domenica 15 ottobre 2017

I ROSSI AGGUANTANO IL PAREGGIO IN RIMONTA E SI LAUREANO CAMPIONI PER L'UNDICESIMA VOLTA!!!

12 ottobre 2017
h 19.30 calcetto marina

La trentasettesima giornata è quella che risulterà alla fine decisiva per l'assegnazione dello scudetto 2017. Il pareggio finale per 2 a 2 garantisce infatti ai rossi quel punto che mancava loro per laurearsi matematicamente campioni per l'undicesima volta nella loro storia.
Un pareggio che però risulta più complicato di quello che possa sembrare leggendo il semplice risultato finale... i gialli, infatti, in assenza di Mimmo e di Dimos, mettono in campo l'artiglieria pesante schierando in campo Rocco ed Emiliano oltre al mago ed ai due baluardi storici come Salvatore e Paolo.

I rossi dal canto loro sono in formazione tipo e quale occasione migliore per arrivare tutti insieme allo scudetto? Alex ci conta e già tutti sanno che non ammetterà passi falsi.

La gara inizia con i gialli attivissimi e determinati. Domenico compie il primo intervento dopo un minuto uscendo bene a respingere su Emiliano capace di sfuggire al controllo della difesa rossa e a farsi trovare libero in area.
Il pericolo corso non mette in allarme i rossi che giocano abbastanza "leggeri" e spensierati preferendo i fraseggi stretti tra Rino e Walter che però vengono puntualmente stroncati da un Salvatore onnipresente e da un Paolo in vena di prodezze che ferma un Alex lanciatissimo nell'uno contro uno. Nel capovolgimento di fronte è ancora un attivissimo Emiliano a scaricare un gran sinistro sul primo palo che Domenico devia in angolo chiamando i suoi a maggiore attenzione. Ci pensa Walter a spaventare i gialli con un gran diagonale sinistro dopo una bella finta di destro ma Paolo è attento.
Il cambio portiere trova pronto Salvatore alla respinta sul secco tiro di Alex e sul capovolgimento di fronte è Rocco a non inquadrare la porta con un gran tiro.
Al 13' Giancarlo perde palla in maniera maldestra con la squadra in uscita dalla propria area, ne approfitta immediatamente Emiliano che arriva al tiro dalla sinistra.. un tiro non irresistibile che però inganna Rino con un rimbalzo traditore e finisce in rete tra lo stupore un pò di tutti e soprattutto dello stesso Rino che di solito questi tiri se li mangia a colazione... insomma è l'1 a 0 ed i gialli sono in vantaggio e Alex vede già annebbiarsi la vista per la rabbia di un gol preso in maniera quasi suicida.
La partita riprende ma si capisce che nonostante il possesso palla e le continue azioni, i rossi non riescono a trovare il bandolo della matassa per trovare lo spiraglio giusto. Ci provano Alex di testa, Walter con un rasoterra velenoso e poi anche Domenico pescato benissimo da Alex in area ma il suo tiro è respinto da Emiliano. L'occasione più grossa è però sui piedi di Alex che ancora una volta a tu per tu con il portiere avversario non riesce a superarlo.
La partita prosegue con i rossi sempre più sbilanciati in avanti che soffrono ad ogni contropiede giallo cavandosela spesso per un soffio ma al 37' il tre contro due dei gialli risulta micidiale: Emiliano la fa da protagonista ricevendo palla, evitando Giancarlo e rimettendo in mezzo per l'irrompere di Paolo che in corsa arriva e scarica in rete alle spalle di Walter. 2 a 0 e buonanotte al secchio.
I gialli sono in visibilio. I rossi molto meno e Alex sembra un toro infuriato sbraitando a destra e sinistra contro tutti e tutto con "due gol di merda presi"... e al calcio di ripresa della partita il suo lancio in avanti in realtà è un tiro rabbioso che si perde nel nulla.
I rossi però non si perdono d'animo e mostrano invece un'unità di intenti e di voglia di rifarsi che probabilmente nessuno si aspettava. Giancarlo ha la testardaggine per recuperare un pallone già perso e di guadagnare un angolo inaspettato andando poi a batterlo con rapidità verso l'area avversaria dove Rino è in agguato come un falco prontissimo a girare in rete il 2 a 1 tra le urla di Salvatore che maledice i suoi compagni che nell'occasione sono stati poco o nulla reattivi. E' il 42' e il gol di Rino permette ai rossi di non perdere le speranze e probabilmente anche di non perdere Alex che trasforma la sua rabbia in una ferocia agonistica e lo dimostra con una marcatura ferrea fatta di anticipi vigorosi su Emiliano che ad un certo punto sbotta:" e chi ci sta qua? Scirea?"
I rossi spingono per il pareggio e si divorano un paio di ghiotte occasioni con Domenico a mezzo metro dalla linea sull'angolo di Rino e poi con Walter che trova l'opposizione di Mathew... ma al 59' ecco che Rino riceve palla sulla sinistra, vince il contrasto con Salvatore che scivola a terra, entra in area e da posizione defilata fa partire un missile che fa secco Mathew. Gran gol, 2 a 2 e per i rossi c'è l'urlo liberatorio!!
La partita si accende ancora di più con i rossi che adesso la vogliono vincere ma anche i gialli non mollano di un centimetro dopo la beffa del doppio vantaggio sfumato. Sfiora il gol Alex con un gran tiro dal limite che esce di un nonnulla mentre dall'altra parte è Paolo a non trovare la porta dopo una bella azione con Rocco.
Il mago ci prova con una staffilata incredibile dal limite destro dell'area ma la palla vola alta sulla traversa e, ancora peggio, il mago si "stira" finendo qui la sua partita accomodandosi in porta zoppicando vistosamente.
I minuti finali scorrono velocemente ma c'è il tempo per un altro infortunio: Salvatore, nella foga degli ultimi assalti all'area avversaria, mette in mezzo una specie di missile che Rocco si alza ad intercettare ma in realtà è la pallonata che prende in piena faccia Rocco e lo lascia rintronato quasi come un K.O. 
Il fischio finale chiude un'altra bella partita con i rossi che non hanno nè la volontà nè il tempo di festeggiare il nuovo titolo appena vinto rimandando alla prossima settimana.

Migliore in campo della partita viene nominato Rino ancora una volta decisivo per le sorti della sua squadra con una prestazione qualitativamente non eccelsa e meno "vistosa" di tante altre ma coronata da due reti decisive fatte nei momenti topici della partita.
FONDAMENTALE

Pareggio che risulta alla fine giusto anche se i gialli hanno da mordersi ancora una volta le mani visto il doppio vantaggio con cui avevano quasi steso gli avversari che poi hanno meritato però il pareggio per quanto fatto vedere in campo. Alla fine è stata un'altra bella partita, combattuta e incerta fino alla fine. In classifica resta tutto invariato con i rossi a +36 a undici giornate alla fine.. il che vuol dire SCUDETTO NUMERO UNDICI PER I ROSSI!!!
Per la classifica marcatori, nelle prime posizioni si muove solo Rino arrivando a quota 24 consolidando il quarto posto e mettendo nel mirino Mimmo terzo a quota 29.
PAGELLE
Domenico 6.5: prestazione da non tramandare ai posteri.. qualche intervento decisivo in porta e poco altro.
Alessandro 7.5: rischia di perdersi nelle sue paturnie ma riesce invece a trattenersi ed ad essere il solito trascinatore.
Giancarlo 7: ogni tanto gli si attappa la vena o gli si annebbia la vista ma alla fine risulta una spina nel fianco dell'avversario.
Rino 10: migliore in campo.
Walter 7: generoso nei recuperi e nel dettare il passaggio, poco preciso nelle conclusioni.

Paolo 8: un vero gladiatore, combatte a tutto campo e si concede il lusso di un gran gol.
Salvatore 8: baluardo difensivo insuperabile per gran parte della partita, vero padrone della sua area.
Mathew 7: l'infortunio lo toglie di mezzo dopo una partita di buon livello.
Rocco 7: leggermente infortunato sin dalle prime battute, si fa apprezzare spesso come assist-man più che come bomber.
Emiliano 8: il suo peso in attacco si sente eccome, entra da protagonista in entrambi i gol gialli, il primo segnando, il secondo fornendo l'assist.
Alla prossima.   

3 commenti:

domenico ha detto...

Ed alla fine il punticino è arrivato!!! Campionato vinto da tempo con un vantaggio veramente importante ma la matematica ci imponeva un ultimo sforzo e così ecco anche l'ultimo tassello a completare una stagione formidabile. Ancora una volta siamo campioni e sono 11 (su 12) le stagioni che ci hanno visto vincere. I complimenti a tutti i miei compagni li farò in un post dedicato allo scudetto.. nel frattempo, per quanto riguarda questa partita, devo ammettere che i gialli ci hanno fatto soffrire e parecchio. Probabilmente, l'essere così vicino alla meta ci ha fatto avere il famoso "braccino" ed abbiamo giocato meno determinati di tante altre partite ma il merito è senz'altro dei gialli che sono entrati in campo molto più decisi e determinati di noi giocando bene e sfruttando tutte le nostre debolezze per portarsi sul 2 a 0. Per nostra fortuna il primo gol di Rino è arrivato a poca distanza dal loro raddoppio e ci ha permesso di rimanere in partita senza peraltro perdere Alex che già si era incupito alla sua maniera ma che poi ha continuato a giocare da par suo vedendo probabilmente la nostra buona reazione. Vincere lo scudetto con un pareggio di certo non lo soddisfa ma la nostra vittoria non è certo frutto di questa partita ma di una lunga cavalcata trionfale durante la quale qualche piccola caduta ci può anche stare. Al termine della partita sono dovuto scappare a fare la notte e non abbiamo neanche festeggiato ma ci rifaremo con più calma giovedì prossimo e poi anche il 2 novembre con il ritorno di Enrico... a tal proposito ricordo a tutti che proprio dal due novembre si ritorna a giocare al coperto al Prati37 e che quindi la partita di giovedì 26 sarà l'ultima di quest'anno al calcetto marina.
Chiudo questo commento celebrando l'ennesima partita grandiosa di un Rino in formato maxi che quest'anno ha vissuto e sta vivendo ancora la sua migliore stagione di sempre.
E da giovedì prossimo basta con i compiti tattici e le posizioni da mantenere..io mi sono rotto i coglioni e me ne vado in attaccooooooooooooooooooo!!!!!!!

Paolo ha detto...

Grandissimo Domenico una cronaca perfetta e che dire un plauso ai rossi campioni ancora una volta,giocando veramente bene. Un grande Rino ha dato manforte a questa squadra dimostrandosi essenziale ,un immenso Alessandro sempre insuperabile,un Walter dai duetti splendidi,un Giancarlo silenzioso ma mai domo e poi che dire di Domenico risolutore di mille situazioni realizzando goal nei momenti topici e salvando l'impossibile in difesa. Per i miei gialli un ringraziamento per il loro impegno sino alla fine un grande Dimos, cuore di questa formazione e realizzatore a sorpresa in tante occasioni,Salvatore un supertenace insuperabile in difesa ha fatto molte volte la differenza,poi Mimmo o per me supermimmo il mostro realizzatore che ci ha deliziato con i suoi goal d'autore, peccato gli infortuni altrimenti Chissà!!! Matthew con la sua forza fisica e i suoi siluri terra aria ci ha dato gioie sia in attacco che in difesa ed io che ho dato quello che potevo in ogni partita perché quando si è in campo si deve pensare sino alla fine di poter vincere. Inoltre un accenno a tutti gli arancioni che ci hanno aiutato a divertirci sempre e comunque,in particolare ai più presenti Tommaso che da sempre tutto ciò che può sia come giallo che come rosso o Rocco sempre pronto ad aiutare anche in difesa e a correre a giocare anche se impegnatissimo,Lorenzo sempre grande goleador dal cuore sicuro più giallo Emanuele ed Emiliano trascinatore sempre,poi il grande Enrico che è rosso sempre e in questo anno ha dato una grande mano vincendo sempre con lui in campo. Al prossimo giovedì pper continuare a divertirsi.

Alessandro ha detto...

L'ennesimo scudetto e' arrivato con una partita a dir poco penosa almeno all'inizio,di buono guardiamo solo il punto che ci ha permesso di diventare per 11 volta campioni.Un campionato dominato da parte nostra ma come gia' detto altre volte lo strappo importante c'e' stato in estate,li siamo stati bravissimi ad allungare poi la gestione e' sempre difficile ma per fortuna i gialli non ci hanno impensierito molto causa infortuni vari e alle volte anche sfortuna.Le partite come quelle di giovedì ahime' si ripeteranno lo so,cerchero' di non incazzarmi piu' di tanto ma sara' difficile lo so. Gia'da stasera mi aspetto una partita in pantofole da parte di qualcuno,spero soltanto nell'orgoglio personale di non voler perdere mha.. poco ci credo. Ultima annotazione e' sulle pagelle vedere certi voti penso sia un' offesa al calcio e non aggiungo altro