domenica 4 dicembre 2016

IL DUO MIMMO-LORENZO (nove gol in due) SBANCANO LA PARTITA: 10 A 5 PER I GIALLI. Mimmo vola verso il suo primo titolo di capocannoniere.

Giovedì 1 dicembre 2016
h 19.30 prati37

la quarantesima giornata presenta le importanti assenze di Dimos e di Giancarlo tra i gialli immediatamente rimpiazzati da Tommaso e Lorenzo mentre, tra i rossi, sono presenti tutti i titolari.
Paolo, Salvatore, Mimmo, Tommaso e Lorenzo per i gialli e Domenico, Alessandro, Rino, Mathew e Walter per i rossi.

La partita
Squadre che si presentano con grande voglia di divertirsi e i gialli con la coppia Mimmo-Lorenzo promettono scintille. Eppure l’inizio di partita è appannaggio dei rossi che mostrano buone trame e una rete di passaggi tra Rino, Walter e Alex mentre già si nota qualche difficoltà fisica per il mago che forse è rientrato troppo presto dall’infortunio avuto la settimana scorsa. I gialli attuano il solito schema di difesa e contropiede affidandosi al rilancio lungo per lo scattante Lorenzo che prova a fare centro in un paio di occasioni fermato prima da Alex e poi da una respinta di Domenico. I rossi si fanno vedere sulla destra con un Rino ispirato e con Walter che al 7’ riceve palla, se ne va in dribbling tra un paio di avversari e scarica in rete una sassata imprendibile. 1 a 0. La partita si fa più accesa, Tommaso prova ad impensierire Domenico con un gran sinistro che finisce però fuori bersaglio mentre Lorenzo è contrastato da un Alex attento e concentrato che riconquista palla e cerca di far partire il mago in contropiede in uno spazio invitante ma Mathew gira a due cilindri e non controlla bene la palla facendo sfumare l’azione. Alex comincia a bollire ed i gialli si fanno sotto sempre più insistentemente arrivando al pareggio al 13’ con un’azione rapidissima e tutta di prima tra Lorenzo e Mimmo con quest’ultimo che va a siglare la rete dell’1 a 1. I rossi però non si  fanno impressionare e Alex mette una palla in mezzo per Mathew che però tira in modo loffio permettendo ai gialli di liberare agevolmente. Quando, al 19’, Lorenzo parte dalla destra superando con estrema facilità un lentissimo Mathew, e con un diagonale assassino fulmina Rino nell’angolino più lontano per il 2 a 1, Alex s’incupisce definitivamente cominciando una nuova partita da “scazzato” come solo lui sa fare. I rossi cercano di ovviare a questo ulteriore problema mettendo l’anima in campo nelle persone di Domenico, Walter e Rino e quest’ultimo si rende protagonista di due conclusioni consecutive che finiscono entrambe sul palo tra le bestemmie di Domenico che già pensava al gol. Dal gol mangiato (o sfiorato..) si passa presto al gol subìto ed è ancora Lorenzo a centrare il bersaglio con un diagonale splendido al volo su lancio dalla difesa di Mimmo. 3 a 1 al 30’ ed applausi. Alex ha un attimo di rabbia lucida e con una botta impressionante d’esterno va a colpire l’incrocio dei pali spostando la porta di un metro all’indietro ma il punteggio non cambia. Nel frattempo i gialli vanno come treni sulla loro fascia destra dove Mathew non è in grado di fare molto e le conclusioni si moltiplicano con Walter che si fa trovare pronto alla respinta in due tre occasioni pericolose ora di Mimmo, ora di Tommaso e soprattutto del solito Lorenzo.  Poi, un pallone a flipper in area tra Walter e Mimmo sembra varcare la linea di porta ma Walter riesce a ricacciarla fuori in tempo, ne nasce qualche protesta di Mimmo che però rientra subito tanto più che al 42’ Mimmo ha l’occasione di rifarsi andando a impattare su un pallone vagante in area e a spedirlo in rete da distanza ravvicinata. Risultato che diventa sempre più pesante per i rossi che due minuti dopo, al 44’, subiscono ancora un contropiede bruciante su palla persa a centrocampo da Alex ed è ancora Mimmo a chiudere in gol per il 5 a 1. Piove sul bagnato per i rossi che perdono anche Domenico che deve finire la propria partita in porta per un’infortunio al polpaccio sinistro che però non gli impedisce di fare subito due “paratoni” su Lorenzo che arriva come un missile da tutte le parti. Rino e Walter si fanno apprezzare per generosità e dinamismo e sull’assist di Rino è pronto Alex a scardinare la porta gialla portando il 5 a 2 al 51’. Si riaccende qualche lumicino di speranza che però viene immediatamente spento al 53’ quando ancora Mimmo in azione veloce con Lorenzo sfrutta gli spazi concessi dai rossi per andare al due contro uno con Domenico e segnare il 6 a 2. Palla al centro, da Walter per Rino, bella palla in area per Alex che la spara in rete. 6 a 3 al 54’. Squadre sbilanciate e poco attente in difesa, Domenico devia in angolo un missile di Lorenzo destinato nel sacco ma non può nulla al 56’ quando lo stesso Lorenzo si presenta da solo in area e lo batte con un preciso rasoterra. 7 a 3. Gara che diventa spettacolare con conclusioni pericolose ad ogni azione, Paolo respinge alla grande su Walter e si ripete su Rino mentre dall'altra parte Domenico compie una serie di interventi su Lorenzo e su Tommaso ad evitare che il punteggio diventi stile rugby o peggio ancora, da basket. I pali e le traverse prese da Lorenzo aiutano Domenico a mantenere il punteggio entro limiti accettabili. Anche Alex ha ripreso a giocare in maniera senza dubbio più consona alle sue possibilità ed è ancora lui che si libera bene per poi dare palla a Walter che la scarica in rete al 61' per il 7 a 4. Momento spettacolare della partita senza schemi e senza nessuna tattica, tutti (esclusi Domenico e Mathew) alla ricerca del gol con spazi che si aprono ovunque e squadre allungatissime. Salvatore dal limite prova il gran tiro che Domenico respinge ancora e subito dopo mette in angolo con un guizzo un tiro assassino di Lorenzo. Dall'angolo la palla da Paolo è per Tommaso che si libera sul sinistro e mette la palla nell'angolino più lontano per l'8 a 4 al 63'. E' una giostra pirotecnica di gol mentre si avvicina il finale di partita, Mimmo cala la cinquina al 65' dopo una azione corale dei gialli per il 9 a 4 che sembra chiudere la gara ma nei minuti di recupero c'è ancora il tempo per le reti di Alex al 73', 9 a 5 e tripletta per lui, e per quella finale di Lorenzo al 77' per il 10 a 5 definitivo che chiude la gara.

Migliore in campo della partita viene eletto Mimmo che in coppia con Lorenzo ha fatto letteralmente sfracelli con delle ottime giocate in serie ed una cinquina che ormai lo porta ad un passo dal laurearsi per la prima volta capocannoniere.
CECCHINO

Vittoria netta dei gialli nel punteggio e nel gioco, con Lorenzo e Mimmo in campo i gialli hanno sfruttato tutto il loro potenziale anche se non bisogna assolutamente dimenticare le ottime prove fornite da Paolo, Salvatore e Tommaso che hanno saputo dare equilibrio alla squadra. I rossi non sono apparsi così alla deriva come potrebbe sembrare dal punteggio; a loro attenuante (grossa attenuante) l'aver giocato praticamente in 4 dall'inizio con il mago infortunato ancora prima di entrare in campo, poi, l'infortunio di Domenico ha completato il quadro anche se in porta si è fatto valere. L'incupimento di Alex ha chiuso il cerchio per i rossi che hanno avuto in Rino e Walter due guerrieri mai domi sempre attenti e concentrati sulla gara.
Classifica squadre che cambia poco le cose mentre per la classifica cannonieri probabilmente Mimmo fa il balzo decisivo con la sua cinquina portandosi a quota 41 reti e guadagnando terreno nei confronti di Alex che sale al secondo posto solitario con 33. Terzo posto per Lorenzo a 31 che scavalca Mathew fermo a 30.
PAGELLE
Paolo 7.5: grande grinta e combattività come sempre, cerca di dare equilibrio ad una squadra votata all'attacco.
Salvatore 8: si sacrifica in difesa insieme a Paolo per permettere al trio d'attacco di giocare liberi da pensieri difensivi.
Mimmo 10: migliore in campo.
Tommaso 7.5: continua il suo buon periodo, gioca per la squadra e per i compagni nonostante si trovi in mezzo ad una specie di gara tra Mimmo e Lorenzo.
Lorenzo 9: è di una spanna superiore a tutti. Diventa incontenibile negli spazi e il numero dei tiri nello specchio della porta è impressionante.

Domenico 7.5: l'infortunio lo toglie dal campo nel momento migliore ma è tra i pali che dà il massimo evitando gol in serie.
Rino 8: serata sì per lui che corre, attacca e difende sempre cercando il compagno oppure la giocata, tre pali lo penalizzano impedendogli di segnare.
Alessandro 7: il suo atteggiamento di scazzamento è incomprensibile anche se giustificato, la squadra ne soffre nella maniera peggiore. Si riprende nel finale.
Walter 8: con Rino è il più positivo, gioca dal primo all'ultimo minuto con voglia e personalità. 
Mathew 2: non può arrivare in campo in quelle condizioni lasciando di fatto la sua squadra in inferiorità numerica proprio in una partita in cui Lorenzo è in campo dall'altra parte.

Grazie ed alla prossima che si giocherà il 15 dicembre visto che l'8 è un festivo ed è stato deciso di saltare.   
  

6 commenti:

domenico ha detto...

maledetto mago!!! probabilmente avremmo perso lo stesso ma almeno avremmo combattuto di più e con più risultati visto che poi cinque gol di differenza non sono poi tanti se pensiamo di aver giocato in tre per gran parte della partita. Il mio infortunio mi ha fatto incazzare perchè mi sentivo bene e insieme a Rino e a Walter stavo facendo una gran partita... poi mi è rimasta solo la soddisfazione di aver evitato una goleada di fronte ad un Lorenzo scatenato e ad un Mimmo in grande condizione. Di Alex non dico nulla tanto si sa quello che io penso di questi suoi atteggiamenti che fanno parte di lui e che solo Enrico riesce a far passare durante una partita... non posso nemmeno però giustificare Mathew che per la sua voglia di giocare ha dimenticato di essere infortunato facendolo poi ricordare a noi tutti rossi in campo!!!
Finisco con i complimenti a Rino e a Walter per la loro grande partita di sacrificio e dedizione alla causa. Dei gialli che dire? Con Lorenzo e Mimmo in queste condizioni c'è poco da dire ma anche mio fratello e Salvatore hanno giocato bene seppur meno coperti ed aiutati dalla squadra e Tommaso ha fatto il suo nonostante a volte sia stato ignorato sia da Lorenzo che da Mimmo nelle azioni d'attacco.
Adesso appuntamento al 15 dicembre dopo aver saltato giovedì prossimo che cade in concomitanza dell'immacolata.

Anonimo ha detto...

Abbiamo fatto il massimo. Il mago purtroppo ha scelto di giocare, ma di fatto non sapeva neanche lui come stava, e se ne è accorto al primo minuto.......la cosa purtroppo ha condizionato anche Alex, che si è incupito all'istante. Peccato perchè con Domenico e Walter stavamo bene davvero, fino all'infortunio di Domenico almeno. personalmente ho giocato forse una delle più belle partite dell'anno, ma è una consolazione parziale. Tra l'altro il 15 non ci sarò, quindi salterò un paio di settimane e chissà la condizione che fine farà......con il natale alle porte. Bravi i gialli, anche se, come sempre, Lorenzo da una parte e due infortunati dall'altra rendono la partita ardua a dir poco. Tiratina d'orecchie al mago, quindi, e mercato in fermento......

rino ha detto...

Anonimo sono io.....

Alessandro ha detto...

Partita è prestazione da cancellare,gialli nettamente superiori poi con il mago che camminava l'impresa era ancora più ardua. Sul mio svezzamento vorrei chiarire una cosa quando mi Cazzo per ottime ragioni tra parentesi,ho le stesso livello di qualcuno che crede di dare massimo.La concentrazione e sopratutto la voglia condiziona ben spesso la prestazione,io in tutte le partite la metto sempre anche con una gamba solo o con un accesso al dente. Quindi che mi viene imputato un certo comportamento per lo più giustificato mi fa solo sorridere e non aggiungo altro. Giocare poi con un campionato concluso da mesi è difficile,posso capirlo ma non lo giustifichero mai,l'impegno per me dev'essere una costante non una novità e su questo io sto apposto.Per ultimo faccio gia da ora i complimenti a Mimmo per il titolo di bomber,bravo.

Alessandro ha detto...

Alcune parole sono partite sbagliate, svezzamento era scazzamento e cazzo invece era scazzo

domenico ha detto...

Per carità.. nessuno di noi miseri mortali voleva paragonarsi come qualità e tecnica di gioco a te carissimo Alex Platini... anche quando giochi con una gamba sola o con gli occhi bendati ci sei sempre superiore. Ci mancherebbe.. solo che a volte ci piacerebbe giocare divertendoci.. magari vincere divertendosi sarebbe ancora meglio ma se perdiamo per noi non è un dramma.
Ma sono discorsi fatti e rifatti e quindi inutili. Poi, non sono Piero e pertanto non mi diverto a stuzzicare il tuo amor proprio. Alla prossima!! Sia io che il mago verremo da infortunati. Ci sarà da morire dal ridere.