palla la spedisce nella propria rete battendo Salvatore. 5 a 3 al 74'e gol assegnato a Domenico come da regolamento.
Gli ultimi minuti scorrono velocemente e con poche emozioni ed al fischio finale il risultato arride ai gialli.

Migliore in campo della partita viene eletto Mimmo, grande protagonista di tutte le giocate più importanti dei gialli, ha fatto reparto da solo in attacco facendosi sempre trovare pronto al dialogo oppure alla soluzione personale. La tripletta è più che meritata.
DETERMINANTE.

Vittoria meritata dai gialli che hanno giocato compatti e uniti sin dall'inizio, soffrendo tutti insieme nel momento cruciale dell'inizio veemente dei rossi per poi sfruttare al massimo le pecche degli avversari mostrandosi superiori a livello di motivazioni e di carattere. Rossi che hanno iniziato con buone trame e grande verve ma i gol mancati sono stati veramente tanti così come le distrazioni difensive alcune delle quali da matita blu.
La classifica vede ovviamente i rossi ormai campioni che vedono il loro vantaggio scendere a 27 punti. La classifica cannonieri, come già detto, è interessante come mai lo è stata negli anni scorsi. Mimmo, con la sua tripletta, sale a 31 gol e rafforza il suo primo posto. Al secondo posto restano fermi a 27 sia Alex che Mathew.
PAGELLE
Dimos 8: finalmente il presidente torna alla ribalta con una prestazione di rilievo coronata anche da un bel gol.
Paolo 7.5: fa il guastatore onnipresente spaziando su tutto l'arco della propria area.
Salvatore 8.5: si piazza al centro della difesa e diventa un muro invalicabile.
Giancarlo 8: ottima la sua prova con grande quantità e qualità condita da gol e autogol.
Mimmo 10: migliore in campo.

Domenico 5.5: alcune allegrezze difensive di troppo che non possono essere cancellate da un finale in crescendo.
Alessandro 6: inizia bene ma man mano che passano i minuti rinuncia persino ad inveire contro i suoi.
Rino 7: sulla fascia destra si fa apprezzare con tanti palloni giocati al servizio della squadra.
Mathew 5: non è la sua partita e si contano più i gol sbagliati che le giocate giuste.
Walter 6.5: è in atto la sua metamorfosi da attaccante a difensore.. pochissimi gol ma grande sicurezza in copertura.
Alla prossima

   

4 commenti:

domenico ha detto...

Sindrome da appagamento? forse sì anche se per come avevamo iniziato poteva finire ben diversamente. I gol mangiati da Mathew avrebbero potuto indirizzare la gara verso un'altra direzione ma è anche vero che ogni loro azione era un pericolo grazie alla nostra cronica incapacità di difenderci. Personalmente ho commesso un paio di errori grossolani che hanno significato altrettanti gol.. che altro dire? complimenti agli avversari che si sono stretti e compattati nel momento giusto per poi colpirci spietatamente quasi ad ogni azione offensiva. Per noi una sconfitta che non ci cambia la vita ma da cui dobbiamo ripartire per farne tesoro per la prossima. Il nostro status di campioni non ci permette di essere così molli.

Enrico ha detto...

Peccato per la sconfitta, anche se credo sia normale un piccolo passaggio a vuoto per l'appagamento del titolo appena conquistato. In questo post rinnovo i complimenti a tutti i miei fantastici compagni che anche quest'anno non hanno disatteso le aspettative di aspirare fin da subito alla cucitura della stella sulle casacche. Braviiiiii! Alex il dominatore, Domenico Zanetti, Walter il nostro bomber, Rino il fantasista e Mathew il panterone da area di rigore! Solo applausi!!!!!!! Un Grazie anche a tutti gli arancioni che hanno contribuito in modo determinante a farci vincere ancora. E chiaramente un applauso anche a tutti i Gialli per il modo in cui hanno sempre giocato con grande carattere e classe. Per mio conto ringrazio Domenico e Alex per i complimenti nei commenti precedenti, e mi tengo stretto il titolo dove in estate cerco di rendermi utile e dare tutto me stesso (nonostante le precarie condizioni fisiche) per qualche punto in cascina da conservare per l'inverno. Grazie Ragazzi, ma ora onoriamo il proseguo del campionato con altrettante vittorie da CAMPIONIIII! GRANDIIIIIIIIII.......

rino ha detto...

Commento estremamente obiettivo, come sempre, per di più in tempo reale, praticamente. Onestamente nei primi minuti abbiamo giocato veramente bene tutti; il fondo forse è un pò più spelacchiato di come ce lo ricordavamo, ma ci si corre bene, almeno per me è stato così. Poi i goal non segnati all'inizio li abbiamo pagati, inevitabilmente. Però l'avevo detto, all'inizio: a furia di pensare a chi punta alla classifica cannonieri, finiva che i goal li facevamo io e Domenico.....Bravi i gialli, vittoria meritata la loro, ma un appunto ai rossi lo faccio, visto che comunque il campionato è oramai in cassaforte. D'accordo che abbiamo difficoltà a difendere, di vario tipo, ma ieri puntualmente attaccavamo tutti e quattro, lasciando Mimmo o chi per lui libero di ripartire. Poi abbiamo sbagliato marcature facili, io stesso ho fatto girare Dimos sul 4-0, ma l'errore tattico è stato quello, per me. Che poi ci stia dopo una stagione comandata dall'inizio è un altro discorso. Però, se abbiamo difficoltà nella fase difensiva, evitiamo di aggiungerci anche delle sbracate di posizione, se no perderemo tante altre volte anche di brutto. E poi Alex si incupisce dopo pochi minuti e ci tocca lavorare il triplo per rientrare in partita!!!!!!!!!! Il mago ieri era nella versione "ma che ce frega ma che c'emporta..." e ancora adesso non ho capito se a un certo punto si era fatto male o no, quando si è spento all'improvviso bofonchiando qualcosa; solo con Salvatore una volta è stato bello presente e non ho capito se lì lo ha spinto con le braccia o con la terza gamba, ma questo lo sa solo Salvatore!!!!!!! A giovedi (speriamo con il nostro Pescara vittorioso..)

Paolo ha detto...

Grande cronaca di mio fratello puntuale e preciso. Partita molto combattuta ci teniamo a far onore a questo campionato anche se già vinto dai rossi. Un plauso ai miei compagni per la grinta e la voglia di vincere. Rossi un Po appagati ma vivi comunque ,meno precisi del solito e nel calcio come dico sempre se non segni poi perdi. Al prossimo giovedì per la nostra personale rimonta. Intanto pronti per la sfida del pescara all'empoli e sempre forza Pescara.